Help Print this page 
Title and reference
Protezione dei servizi elettronici a pagamento dalla pirateria

Summaries of EU legislation: direct access to the main summaries page.
Multilingual display
Text

Protezione dei servizi elettronici a pagamento dalla pirateria

L’obiettivo di questa direttiva sulla tutela dei servizi ad accesso condizionato (ad es. accesso offerto in cambio della sottoscrizione di un abbonamento) è di proteggere i servizi elettronici a pagamento dalla pirateria. Essa vieta tutte le attività commerciali che comportino la fabbricazione, la distribuzione e la compravendita di smart card (schede in plastica dotate di microprocessori o microchip integrati) e altri dispositivi in grado di eludere la protezione dell’accesso ai servizi TV, radio e Internet a pagamento.

ATTO

Direttiva 98/84/CE del Parlamento europeo e del Consiglio del 20 novembre 1998 sulla tutela dei servizi ad accesso condizionato e dei servizi di accesso condizionato.

SINTESI

Ambito di applicazione

La direttiva riguarda tutti i servizi forniti mediante un sistema di accesso condizionato , quali ad esempio servizi televisivi e radiofonici a pagamento, contenuti video e audio on demand, editoria elettronica e un’ampia gamma di servizi online offerti al pubblico su abbonamento o in modalità pay-per-view.

Attività illecite

Ciascun paese dell’UE deve farsi carico dell’introduzione di leggi finalizzate a proibire:

  • la produzione, l’importazione, la vendita, il noleggio o il possesso a fini commerciali di apparecchiature o programmi illeciti e in grado di consentire l’accesso non autorizzato a servizi protetti;
  • l’installazione, la manutenzione o la sostituzione a fini commerciali di dispositivi illeciti;
  • l’impiego di comunicazioni pubblicitarie inteso a promuovere apparecchiature o programmi illeciti.

Sanzioni e mezzi di tutela

Ciascun paese dell’UE deve promulgare misure volte a:

  • introdurre sanzioni efficaci, dissuasive e proporzionate al potenziale impatto dell’attività illecita;
  • fare sì che i prestatori di servizi i cui interessi vengano danneggiati da un’attività illecita possano rivolgersi a un tribunale per ottenere il risarcimento del danno e un’ingiunzione nonché, laddove appropriato, richiedere la confisca dei dispositivi illeciti.

Principi relativi al mercato interno

I paesi dell’UE non possono limitare:

  • la prestazione di servizi protetti o di servizi connessi aventi origine in un altro paese dell’UE;
  • la libera circolazione dei dispositivi per l’accesso condizionato, fatta eccezione per i dispositivi considerati illeciti ai sensi della direttiva (qualsiasi apparecchiatura o programma concepito o adattato al fine di consentire l’accesso in forma intelligibile ad un servizio protetto senza l’autorizzazione del prestatore del servizio).

Convenzione del Consiglio d’Europa

Nel 2014, l’UE ha preso la decisione di firmare la convenzione del Consiglio d’Europa sulla protezione giuridica dei servizi ad accesso condizionato e dei servizi di accesso condizionato entrata in vigore il 1o luglio 2003. La sottoscrizione effettuata dall’UE potrebbe incoraggiare altri membri del Consiglio d’Europa a ratificare la convenzione. Ciò estenderebbe l’applicazione di disposizioni simili a quelle della direttiva 98/84/CE al di là delle frontiere dell’UE, contribuendo così a istituire un diritto dei servizi ad accesso condizionato applicabile in tutto il continente europeo.

RIFERIMENTI

Atto

Data di entrata in vigore

Data limite di trasposizione negli Stati membri

Gazzetta ufficiale dell’Unione europea

Direttiva 98/84/CE

28.11.1998

28.5.2000

GU L 320 del 28.11.1998, pagg. 54-57

ATTI COLLEGATI

Decisione 2014/243/UE del Consiglio del 14 aprile 2014 relativa alla firma, a nome dell’Unione europea, della convenzione europea sulla protezione giuridica dei servizi ad accesso condizionato e di accesso condizionato. (GU L 128 del 30.4.2014, pagg. 61-61).

Relazione della Commissione al Consiglio, al Parlamento Europeo, al Comitato economico e sociale europeo e al Comitato delle regioni - Seconda relazione sull’attuazione della direttiva 98/84/CE del Parlamento Europeo e del Consiglio, del 20 novembre 1998, sulla tutela dei servizi ad accesso condizionato e dei servizi di accesso condizionato (COM(2008) 593 def. del 30 settembre 2008).

La tutela giuridica dei servizi elettronici a pagamento - Relazione della Commissione al Consiglio, al Parlamento europeo e al Comitato economico e sociale europeo sull’attuazione della direttiva 98/84/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 20 novembre 1998, sulla tutela dei servizi ad accesso condizionato e dei servizi di accesso condizionato (COM(2003) 198 def. del 24 aprile 2003).

Ultima modifica: 23.09.2014

Top