Help Print this page 
Title and reference
Condizioni uniformi per la commercializzazione di prodotti sicuri nell’Unione europea (marchio di conformità)

Summaries of EU legislation: direct access to the main summaries page.
Multilingual display
Text

Condizioni uniformi per la commercializzazione di prodotti sicuri nell’Unione europea (marchio di conformità)

SINTESI DI:

Decisione n. 768/2008/CE — Un quadro comune per la commercializzazione dei prodotti nell’Unione europea

SINTESI

CHE COSA FA LA DECISIONE?

Stabilisce principi e procedure comuni che la legislazione dell’UE deve seguire per l’armonizzazione delle condizioni relative alla commercializzazione di prodotti nell’Unione e nello Spazio economico europeo (SEE).

La decisione riporta i requisiti di riferimento da integrare ogniqualvolta viene rivista la legislazione sui prodotti, mettendo a disposizione un modello per la normativa futura sull’armonizzazione dei prodotti.

Stabilisce inoltre le norme per la marcatura CE*.

PUNTI CHIAVE

Fornisce definizioni chiare per i termini rilevanti, come «produttore» , «immissione sul mercato» , «richiamo» , «ritiro» .

È fissata una chiara ripartizione delle responsabilità per produttori, importatori e distributori lungo la catena del prodotto.

I produttori devono garantire che i loro prodotti siano conformi alla normativa di riferimento e seguire l’idonea procedura di valutazione della conformità*. Essi devono apporre la marcatura CE sul prodotto una volta che la conformità è stata dimostrata.

Gli importatori devono assicurarsi che il fabbricante abbia rispettato la procedura di valutazione della conformità e che il prodotto sia accompagnato dalla necessaria documentazione e marcatura CE.

I distributori devono agire con la dovuta attenzione e verificare che il prodotto abbia la necessaria documentazione e marcatura CE.

Viene fornito un insieme comune di varie procedure di valutazione della conformità, basato su moduli. I legislatori devono scegliere qual è il più appropriato in base al rischio che un prodotto potrebbe presentare.

Norme uniformi sono previste per la designazione e la vigilanza degli organismi notificati che effettuano le valutazioni della conformità, sulla base della normativa comunitaria. Le norme stabiliscono le loro responsabilità qualora siano necessarie valutazioni di conformità dei prodotti da parte di terzi (ad esempio la certificazione di conformità da parte di un organismo indipendente).

Le regole di vigilanza del mercato riguardano prodotti che presentano un rischio per la salute o la sicurezza o non conformi alla normativa pertinente.

TERMINI CHIAVE

* Marcatura CE: indica che un prodotto è conforme ai requisiti applicabili in materia di salute, sicurezza e ambiente ed è stato sottoposto alla procedura di valutazione della conformità in questione.

* Valutazione della conformità : il processo atto a dimostrare se le prescrizioni specifiche relative a un prodotto, un processo, un servizio, un sistema, una persona o un organismo siano state rispettate.

CONTESTO

Per le imprese, la marcatura CE significa che il loro prodotto può muoversi liberamente in tutto lo Spazio economico europeo (paesi dell’UE, Islanda, Liechtenstein e Norvegia). Per i consumatori, essa indica che l’articolo che acquistano è conforme alla normativa europea sul prodotto.

ATTO

Decisione n. 768/2008/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 9 luglio 2008, relativa a un quadro comune per la commercializzazione dei prodotti e che abroga la decisione 93/465/CEE

RIFERIMENTI

Atto

Data di entrata in vigore

Data limite di trasposizione negli Stati membri

Gazzetta ufficiale dell’Unione europea

Decisione n. 768/2008/CE

9.7.2008

GU L 218 del 13.8.2008, pagg. 82-128

Ultimo aggiornamento: 22.10.2015

Top