Help Print this page 

Summaries of EU Legislation

Title and reference
Criteri igienici per il latte crudo e trattato termicamente

Summaries of EU legislation: direct access to the main summaries page.
Languages and formats available
Multilingual display
Text

Criteri igienici per il latte crudo e trattato termicamente

 

SINTESI

L’Unione europea (UE) stabilisce criteri igienici per il latte trattato termicamente (latte pastorizzato, UHT o sterilizzato) per gli scambi intra-UE.

CHE COSA FANNO I PRESENTI ATTI?

Direttiva 89/384/CEE

La direttiva descrive le procedure per il controllo del punto di refrigerazione del latte crudo consegnato alle aziende di trattamento o ai centri di raccolta o di normalizzazione. Il latte crudo di ciascuna azienda produttrice deve essere sottoposto a controllo regolare mediante prelievi effettuati per sondaggio.

Qualora i risultati del controllo provino che non vi è stata l’aggiunta di acqua, il latte crudo può essere usato per produrre latte trattato termicamente. In caso contrario, devono essere svolti ulteriori controlli e, qualora i sospetti vengano confermati, il latte non deve essere immesso sul mercato.

Decisione 92/608/CEE

Questa decisione stabilisce i metodi di analisi e di prova del latte trattato termicamente destinato al consumo umano.

Descrive l’applicazione dei metodi di riferimento di analisi e di prova, la fissazione di criteri di attendibilità e la raccolta dei campioni.

I metodi di analisi e di prova per il latte trattato termicamente destinato al consumo umano diretto consistono nel determinare:

la materia secca,

il tenore di materia grassa,

il tenore di materia secca non grassa (ovvero lattosio, proteine, minerali, acidi ed enzimi),

il tenore di azoto totale,

il tenore proteico,

la massa volumica del prodotto.

A PARTIRE DA QUANDO SI APPLICANO I PRESENTI ATTI?

Direttiva 89/384/CEE del Consiglio: a decorrere dal 26 giugno 1989.

Decisione 92/608/CEE del Consiglio: a decorrere dal 31 dicembre 1992.

ATTI

Direttiva 89/384/CEE del Consiglio, del 20 giugno 1989, che fissa le modalità per il controllo del rispetto del punto di refrigerazione del latte crudo previsto all’allegato A della direttiva 85/397/CEE (GU L 181 del 28.6.1989, pag. 50)

Decisione 92/608/CEE del Consiglio, del 14 novembre 1992, che stabilisce metodi di analisi e di prova del latte trattato termicamente, destinato al consumo umano diretto (GU L 407 del 31.12.1992, pagg. 29-46)

ATTI COLLEGATI

Regolamento (CE) n. 853/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 29 aprile 2004, che stabilisce norme specifiche in materia di igiene per gli alimenti di origine animale (GU L 139 del 30.4.2004, pagg. 55-205)

Le modifiche e le correzioni successive al regolamento (CE) n. 853/2004 sono state integrate nel testo di base. La presente versione consolidata ha solo valore documentale.

Regolamento (CE) n. 1664/2006 della Commissione, del 6 novembre 2006, che modifica il regolamento (CE) n. 2074/2005 per quanto riguarda le misure di attuazione per taluni prodotti di origine animale destinati al consumo umano e che abroga talune misure di attuazione (GU L 320 del 18.11.2006, pagg. 13-45)

Ultimo aggiornamento: 26.10.2015

Top