Help Print this page 

Summaries of EU Legislation

Title and reference
Sicurezza delle macchine

Summaries of EU legislation: direct access to the main summaries page.
Languages and formats available
Multilingual display
Text

Sicurezza delle macchine

Direttiva 2006/42/CE relativa alle macchine (che modifica la direttiva 95/16/CE)

ATTO

Direttiva 2006/42/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 17 maggio 2006, relativa alle macchine e che modifica la direttiva 95/16/CE (rifusione)

SINTESI

CHE COSA FA LA DIRETTIVA?

Consente di spostare liberamente in tutta l’UE le macchine che soddisfano i requisiti europei di salute e sicurezza. Ciò significa che i lavoratori e il pubblico sono ben protetti quando utilizzano o entrano in contatto con le macchine.

Prevede sia norme obbligatorie che norme volontarie.

Si applica solo ai prodotti di prima immissione sul mercato UE.

Aiuta l’UE ad essere più innovativa, efficiente e competitiva.

PUNTI CHIAVE

La direttiva riguarda: macchine, attrezzature intercambiabili, componenti di sicurezza, accessori di sollevamento, catene, funi e cinghie, dispositivi amovibili di trasmissione meccanica e quasi-macchine.

Non riguarda altri tipi di macchine, come ad esempio le attrezzature specifiche per parchi giochi, le macchine utilizzate nell’industria nucleare, nei laboratori e nelle miniere o le macchine utilizzate da forze militari o di polizia.

I costruttori devono:

effettuare una valutazione dei rischi per identificare quali requisiti di salute e sicurezza si applicano alle loro macchine;

considerare la valutazione del rischio durante la progettazione e la costruzione delle loro macchine;

determinare quali limiti ci sono sull’utilizzo delle macchine;

identificare ogni rischio possibile;

valutare i rischi delle loro macchine che possono portare a gravi lesioni o danni e prendere provvedimenti per renderle più sicure;

assicurarsi che le loro macchine siano conformi ai requisiti essenziali di sicurezza e di salute di cui all’allegato I della direttiva;

fornire una documentazione tecnica che confermi che le macchine soddisfano i requisiti della direttiva;

assicurarsi di applicare le procedure di valutazione della conformità e di rendere disponibili tutte le informazioni necessarie, comprese le istruzioni per il montaggio e l’uso;

controllare di aver compilato la dichiarazione CE di conformità e che la marcatura CE di conformità sia stata apposta sulle macchine in modo che possa essere utilizzata in tutta l’UE.

QUANDO È ENTRATA IN VIGORE LA PRESENTE DIRETTIVA?

Il 29 dicembre 2009.

CONTESTO

Macchine - Sito Internet della Commissione

RIFERIMENTI

Atto

Data di entrata in vigore

Data limite di trasposizione negli Stati membri

Gazzetta ufficiale dell’Unione europea

Direttiva 2006/42/CE

29.6.2006

29.6.2008

GU L 157 del 9.6.2006, pag. 24-86.

Rettifica

-

-

GU L 76 del 16.3.2007, pag. 35

Atto(i) modificatore(i)

Data di entrata in vigore

Data limite di trasposizione negli Stati membri

Gazzetta ufficiale dell’Unione europea

Regolamento (CE) n. 596/2009

7.8.2009

-

GU L 188 del 18.7.2009, pag. 14-92

Direttiva 2009/127/CE

15.12.2009

15.6.2011

GU L 310 del 25.11.2009, pag. 29-33

Regolamento (UE) n. 167/2013

22.3.2013

-

GU L 60 del 2.3.2013, pag. 1-51

Direttiva 2014/33/UE

18.4.2014

19.4.2016

GU L 96 del 29.3.2014, pag. 251-308

ATTI COLLEGATI

Comunicazione della Commissione nell’ambito dell’applicazione della direttiva 2006/42/CE del Parlamento europeo e del Consiglio relativa alle macchine e che modifica la direttiva 95/16/CE (Pubblicazione di titoli e riferimenti di norme armonizzate ai sensi della normativa dell’Unione sull’armonizzazione) (GU C 54 del 13.2.2015, pag. 1-79)

Ultimo aggiornamento: 23.09.2015

Top