Help Print this page 
Title and reference
Emissione dei veicoli pesanti (Euro VI): regole di certificazione

Summaries of EU legislation: direct access to the main summaries page.
Multilingual display
Text

Emissione dei veicoli pesanti (Euro VI): regole di certificazione

Il presente regolamento interviene nella realizzazione degli obiettivi europei di lotta alle emissioni inquinanti e di qualità dell’aria. Esso istituisce delle regole relative ai requisiti tecnici per l’omologazione dei veicoli pesanti e dei veicoli a motore riguardo alle emissioni e completa la legislazione esistente relativa all’omologazione comunitaria dei veicoli a motore.

ATTO

Regolamento (CE) n. 595/2009 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 18 giugno 2009, relativo all’omologazione dei veicoli a motore e dei motori riguardo alle emissioni dei veicoli pesanti (euro VI) e all’accesso alle informazioni relative alla riparazione e alla manutenzione del veicolo e che modifica il regolamento (CE) n. 715/2007 e la direttiva 2007/46/CE e che abroga le direttive 80/1269/CEE, 2005/55/CE e 2005/78/CE (Testo rilevante ai fini del SEE).

SINTESI

Il presente regolamento definisce il quadro giuridico relativo all’omologazione di veicoli a motore, dei loro motori, e delle parti di ricambio dei veicoli pesanti per quanto riguarda le emissioni prodotte. Esso fissa anche le regole per:

  • la conformità in servizio di veicoli e motori;
  • la durabilità dei dispositivi di controllo dell’inquinamento;
  • i sistemi di diagnostica di bordo (OBD) e
  • l’accessibilità delle informazioni sulla diagnostica di bordo e sulla riparazione e manutenzione dei veicoli;
  • la misura del consumo di combustibile e le emissioni di CO2.

Questo regolamento si applica ai veicoli a motore delle categorie M1, M2, N1 e N2 con una massa di riferimento che supera i 2610 kg e a tutti i veicoli a motore delle categorie M3 e N3, come definiti nell'allegato II della direttiva 2007/46/CE.

Obblighi dei costruttori

I costruttori devono poter dimostrare che tutti i nuovi veicoli, motori o loro parti, venduti, immatricolati o messi in servizio nella Comunità sono stati oggetto di una procedura di omologazione CE in conformità al presente regolamento.

I costruttori devono, peraltro, adottare misure tecniche che garantiscono che le emissioni dallo scarico del veicolo siano effettivamente limitate per tutto il periodo di vita dei veicoli in condizioni normali di impiego.

Requisiti e prove

I costruttori devono produrre i loro veicoli o motori con dei componenti che garantiscono il rispetto dei limiti di emissione di cui all’allegato I della presente direttiva ai sensi delle condizioni specificate dalla Commissione europea all'interno del presente regolamento e degli atti di esecuzione.

Accesso alle informazioni

I costruttori di veicoli devono garantire agli operatori indipendenti l’accesso alle informazioni sui sistemi diagnostici di bordo (OBD) dei veicoli, alle attrezzature di diagnostica, agli strumenti o ai software. Inoltre, essi devono fornire una struttura standardizzata, sicura e a distanza per permettere ai meccanici indipendenti di realizzare operazioni che riguardano l'accesso al sistema di sicurezza del veicolo.

Le informazioni devono essere pubblicate nei siti web dei costruttori o, nel caso ciò non sia possibile, in un altro formato.

Calendario

A partire dal 31 dicembre 2012, le autorità nazionali rifiutano il rilascio dell’omologazione CE o nazionale ai veicoli che non siano conformi al presente regolamento. Sempre a decorrere dal 31 dicembre 2013, esse impediscono la circolazione di veicoli nuovi non conformi al presente regolamento.

Incentivi finanziari

Dal 31 dicembre 2013 gli Stati membri possono introdurre incentivi finanziari per l’acquisto di veicoli a motore prodotti in serie conformi al presente regolamento. Delle misure a posteriori sono ugualmente concepibili sia per l’adeguamento dei veicoli a motore già in circolazione che per la loro demolizione.

Il capitale di questi incentivi finanziari equivale al costo supplementare dei dispositivi tecnici utilizzati per soddisfare la conformità ai limiti di emissione di un veicolo.

Il presente regolamento abroga le direttive 80/1269/CEE, 2005/55/CE e 2005/78/CE a decorrere dal 31 dicembre 2013.

Contesto

Il Sesto programma comunitario di azione in materia di ambiente sottolinea la necessità di ridurre l’inquinamento atmosferico. Il presente regolamento stabilisce gli obiettivi dell’Unione in materia di qualità dell’aria con la creazione di un sistema che costringe l’industria automobilistica a limitare le emissioni dai veicoli che essa produce.

RIFERIMENTI

Atto

Entrata in vigore

Periodo di attuazione negli Stati membri

Gazzetta Ufficiale

Regolamento (CE) n. 595/2009

7.8.2009

-

GU L 188 del 18.7.2009

Atto/i modificatore/i

Data di entrata in vigore

Data limite di trasposizione negli Stati membri

Gazzetta ufficiale

Regolamento (UE) n. 582/2011

15.7.2011

-

Gazzetta ufficiale L 167 del 25.6.2011

Regolamento (UE) n. 133/2014

10.3.2014

-

Gazzetta ufficiale L 47 del 18.2.2014

ATTI COLLEGATI

Regolamento (UE) della Commissione n. 136/2014 che modifica la direttiva 2007/46/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, il regolamento (CE) della Commissione n. 692/2008 per quanto concerne le emissioni derivanti da veicoli leggeri commerciali e di trasporto passeggeri (Euro 5 e Euro 6) e il regolamento (UE) della Commissione n. 582/2011 concernente le emissioni derivanti da veicoli pesanti (Euro IV) [Gazzetta ufficiale L 43 del 13.2.2014].

Proposta di regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio che modifica i regolamenti (CE) n. 715/2007 e n. 595/2009 concernenti la riduzione delle emissioni inquinanti derivanti dai veicoli stradali. [COM(2014) 28 final del 311.2014 - non pubblicata nella Gazzetta ufficiale].

Nell'ambito della qualità dell'aria e del programma Legiferare meglio dell'UE, la presente proposta introduce una serie di emendamenti che, tra le altre cose, mirano a semplificare il sistema di omologazione dei costruttori e introduce nuovi limiti alle emissioni di NO2.

Ultima modifica: 29.04.2014

Top