Help Print this page 

Summaries of EU Legislation

Title and reference
La banca dati online della tariffa doganale integrata (TARIC)

Summaries of EU legislation: direct access to the main summaries page.
Multilingual display
Text

La banca dati online della tariffa doganale integrata (TARIC)

 

SINTESI DI:

Regolamento (CEE) n. 2658/87: la nomenclatura tariffaria e statistica e la tariffa doganale comune

QUAL È LO SCOPO DEL REGOLAMENTO?

Stabilisce le basi giuridiche per la TARIC, la tariffa integrata dell’Unione europea (UE), e introduce un sistema comune per la codificazione e la classificazione delle merci, noto come nomenclatura combinata (NC), essenziale per l’elaborazione e la pubblicazione delle statistiche del commercio dell’UE.

PUNTI CHIAVE

  • La TARIC contiene tutte le aliquote dei dazi doganali e alcune norme comunitarie applicabili al commercio estero. Non contiene informazioni relative alle imposte nazionali, come l’IVA.
  • La NC è il risultato della fusione tra la nomenclatura della tariffa doganale comune* e la Nimexe (nomenclatura statistica dell’UE).
  • La TARIC si basa sulla NC e comprende suddivisioni aggiuntive, denominate sottovoci TARIC, utilizzate per merci le cui aliquote dei dazi doganali vengono applicate in base all'origine, o laddove si applicano altre norme di politica commerciale.
  • Ciascuna sottovoce NC comporta un codice di otto cifre. Le prime sei cifre si riferiscono alle voci e sottovoci del sistema armonizzato. La settima e l’ottava cifra rappresentano le sottovoci NC. La nona e la decima cifra rappresentano le sottovoci TARIC.
  • L’allegato I del regolamento fissa le aliquote dei dazi e viene aggiornato regolarmente per tener conto di:
    • modifiche concordate a livello internazionale;
    • modifiche relative a esigenze statistiche, politica commerciale e sviluppi tecnologici e commerciali;
    • necessità di armonizzare o esplicitare i testi.
  • La Commissione europea pubblica e gestisce la TARIC. Essa attribuisce i numeri di codice, aggiorna la TARIC e comunica gli emendamenti ai paesi dell’UE. Le richieste di modifica della NC possono essere fatte dalla Commissione, dai paesi dell’UE o dalle federazioni commerciali europee.
  • La Commissione adotta ogni anno un regolamento che riprende la versione completa della NC e delle aliquote dei dazi della tariffa doganale comune, prendendo in considerazione gli emendamenti del Consiglio e della Commissione. Il regolamento è pubblicato nella Gazzetta ufficiale al più tardi il 31 ottobre ed è applicabile a partire dal 1o gennaio dell’anno successivo.
  • La Commissione è assistita dal comitato del codice doganale, composto da rappresentanti dei paesi dell’UE. Il comitato è responsabile dell'esame di tutte le questioni relative alla NC, alla TARIC o ad altre nomenclature.

A PARTIRE DA QUANDO SI APPLICA IL REGOLAMENTO?

È entrato in vigore il 10 settembre 1987.

CONTESTO

  • La TARIC, la tariffa integrata dell’UE, è una banca dati che riunisce normativa commerciale e agricola e tariffe doganali. Ciò garantisce un’applicazione uniforme da parte dei paesi dell’UE e offre una chiara visione di tutte le misure che i soggetti coinvolti nell’importazione di merci all’interno dell’Unione o nell’esportazione di merci da essa devono intraprendere.
  • Per ulteriori informazioni, consultare:
    • «TARIC» sul sito Internet della Commissione europea.

* TERMINI CHIAVE

Tariffa doganale comune: la combinazione della classificazione delle merci e delle aliquote dei dazi che si applicano ad ogni classe di merci, applicabile in tutta l’UE.

DOCUMENTO PRINCIPALE

Regolamento (CEE) n. 2658/87 del Consiglio, del 23 luglio 1987, relativo alla nomenclatura tariffaria e statistica ed alla tariffa doganale comune (GU L 256 del 7.9.1987, pagg. 1-675)

Le modifiche successive al regolamento (CEE) n. 2658/87 sono state integrate nel testo di base. La presente versione consolidata ha solo valore documentale.

Ultimo aggiornamento: 28.11.2016

Top