Help Print this page 

Summaries of EU Legislation

Title and reference
Difensori dei diritti umani: il sostegno dell’UE

Summaries of EU legislation: direct access to the main summaries page.
Multilingual display
Text

Difensori dei diritti umani: il sostegno dell’UE

 

SINTESI DI:

Orientamenti dell’UE sul sostegno ai difensori dei diritti umani

QUAL È LO SCOPO DEGLI ORIENTAMENTI?

  • Stabiliscono l’impostazione dell’UE per il sostegno e la protezione dei difensori dei diritti umani* nei paesi extra-UE, al fine di permettere loro di operare in libertà.
  • L’aspetto operativo dei succitati orientamenti rientra nel contesto della politica estera e di sicurezza comune (PESC).

PUNTI CHIAVE

  • I diplomatici presso le missioni dell’UE* incontreranno regolarmente i difensori dei diritti umani, faranno visita agli attivisti detenuti, monitoreranno i processi a loro carico e peroreranno la loro protezione.
  • Il compito del gruppo del Consiglio «Diritti umani» (COHOM) è individuare le situazioni in cui l’UE è invitata a intervenire sulla base delle relazioni dei capi missione della stessa, delle Nazioni Unite, del Consiglio d’Europa e delle organizzazioni non governative.
  • I funzionari dell’UE di alto grado (ad esempio, l’alto rappresentante dell’Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza) inseriranno gli incontri con i difensori dei diritti umani nell’ambito delle loro visite ai paesi extra-UE.
  • I dialoghi politici con i paesi extra-UE e le organizzazioni regionali comprenderanno la situazione dei difensori dei diritti umani.
  • I capi missione rammenteranno alle autorità dei paesi extra-UE la responsabilità che esse hanno di proteggere i difensori dei diritti umani in pericolo.
  • L’UE coopererà a stretto contatto con i paesi extra-UE che dispongono anch’essi di politiche di protezione dei difensori dei diritti umani: inoltre, lavorerà con i meccanismi relativi ai diritti umani di altre organizzazioni regionali quali l’Unione africana, l’Organizzazione degli Stati americani e l’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa.
  • L’UE promuoverà il potenziamento dei meccanismi regionali esistenti a protezione dei difensori dei diritti umani e la creazione di nuovi meccanismi di questo tipo.
  • All’impegno dell’UE a sostenere i difensori dei diritti umani fa da complemento lo strumento europeo per la democrazia e i diritti umani (EIDHR), che presta assistenza finanziaria alle organizzazioni che offrono sostegno agli attivisti per i diritti umani.

CONTESTO

I difensori dei diritti umani svolgono un ruolo chiave:

  • nella documentazione delle violenze;
  • nell’offrire alle vittime delle violazioni dei diritti umani sostegno giuridico, psicologico, medico o di altro tipo;
  • nella lotta all’impunità dei responsabili delle violazioni dei diritti umani e
  • nella sensibilizzazione in materia di diritti umani e dei loro difensori a livello nazionale, regionale e internazionale.

I difensori dei diritti umani sono nondimeno altri bersagli di aggressioni e minacce: questo il motivo per cui è importante garantirne la sicurezza e la protezione.

Per maggiori informazioni, consultare:

* TERMINI CHIAVE

Difensori dei diritti umani: Persone, gruppi od organizzazioni che promuovono e proteggono, in modo pacifico, i diritti umani universalmente riconosciuti, ossia i diritti civili, politici, economici, sociali e culturali (compresi i diritti degli appartenenti alle popolazioni indigene).

Missioni dell’UE: Ambasciate e consolati dei paesi dell’UE, nonché delegazioni dell’UE.

DOCUMENTO PRINCIPALE

Garantire protezione — Orientamenti dell’Unione europea sui difensori dei diritti umani, Consiglio dell’Unione europea (Affari esteri), 2008

ATTI COLLEGATI

Regolamento (UE) n. 235/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio, dell’11 marzo 2014, che istituisce uno strumento finanziario per la promozione della democrazia e i diritti umani nel mondo (GU L 77 del 15.3.2014, pag. 85-94).

Ultimo aggiornamento: 04.07.2016

Top