Help Print this page 
Title and reference
Il rappresentante delle PMI

Summaries of EU legislation: direct access to the main summaries page.
Multilingual display
Text

Il rappresentante delle PMI

Il rappresentante delle piccole e medie imprese (PMI) funge da tramite tra la Commissione europea e la comunità delle PMI e riveste un ruolo duplice, poiché allo stesso tempo agisce all'interno della Commissione e interagisce con il mondo esterno. Il rappresentante ascolta le preoccupazioni delle PMI e rappresenta i loro interessi nell'ambito del processo legislativo dell'UE. Oltre a dare un volto umano alla Commissione nei rapporti con le PMI, il rappresentante sottolinea l'importanza di queste ultime nella crescita economica e nella creazione di posti di lavoro in Europa.

La competitività dell'Unione europea (UE) dipende fondamentalmente dallo stato di salute delle sue piccole e medie imprese (PMI). I 23 milioni di PMI presenti nell'UE rappresentano il 99% delle aziende dell'UE e creano il maggior numero di posti di lavoro. Le PMI costituiscono pertanto una risorsa essenziale per la crescita, l'aumento dell'occupazione e il miglioramento dei posti di lavoro nell'economia europea: obiettivi chiave nella strategia di Lisbona.

Sebbene molte delle politiche dell'UE le riguardino da vicino, le PMI faticano a fare sentire la loro voce.

Con l'intento di offrire loro la possibilità di esprimersi e per mettere in pratica il principio che suggerisce di «pensare anzitutto in piccolo» enunciato nella Carta europea per le piccole imprese adottato dal Consiglio europeo di Santa Maria da Feira del giugno 2000, la Commissione europea ha deciso di nominare un rappresentante delle PMI.

Internamente, il compito del rappresentante consiste nel sensibilizzare la Commissione in merito ai problemi che le PMI si trovano ad affrontare. Il rappresentante esamina le politiche dell'UE che potrebbero avere un impatto sulle PMI e si assicura che gli interessi e le esigenze specifiche di queste ultime vengano tenuti in considerazione nel corso del processo di definizione delle politiche.

La missione del rappresentante si inserisce in un sistema di valutazione dell'impatto volto a garantire che le proposte della Commissione vengano sottoposte a una valutazione preventiva degli effetti economici, ambientali e sociali. Il principale contributo offerto dal rappresentante è quello di far valere gli interessi delle PMI sin dalle prime fasi del processo legislativo, anticipando così gli effetti delle nuove leggi.

In questo modo, l'operato del rappresentante incrementa il coordinamento con la Commissione in merito alle problematiche legate alle PMI.

Esternamente, il rappresentante è un referente in carne e ossa riconosciuto dalla comunità delle PMI; il suo compito consiste nell'ascoltare le PMI e le loro organizzazioni rappresentative attraverso contatti diretti regolari e informali. Oltre a raccogliere informazioni, il rappresentante tiene le PMI informate in merito ai programmi e ai finanziamenti dell'UE ed è in grado di rispondere direttamente alle domande. Instaurando un dialogo tra l'UE e le aziende europee il rappresentante contribuisce a migliorare la governance in Europa.

Il primo rappresentante delle PMI, il sig. Timo Summa, ex-direttore della DG Imprese, è stato nominato nel 2001 per iniziativa di Erkki Liikanen, allora commissario per le imprese e la società dell’informazione.

L'attuale rappresentante delle PMI è il sig. Calleja Crespo, direttore generale della DG Imprese e industria.

Per maggiori informazioni, consultare il portale europeo per le PMI della DG e, in particolare, il sito web dedicato al rappresentante delle PMI.

ATTI COLLEGATI

Comunicazione della Commissione al Parlamento europeo, al Consiglio al Comitato economico e sociale europeo e al Comitato delle regioni - «Una corsia preferenziale per la piccola impresa» Alla ricerca di un nuovo quadro fondamentale per la Piccola Impresa (un «Small Business Act» per l’Europa) [COM(2008) 394 def. - Non pubblicata nella Gazzetta ufficiale].

È possibile contattare il rappresentante delle PMI dell'UE scrivendo al seguente indirizzo: SME Envoy European Commission, DG Internal Market, Industry, Entrepreneurship and SMEs, Unit GROW.H1 - COSME Programme and SME Envoy Network B-1049 Brussels Belgium oppure via e-mail: grow-sme-envoy@ec.europa.eu.

Ultima modifica: 08.06.2015

Top