Help Print this page 
Title and reference
Riduzione delle emissioni inquinanti dei veicoli leggeri

Summaries of EU legislation: direct access to the main summaries page.
Multilingual display
Text

Riduzione delle emissioni inquinanti dei veicoli leggeri

I veicoli leggeri come le autovetture e i furgoni, sono una delle principali fonti di inquinamento atmosferico e producono circa il 15 % delle emissioni di anidride carbonica (CO2) dell’Unione europea (UE). L’UE sta lavorando per ridurre l’impatto ambientale del trasporto stradale e per aiutare la transizione verso un’economia a basse emissioni di carbonio.

ATTO

Regolamento (CE) n. 715/2007 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 20 giugno 2007, relativo all’omologazione dei veicoli a motore riguardo alle emissioni dai veicoli passeggeri e commerciali leggeri (Euro 5 ed Euro 6) e all’ottenimento di informazioni sulla riparazione e la manutenzione del veicolo

SINTESI

I veicoli leggeri come le autovetture e i furgoni, sono una delle principali fonti di inquinamento atmosferico e producono circa il 15 % delle emissioni di anidride carbonica (CO2) dell’Unione europea (UE). L’UE sta lavorando per ridurre l’impatto ambientale del trasporto stradale e per aiutare la transizione verso un’economia a basse emissioni di carbonio.

CHE COSA FA IL REGOLAMENTO?

Armonizza i requisiti tecnici di emissione, noti come omologazione CE, per i veicoli a motore e le parti di ricambio in modo tale che siano gli stessi in tutta l’UE, evitando perturbazioni al mercato unico. Pone obblighi ai costruttori di veicoli e permette di accedere alle informazioni per la riparazione e la manutenzione.

PUNTI CHIAVE

I costruttori devono:

dimostrare che tutti i veicoli nuovi venduti, immatricolati o messi in servizio rispettino le norme di emissione stabilite nel regolamento;

fornire agli acquirenti i dati relativi alle emissioni di CO2 e ai consumi di carburante quando il veicolo viene acquistato;

assicurarsi che i dispositivi di controllo dell’inquinamento montati in un veicolo possano durare 160 000 km e siano controllati dopo 5 anni o dopo 100 000 km, a seconda del caso che si verifica per primo;

fornire informazioni illimitate e standardizzate per la riparazione e la manutenzione del veicolo agli operatori indipendenti, attraverso i propri siti Internet. Essi possono fatturare spese ragionevoli per questo servizio.

Altre condizioni

Le autorità nazionali non possono rifiutare di concedere l’omologazione CE se il veicolo è conforme a tutte le condizioni del regolamento;

possono essere concessi incentivi finanziari nazionali per incoraggiare l’uso precoce dei dispositivi per la riduzione delle emissioni;

possono essere applicate sanzioni in caso di violazioni al regolamento;

i limiti di emissione sono stabiliti a seconda dei differenti inquinanti, come il monossido di carbonio e gli ossidi di azoto, e a seconda dei diversi tipi di veicolo.

Il regolamento (CE) n. 443/2009 stabilisce i requisiti di emissioni medie di CO2 di 130 g di CO2/km per le autovetture nuove. A partire dal 2020, il limite scende a 95 g di CO2/km.

Nel 2014, la Commissione europea ha presentato una proposta di regolamento, che consentirebbe poteri supplementari per adottare misure volte a ridurre le emissioni inquinanti.

A PARTIRE DA QUANDO SI APPLICA IL REGOLAMENTO?

A decorrere dal 2 luglio 2007.

Per ulteriori informazioni, consultare il sito Internet sulla riduzione delle emissioni di CO2dei veicoli della Commissione europea.

RIFERIMENTI

Atto

Data di entrata in vigore

Data limite di trasposizione negli Stati membri

Gazzetta ufficiale dell’Unione europea

Regolamento (CE) n. 715/2007

2.7.2007

-

GU L 171 del 29.6.2007, pag. 1-16

Atto(i) modificatore(i)

Data di entrata in vigore

Data limite di trasposizione negli Stati membri

Gazzetta ufficiale dell’Unione europea

Regolamento (CE) n. 692/2008

31.7.2008

-

GU L 199 del 28.7.2008, pag. 1-136

Regolamento (CE) n. 595/2009

7.8.2009

-

GU L 188 del 18.7.2009, pag. 1-13

Regolamento (UE) n. 566/2011

19.6.2011

-

GU L 158 del 16.6.2011, pag. 1-24

Regolamento (UE) n. 459/2012

4.6.2012

-

GU L 142 del 1.6.2012, pag. 16-24

ATTI COLLEGATI

Regolamento (CE) n. 443/2009 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 23 aprile 2009, che definisce i livelli di prestazione in materia di emissioni delle autovetture nuove nell’ambito dell’approccio comunitario integrato finalizzato a ridurre le emissioni di CO2 dei veicoli leggeri (GU L 140 del 5.6.2009, pag. 1-15).

Direttiva 2007/46/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 5 settembre 2007, che istituisce un quadro per l’omologazione dei veicoli a motore e dei loro rimorchi, nonché dei sistemi, componenti ed entità tecniche destinati a tali veicoli («direttiva quadro») (GU L 263 del 9.10.2007, pag. 1-160).

Proposta di regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio che modifica i regolamenti (CE) n. 715/2007 e (CE) n. 595/2009 per quanto riguarda la riduzione delle emissioni inquinanti dei veicoli stradali [COM(2014) 28 final del 31.1.2014].

Ultima modifica: 23.07.2015

Top