Help Print this page 

Summaries of EU Legislation

Title and reference
Misure antisovvenzioni

Summaries of EU legislation: direct access to the main summaries page.
Languages and formats available
Multilingual display
Text

Misure antisovvenzioni

SINTESI DI:

Regolamento CE n. 597/2009 del Consiglio: misure antisovvenzioni

SINTESI

CHE COSA FA IL REGOLAMENTO?

Stabilisce le norme comunitarie in materia di protezione contro le importazioni oggetto di sovvenzioni provenienti da paesi terzi e le condizioni per l’applicazione di misure compensative.

PUNTI CHIAVE

  • Si applica un dazio compensativo per contrastare gli effetti pregiudizievoli delle importazioni oggetto di sovvenzioni sul mercato dell’Unione europea (UE) e per ristabilire una concorrenza equa. I dazi vengono pagati dall’importatore e riscossi dalle autorità doganali dei paesi dell’UE interessati.
  • Se un’industria dell’UE ritiene che le importazioni di un prodotto da un paese terzo siano sovvenzionate e rechino pregiudizio all’industria dell’UE che produce lo stesso prodotto, può presentare una denuncia alla Commissione europea.
  • Se tale denuncia mostra segni iniziali di una sovvenzione o di pregiudizio per l’industria UE e un nesso causale tra la sovvenzione e il pregiudizio, la Commissione avvia un’inchiesta antisovvenzioni.
  • La Commissione può imporre dazi compensativi provvisori, in attesa di ulteriori indagini, se l’inchiesta antisovvenzioni soddisfa determinate condizioni, tra cui:
    • il prodotto importato beneficia di una sovvenzione specifica;
    • sussiste un pregiudizio per l’industria dell’UE;
    • esiste un legame causale tra il sussidio e il pregiudizio;
    • l’interesse dell’UE richiede un intervento per prevenire tale pregiudizio.
  • A seguito di ulteriori inchieste, la Commissione può imporre misure definitive entro tredici mesi. Tali misure sono normalmente applicabili per cinque anni.
  • Nel corso di tale periodo di cinque anni, può essere fatta richiesta di un riesame intermedio, quando le circostanze riguardanti le sovvenzioni e il pregiudizio sono notevolmente cambiate e questo cambiamento è di carattere duraturo.
  • Nell’ultimo anno di applicazione delle misure, l’industria europea può chiedere alla Commissione di condurre un riesame in previsione della scadenza. Questo riesame determina se la scadenza di dette misure implica il rischio del persistere o della reiterazione delle sovvenzioni e del pregiudizio. In tal caso, le misure potranno essere prolungate per ulteriori cinque anni.
  • Gli importatori possono inoltre richiedere la restituzione dei dazi versati qualora ritengano che l’importo della sovvenzione sia stato ridotto o eliminato.
  • Le misure antisovvenzioni dell’UE si basano sugli standard globali stabiliti dall’Organizzazione mondiale del commercio (OMC).

A PARTIRE DA QUANDO SI APPLICA IL REGOLAMENTO?

È stato applicato a partire dal 7 agosto 2009.

CONTESTO

Una sovvenzione è un contributo finanziario, come ad esempio un sussidio o un prestito, di solito concesso dal governo di un paese terzo, che conferisce vantaggi a un’impresa o un’industria per importare i suoi prodotti nell’UE, distorcendo così la concorrenza nel mercato comunitario. Per contrastare questa distorsione e ristabilire una concorrenza equa, l’UE può imporre dazi cosiddetti compensativi su tali importazioni.

Per maggiori informazioni, si veda la pagina «Antisovvenzioni» sul sito web della Commissione europea.

ATTO

Regolamento CE n. 597/2009 del Consiglio, dell’11 giugno 2009, relativo alla difesa contro le importazioni oggetto di sovvenzioni provenienti da paesi non membri della Comunità europea (Versione codificata) (GU L 188 del 18.7.2009, pagg. 93-126)

Le successive modifiche al regolamento (CE) n. 597/2009 sono state incorporate nel testo originale. La presente versione consolidata ha unicamente valore documentale.

ATTI COLLEGATI

Relazione della Commissione al Consiglio e al Parlamento europeo — Trentaduesima relazione annuale della Commissione al Consiglio e al Parlamento europeo sulle attività antidumping, antisovvenzioni e di salvaguardia dell’Unione europea (2013) [COM(2015) 43 final del 4.2.2015]

Ultimo aggiornamento: 21.04.2016

Top