Help Print this page 

Summaries of EU Legislation

Title and reference
Sicurezza stradale: dimensioni autorizzate e pesi massimi per camion e autobus

Summaries of EU legislation: direct access to the main summaries page.
Languages and formats available
Multilingual display
Text

Sicurezza stradale: dimensioni autorizzate e pesi massimi per camion e autobus

SINTESI DI:

Direttiva n. 96/53/CE — dimensioni e pesi dei veicoli commerciali

SINTESI

CHE COSA FA LA DIRETTIVA?

Stabilisce i limiti massimi per i veicoli pesanti per il trasporto di merci e per gli autobus che effettuano trasporti internazionali all’interno dell’Unione europea (UE).

Richiede che le aziende dei trasporti nazionali rispettino le norme stabilite per il trasporto internazionale.

PUNTI CHIAVE

Per il traffico internazionale e nazionale, la direttiva ha stabilito i limiti massimi alle dimensioni dei:

veicoli per il trasporto di merci che pesano più di 3,5 tonnellate;

veicoli per il trasporto di passeggeri che trasportano più di nove persone.

Per il traffico internazionale, la direttiva fissa inoltre i limiti massimi del peso e di determinate altre caratteristiche del veicolo definite negli allegati della direttiva.

Che cosa è consentito?

Nel trasporto internazionale, qualsiasi veicolo che superi i limiti stabiliti non è autorizzato a utilizzare le strade di un paese dell’UE, tranne che con permessi speciali.

Nel trasporto nazionale, i veicoli che superano i limiti stabiliti relativi alle dimensioni non sono autorizzati a utilizzare le strade di un paese dell’UE. Tuttavia, vi sono diverse deroghe a tali limiti, comprese quelle per:

la lunghezza dei veicoli con caratteristiche aerodinamiche progettate per aumentare l’efficienza energetica;

lunghezza dei veicoli progettati per il trasporto di merci particolari, come il legname;

il peso dei veicoli che trasportano container nel trasporto combinato*.

Ai veicoli provenienti da un paese dell’UE che rientra nei limiti stabiliti deve essere consentito l’utilizzo delle strade di un altro paese dell’Unione, con la possibile eccezione di alcuni tratti di strada come piccoli paesi o luoghi di particolare interesse, dove possono essere stabiliti limiti inferiori dall’amministrazione. Ai paesi dell’UE è consentito stabilire limiti di peso superiori per il trasporto nazionale all’interno del proprio territorio e testare nuove tecnologie sui veicoli che superano i limiti stabiliti per un periodo di tempo limitato.

Conformità

I paesi dell’UE devono garantire che i veicoli possono provare la propria conformità alle norme, fornendo uno dei seguenti:

la targhetta del costruttore con una targhetta aggiuntiva relativa alle dimensioni;

una targhetta unica contenente le informazioni delle due targhette sopra menzionate;

un documento rilasciato dal paese dell’UE nel quale il veicolo è stato immatricolato contenente le stesse informazioni.

Esecuzione delle norme

I governi nazionali decidono come attuare le norme e quali sanzioni imporre in caso di superamento dei limiti. Ogni due anni deve essere inviata una relazione alla Commissione europea che riporti:

il numero di controlli eseguiti nei precedenti due anni civili;

il numero riscontrato di veicoli o veicoli combinati caricati eccessivamente.

A PARTIRE DA QUANDO SI APPLICA LA DIRETTIVA?

La direttiva è entrata in vigore il 17 settembre 1996. I paesi dell’UE dovevano recepirla nel diritto nazionale entro il 16 settembre 1997.

CONTESTO

Pesi e dimensioni del trasporto su strada

TERMINI CHIAVE

* Trasporto combinato: trasporto di merci che comprende una combinazione di trasporto su strada con trasporto alternativo su rotaia o lungo corso d’acqua. L’uso di tali modalità alternative dovrebbe essere previsto per la maggior parte del tragitto, mentre l’uso del trasporto su strada dovrebbe essere limitato a una distanza breve all’inizio e/o alla fine del viaggio.

ATTO

Direttiva 96/53/CE del Consiglio del 25 luglio 1996 che stabilisce, per taluni veicoli stradali che circolano nella Comunità, le dimensioni massime autorizzate nel traffico nazionale e internazionale e i pesi massimi autorizzati nel traffico internazionale (GU L 235 del 17.9.1996, pagg. 59-75).

Le modifiche successive alla direttiva 96/53/CE sono state integrate nel testo di base. La presente versione consolidata ha solo valore documentale.

Ultimo aggiornamento: 10.11.2015

Top