Help Print this page 

Summaries of EU Legislation

Title and reference
Disegni e modelli comunitari

Summaries of EU legislation: direct access to the main summaries page.
Languages and formats available
Multilingual display
Text

Disegni e modelli comunitari

SINTESI DI:

Regolamento (CE) n. 6/2002 sulla protezione dei disegni e modelli comunitari

SINTESI

CHE COSA FA IL REGOLAMENTO?

Istituisce un sistema comunitario per la concessione di disegni o modelli comunitari che fruisca di una protezione uniforme. Stabilisce la procedura per registrare i disegni presso l’Ufficio per l’armonizzazione nel mercato interno.

Il sistema UE coesiste con i sistemi nazionali di protezione. Eventuali problemi che non rientrano nell’ambito di applicazione del regolamento sono disciplinati dalle singole legislazioni nazionali dei paesi dell’UE.

PUNTI CHIAVE

Ambito di applicazione

  • Per beneficiare della protezione, i disegni devono essere nuovi e possedere un carattere individuale (devono essere diversi dai prodotti già esistenti).
  • Le componenti di prodotti complessi il cui aspetto determina i disegni interessati (come i pezzi di ricambio visibili nelle auto) non saranno protetti da questo sistema.
  • Tuttavia, le componenti di altri prodotti che sono visibili durante il normale utilizzo del prodotto nel quale sono integrati possono beneficiare di protezione.

Diritti dei disegni e dei modelli comunitari

Il diritto al disegno o modello comunitario è concesso all’autore o al suo avente diritto. Il regolamento prevede due tipi di protezione dei disegni, che si applicano entrambi direttamente in tutti i paesi dell’UE.

  • 1.

    Disegno o modello comunitario non registrato:

    • nessuna formalità;
    • protezione a breve termine per un massimo di tre anni dalla data in cui il disegno è stato messo a disposizione del pubblico dell’UE, vale a dire da quando il prodotto è stato messo in vendita sul mercato con iniziative di marketing o pubblicazione previa.
  • 2.

    Disegno o modello comunitario registrato:

    • registrato presso l’Ufficio per l’armonizzazione nel mercato interno;
    • protezione per un minimo di cinque e un massimo di 25 anni.

I disegni o modelli registrati sono protetti sia dalla copia che dallo sviluppo indipendente di disegni simili, mentre i disegni non registrati sono protetti solo dalla copia.

Limitazione dei diritti

I diritti escludono una serie di atti, compresi:

  • gli atti compiuti in ambito privato e per fini non commerciali;
  • gli atti compiuti a fini di sperimentazione;
  • gli atti di riproduzione, ad esempio per scopi didattici.

Il regolamento non si applica all’arredo e alle installazioni a bordo di navi e aeromobili immatricolate in un paese terzo che entrino temporaneamente nel territorio dell’UE.

Registrazione di un disegno o modello comunitario

  • La domanda di registrazione di un disegno o modello comunitario può essere presentata all’Ufficio per l’armonizzazione o ad un ufficio nazionale per la proprietà industriale.
  • Tutte le domande sono trasmesse all’Ufficio, che conduce un esame dei requisiti formali e, se del caso, concede il disegno o modello comunitario al richiedente inserendolo nel registro dei disegni e modelli comunitari.
  • L’iscrizione viene quindi pubblicata dall’ufficio in un bollettino aperto alla pubblica consultazione.
  • Il richiedente può chiedere che la pubblicazione sia differita per un periodo di 30 mesi a decorrere dalla data di deposito, al fine di proteggere le informazioni sensibili.

Licenze

Un disegno o modello comunitario può essere concesso in licenza per la totalità o parte dell’UE. Una licenza può essere esclusiva o non esclusiva. Il consenso del titolare del disegno è essenziale.

Nullità

Un disegno o modello comunitario registrato può essere dichiarato nullo se:

  • il disegno o modello non soddisfa i requisiti previsti per un disegno o modello comunitario;
  • il titolare non ha diritti sul disegno o modello comunitario;
  • il disegno o modello costituisce un’utilizzazione abusiva di un’opera protetta dal diritto d’autore di un paese dell’UE.

Sanzioni

Le misure che possono essere adottate in caso di contraffazione sono stabilite nel regolamento, inclusi il divieto di produzione e il sequestro dei prodotti contraffatti. Il tribunale di un paese dell’UE può inoltre imporre altre sanzioni.

A PARTIRE DA QUANDO SI APPLICA IL REGOLAMENTO?

Il regolamento si applica a partire dal 6 marzo 2002.

CONTESTO

ATTO

Regolamento (CE) n. 6/2002 del Consiglio, del 12 dicembre 2001, su disegni e modelli comunitari (GU L 3 del 5.1.2002, pag. 1-24)

Le successive modifiche al regolamento (CE) n. 6/2002 sono state incorporate nel testo originale. La presente versione consolidata ha esclusivamente valore documentale.

Ultimo aggiornamento: 29.02.2016

Top