Help Print this page 

Summaries of EU Legislation

Title and reference
Affrontare il problema della siccità e della carenza idrica nell’Unione europea

Summaries of EU legislation: direct access to the main summaries page.
Languages and formats available
Multilingual display
Text

Affrontare il problema della siccità e della carenza idrica nell’Unione europea

SINTESI DI:

Affrontare il problema della carenza idrica e della siccità nell'’Unione europea — COM(2007) 414 def.

SINTESI

CHE COSA FA QUESTA COMUNICAZIONE?

Individua le principali problematiche derivanti dalla carenza idrica e dalla siccità di medio e lungo periodo nell’UE e fornisce gli orientamenti per farvi fronte. Tali problematiche comprendono:

la politica di tariffazione dell’acqua;

la ripartizione inadeguata delle risorse idriche;

programmi di prevenzione e di risposta alla siccità;

le alternative di approvvigionamento idrico;

informazioni e soluzioni tecnologiche di alto livello per contrastare carenza idrica e siccità.

PUNTI CHIAVE

Per porre rimedio ai problemi della carenza idrica e della siccità, occorre affrontare determinate questioni. Esse comprendono:

la necessità di attuare completamente la direttiva quadro sulle acque per correggere la cattiva gestione delle risorse idriche;

politiche tariffarie nazionali inefficaci;

la pianificazione dell’uso del suolo;

la promozione del risparmio delle risorse idriche;

l’esigenza di adottare un approccio integrato e scientifico.

I paesi dell’UE devono stabilire il giusto prezzo dell’acqua attraverso una politica tariffaria efficace.

La ripartizione delle risorse idriche e dei fondi destinati al settore idrico devono essere più efficienti, onde evitare ripercussioni negative sui bacini idrografici. Occorre adottare misure speciali, in particolare per attuare la direttiva sulla valutazione ambientale strategica.

Il miglioramento della gestione del rischio siccità potrà essere raggiunto se i paesi dell’UE elaboreranno dei piani di gestione del rischio siccità laddove necessario e se si scambieranno buone pratiche e metodologie a livello dell’UE. Il Fondo di solidarietà dell’UE e il meccanismo europeo di protezione civile possono contribuire a fare sì che i paesi dell’UE ricevano un aiuto appropriato e tempestivo.

Per contribuire a ridurre le perdite e gli sprechi, la Commissione europea raccomanda ad esempio di elaborare norme relative ai sistemi che utilizzano acqua nonché una legislazione specifica per i prodotti che non utilizzano energia e che comportano consumo di acqua (rubinetti, docce, gabinetti).

È inoltre necessario coinvolgere i consumatori e gli operatori economici per favorire l’emergere di una cultura di risparmio idrico.

Migliorare le conoscenze e la raccolta di dati è fondamentale per il processo decisionale. Occorre integrare un sistema di informazione europeo sulla carenza idrica e la siccità nell’iniziativa WISE (Water Information System for Europe).

Sulla base delle informazioni fornite dai paesi dell’UE e del proprio lavoro, la Commissione europea prepara delle relazioni annuali di monitoraggio per valutare l’attuazione delle opzioni politiche in tutta l’UE.

Un documento successivo del 2012, il Piano per la salvaguardia delle risorse idriche europee comprende una revisione della politica su carenza idrica e siccità . Essa afferma che l’obiettivo di invertire le tendenze relative a carenza idrica e siccità non è stato raggiunto.

CONTESTO

L’acqua è una risorsa preziosa, eppure la sua disponibilità può essere temporaneamente scarsa a causa della siccità o di periodi prolungati caratterizzati da una richiesta di acqua superiore alle risorse idriche sfruttabili (carenza idrica).

I problemi di carenza idrica colpiscono molte regioni europee. Entro il 2007, almeno l’11 % della popolazione dell’UE e il 17 % del suo territorio si è trovata ad affrontare la carenza idrica. Questa problematica richiede un intervento coordinato a livello dell’UE ed è necessario intervenire dal momento che i casi di carenza idrica sembrano destinati ad aumentare a causa dei cambiamenti climatici.

ATTO

Comunicazione della Commissione al Parlamento europeo e al Consiglio — Affrontare il problema della carenza idrica e della siccità nell’Unione europea [COM(2007) 414 def. del 18.7.2007]

ATTI COLLEGATI

Comunicazione della Commissione al Parlamento europeo, al Consiglio, al Comitato economico e sociale europeo e al Comitato delle regioni: Piano per la salvaguardia delle risorse idriche europee [COM(2012) 673 final del 14.11.2012]

Ultimo aggiornamento: 28.10.2015

Top