Help Print this page 
Title and reference
Qualità della benzina e del combustibile diesel: zolfo e piombo

Summaries of EU legislation: direct access to the main summaries page.
Languages and formats available
BG ES CS DA DE ET EL EN FR GA HR IT LV LT HU MT NL PL PT RO SK SL FI SV
HTML html ES html DE html EN html FR html IT
Multilingual display
Text

Qualità della benzina e del combustibile diesel: zolfo e piombo

L’Unione europea (UE) introduce delle specifiche ecologiche applicabili ai carburanti per migliorare la qualità dell'aria e ridurre le emissioni di gas serra: il divieto effettivo di commercializzare benzina contenente piombo e l’obbligo di rendere disponibili carburanti contenenti quantità estremamente basse di zolfo sul territorio dell’Unione nonché la sostenibilità ed altri requisiti per i biocarburanti.

ATTO

Direttiva 98/70/CE del Parlamento europeo e del Consiglio relativa alla qualità della benzina e del combustibile diesel e recante modifica della direttiva 93/12/CEE del Consiglio [Cfr. atti modificativi].

SINTESI

Tipi di veicoli interessati dalla direttiva

La direttiva stabilisce le specifiche tecniche, per ragioni di tutela della salute e dell’ambiente, applicabili ai carburanti per i veicoli stradali, le macchine mobili non stradali (comprese le navi adibite alla navigazione interna quando non sono in mare), i trattori agricoli e forestali e le imbarcazioni da diporto quando non sono in mare.

Norme riguardanti la benzina

Le norme relative alla benzina figurano nell’allegato I della direttiva.

Dal 2000 la commercializzazione della benzina contenente piombo è sottoposta a rigorose restrizioni. Gli Stati membri possono esclusivamente continuare a permettere la commercializzazione di benzina contenente piccole quantità di piombo, non eccedenti 0.15 g/l fino ad un massimo di 0.03% di vendite totali, da utilizzare su veicoli vecchi di un certo tipo e da distribuire mediante speciali gruppi di interesse.

Gli Stati membri possono mettere sul mercato soltanto benzina che sia conforme ai requisiti di cui all'allegato I. Il contenuto massimo di etanolo è limitato al 10%.

L'utilizzo di taluni additivi metallici, in particolare il metilciclopentadienil-tricarbonil-manganese (MMT) nel carburante è stato limitato a 6 mg di manganese per litro dal 1o gennaio 2011. Tale limite è stato ridotto a 2mg di manganese per litro dal 1o gennaio 2014.

Gli Stati membri devono fornire un grado di protezione per la benzina con 5% di etanolo se si introduce benzina con il 10% di etanolo.

Per le regioni ultraperiferiche possono essere applicate deroghe, ovvero l’introduzione di benzina con un tenore di zolfo massimo di 10 mg/kg.

Gli Stati membri hanno inoltre la possibilità di autorizzare l’immissione sul mercato durante il periodo estivo di benzina con una tensione di vapore maggiore. Tale deroga può essere richiesta a causa di una temperatura estiva inferiore o alla combinazione di livelli maggiori di etanolo nella benzina. La Commissione, tuttavia, deve valutare la fondatezza e la durata della deroga.

Norme riguardanti il diesel

Le norme relative ai combustibili diesel figurano nell’allegato II della direttiva.

Gli Stati membri possono introdurre un contenuto di estere metilico di acidi grassi (FAME) più elevato nei loro paesi se tutti gli altri parametri dell'allegato II sono rispettati.

I gasoli destinati a macchine mobili non stradali devono avere un tenore di zolfo non superiore a 1 000 mg/kg. Dal 1o gennaio 2011, tale tenore non deve superare 10 mg/kg.

Alcune deroghe sono tuttavia possibili per le regioni ultraperiferiche e per gli Stati membri con condizioni climatiche invernali rigide. In quest’ultimo caso, il punto massimo di distillazione del 65% a 250oC per i combustibili diesel e i gasoli può essere sostituito da un punto massimo di distillazione del 10% a 180oC.

Riduzione delle emissioni di gas a effetto serra

Gli Stati membri designano fornitori di carburante competenti a monitorare e a segnalare le emissioni di gas a effetto serra per unità di energia prodotte durante il ciclo di vita dovute ai carburanti e all’energia forniti.

A decorrere dal 1o gennaio 2011 i fornitori trasmettono annualmente all’autorità designata dal rispettivo Stato membro una relazione sull’intensità delle emissioni dei gas a effetto serra dei combustibili e dell’energia forniti in ciascuno Stato membro.

I fornitori hanno l’obbligo di ridurre fino al 6 % con la massima gradualità possibile le emissioni di gas a effetto serra prodotte durante il ciclo di vita dovute ai carburanti forniti entro il 31 dicembre 2020. Nel corso di questo periodo la presente direttiva prevede degli obiettivi intermedi facoltativi.

Relazioni

Gli Stati membri devono monitorare il rispetto dei requisiti di cui agli articoli 3 (benzina) e 4 (diesel) rispetto ai carburanti a benzina e diesel, sulla base dei metodi analitici di cui alle normative europee EN 228 e EN 590 rispettivamente.

Gli Stati membri devono istituire un sistema di monitoraggio della qualità dei carburanti conformemente ai requisiti di cui alla relativa normativa europea. L'utilizzo di un sistema alternativo di monitoraggio della qualità dei carburanti può essere concesso a condizione che tale sistema garantisca risultati parimenti affidabili.

Il 30 giugno di ogni anno, gli Stati membri devono presentare una relazione in merito ai dati sulla qualità dei carburanti nazionali relativi all'anno precedente.

Criteri di sostenibilità per i biocarburanti

I biocarburanti devono soddisfare i requisiti di sostenibilità stabiliti nella direttiva all'articolo 7b, al fine di realizzare l'obiettivo di riduzione dei gas serra di cui sopra. Ciò significa che i biocarburanti non devono provenire da aree ad alta biodiversità o con un elevato stock di carbonio e devono effettuare specifiche riduzioni dei gas serra per quanto concerne i combustibili fossili.

RIFERIMENTI

Atto

Entrata in vigore

Termine ultimo di trasposizione negli Stati membri

Gazzetta ufficiale

Direttiva 98/70/CE

28.12.1998

1.7.1999

GU L 350 del 28.12.1998

Atto(i) modificatore(i)

Entrata in vigore

Termine ultimo di trasposizione negli Stati membri

Gazzetta ufficiale

Direttiva 2000/71/CE

4.12.2000

1.1.2001

GU L 287 del 14.11.2000

Direttiva 2003/17/CE

22.3.2003

30.6.2003

GU L 76 del 22.3.2003

Regolamento (CE) n. 1882/2003

20.11.2003

-

GU L 284 del 31.10.2003

Direttiva 2009/30/CE

25.6.2009

31.12.2010

GU L 140 del 5.6.2009

Le modifiche e correzioni successive alla direttiva 98/70/CE sono state integrate nel testo di base. La presente versione consolidata ha unicamente un valore documentale.

ATTI COLLEGATI

RELAZIONI

Relazione della Commissione al Parlamento europeo e al Consiglio concernente l'art. 8a della direttiva 98/70/CE relativa alla qualità della benzina e del combustibile diesel e modificativa della direttiva del Consiglio 93/12/CEE [COM(2013) 456 final del 26.6.2013 - non pubblicata nella Gazzetta ufficiale].

Relazione della Commissione al Parlamento europeo e al Consiglio: Qualità della benzina e del combustibile diesel utilizzati per il trasporto stradale nell'Unione europea: undicesima relazione annuale [COM(2014) 127 final del 10.3.2014 - non pubblicata nella Gazzetta ufficiale].

Relazione della Commissione al Parlamento europeo e al Consiglio: Qualità della benzina e del combustibile diesel utilizzati per il trasporto stradale nell'Unione europea: decima relazione annuale [COM(2013) 458 final del 26.6.2013 - non pubblicata nella Gazzetta ufficiale].

Relazione della Commissione al Parlamento europeo e al Consiglio: Qualità della benzina e del combustibile diesel utilizzati per il trasporto stradale nell'Unione europea: nona relazione annuale (anno di riferimento 2010) [COM(2012) 49 def. del 13.12.2012 - non pubblicata nella Gazzetta ufficiale].

Relazione della Commissione al Parlamento europeo e al Consiglio: Qualità della benzina e del combustibile diesel utilizzati per il trasporto stradale nell'Unione europea: ottava relazione annuale (anno di riferimento 2009) [COM(2012) 127 def. del 23.3.2012 - non pubblicata nella Gazzetta ufficiale].

Relazione della Commissione al Parlamento europeo e al Consiglio: Qualità della benzina e del combustibile diesel utilizzati per il trasporto stradale nell'Unione europea: settima relazione annuale (anno di riferimento 2008). [COM(2011) 116 def. dell'11.3.2011 - non pubblicata nella Gazzetta ufficiale].

Relazione della Commissione al Parlamento europeo e al Consiglio: Qualità della benzina e del combustibile diesel utilizzati per il trasporto stradale nell'Unione europea: sesta relazione annuale (anno di riferimento 2007). [COM(2011) 133 def. dell'113.2011 - non pubblicata nella Gazzetta ufficiale].

Relazione della Commissione al Parlamento europeo e al Consiglio: Qualità della benzina e del combustibile diesel utilizzati per il trasporto stradale nell'Unione europea: quinta relazione annuale (anno di riferimento 2006). [COM(2008) 799 def. dell'1.12.2008 - non pubblicata nella Gazzetta ufficiale].

Relazione della Commissione al Parlamento europeo e al Consiglio: Qualità della benzina e del combustibile diesel utilizzati per il trasporto stradale nell'Unione europea: quarta relazione annuale (anno di riferimento 2005). [COM(2007) 617 def. del 17.10.2007 - non pubblicata nella Gazzetta ufficiale].

Relazione della Commissione al Parlamento europeo e al Consiglio: Qualità della benzina e del combustibile diesel utilizzati per il trasporto stradale nell'Unione europea: terza relazione annuale (anno di riferimento 2004). [COM(2006) 186 def. del 28.4.2006 - non pubblicata nella Gazzetta ufficiale].

Relazione della Commissione al Parlamento europeo e al Consiglio: Qualità della benzina e del combustibile diesel utilizzati per il trasporto stradale nell'Unione europea: seconda relazione annuale (anno di riferimento 2003). [COM(2005) 69 def. del 2.3.2005 - non pubblicata nella Gazzetta ufficiale].

Relazione della Commissione al Parlamento europeo e al Consiglio: Qualità della benzina e del combustibile diesel utilizzati per il trasporto stradale nell'Unione europea: prima relazione annuale (anni di riferimento 2001 e 2002). [COM(2004) 310 def. del 27.4.2004 - non pubblicata nella Gazzetta ufficiale].

RACCOMANDAZIONE

2005/27/CE: Raccomandazione della Commissione, del 12 gennaio 2005, riguardante gli elementi che, ai fini della direttiva 98/70/CE del Parlamento europeo e del Consiglio relativa alla benzina e al combustibile diesel, configurano la disponibilità di benzina senza piombo e di combustibile diesel con un tenore massimo di zolfo su una base geografica adeguatamente equilibrata [Gazzetta ufficiale L 15 del 19.1.2005].

Ultima modifica: 19.05.2014

Top