Help Print this page 

Summaries of EU Legislation

Title and reference
Materiali e oggetti a contatto con prodotti alimentari: Buone pratiche di fabbricazione

Summaries of EU legislation: direct access to the main summaries page.
Languages and formats available
Multilingual display
Text

Materiali e oggetti a contatto con prodotti alimentari: Buone pratiche di fabbricazione

SINTESI DI:

Regolamento (CE) n. 2023/2006 della Commissione sulle buone pratiche di fabbricazione dei materiali e degli oggetti destinati a venire a contatto con prodotti alimentari

SINTESI

CHE COSA FA IL REGOLAMENTO?

Stabilisce le norme relative alle buone pratiche di fabbricazione (good manufacturing practice, GMP)* dei materiali e degli oggetti destinati a venire a contatto con prodotti alimentari.

PUNTI CHIAVE

  • La normativa si applica a tutti i settori e a tutte le fasi di produzione, trasformazione e distribuzione di materiali e oggetti.
  • Le aziende devono:
    • conformarsi alle buone pratiche di fabbricazione;
    • istituire, attuare e far rispettare un sistema di assicurazione della qualità* efficace e documentato;
    • istituire e mantenere un sistema di controllo della qualità efficace;
    • elaborare e conservare un’adeguata documentazione, su supporto cartaceo o in formato elettronico, riguardante le specifiche, le formulazioni e i processi di fabbricazione che siano pertinenti per la sicurezza dei singoli prodotti e delle varie operazioni di produzione.
  • Le buone pratiche di fabbricazione riguardano oggetti quali contenitori, imballaggi, carta, cartone, inchiostro e adesivi destinati a venire a contatto con prodotti alimentari.
  • I sistemi di assicurazione della qualità tengono conto:
    • delle conoscenze e delle competenze del personale e dell’organizzazione delle sedi e delle attrezzature;
    • della dimensione dell’impresa, in modo da non costituire un onere eccessivo per l’azienda.
  • I sistemi di controllo della qualità comprendono:
    • il monitoraggio dell’attuazione e delle buone pratiche di fabbricazione;
    • l’identificazione e la correzione delle misure non conformi agli standard richiesti.
  • Una modifica [regolamento (CE) n. 282/2008] stabilisce un sistema di assicurazione della qualità specifico per i materiali e gli oggetti in plastica riciclata destinati a venire a contatto con i prodotti alimentari.

A PARTIRE DA QUANDO SI APPLICA IL REGOLAMENTO?

Si applica dal 1o agosto 2008.

TERMINI CHIAVE

* Buone pratiche di fabbricazione: gli aspetti dell’assicurazione della qualità che garantiscono che materiali e oggetti rispettino gli standard qualitativi, non rappresentino un pericolo per la salute umana e non causino modifiche inaccettabili alla composizione dei prodotti alimentari.

* Sistema di assicurazione della qualità: accordi organizzati e documentati che garantiscono che i materiali e gli oggetti presentino la qualità richiesta.

ATTO

Regolamento (CE) n. 2023/2006 della Commissione, del 22 dicembre 2006, sulle buone pratiche di fabbricazione dei materiali e degli oggetti destinati a venire a contatto con prodotti alimentari (GU L 384 del 29.12.2006, pag. 75-78)

Le modifiche successive al regolamento (CE) n. 2023/2006 sono state integrate nel testo di base. La presente versione consolidata ha unicamente valore documentale.

Ultimo aggiornamento: 02.05.2016

Top