Help Print this page 
Title and reference
Lotta alla deforestazione

Summaries of EU legislation: direct access to the main summaries page.
Multilingual display
Text

Lotta alla deforestazione

Le foreste sono minacciate dalla deforestazione e dal degrado. Proteggere queste foreste è una misura efficace contro il riscaldamento globale e la perdita di preziosi servizi per gli ecosistemi.

ATTO

Comunicazione della Commissione al Parlamento europeo, al Consiglio, al Comitato economico e sociale europeo e al Comitato delle regioni relativa ai problemi di deforestazione e degrado forestale da affrontare per combattere i cambiamenti climatici e la perdita di biodiversità [COM(2008) 645 def. del 17.10.2008]

SINTESI

Le foreste sono minacciate dalla deforestazione e dal degrado. Proteggere queste foreste è una misura efficace contro il riscaldamento globale e la perdita di preziosi servizi per gli ecosistemi.

CHE COSA FA LA COMUNICAZIONE?

Nel presente documento la Commissione europea stabilisce le linee d’azione per la risposta dell’Unione europea (UE) alla deforestazione, sollecita il contributo delle parti in causa e mira ad avviare una serie di azioni iniziali volte a porre le basi di una risposta globale alla deforestazione.

PUNTI CHIAVE

L’UE richiede che si arresti la perdita di superfici forestali a livello mondiale (ossia il passaggio dallo stato forestale a quello non forestale di un territorio) entro al più tardi il 2030 e che si riduca la deforestazione tropicale di almeno il 50 % entro il 2020 rispetto ai livelli attuali.

Ritiene che la lotta contro la deforestazione debba avvenire a diversi livelli, che vanno dal rafforzare la gestione delle foreste nazionali e locali e migliorare i meccanismi di controllo a tenere in considerazione le richieste dei consumatori e creare incentivi finanziari per conservare le foreste. Tale azione deve avvenire all’interno del quadro degli accordi internazionali, quali la convenzione sulla diversità biologica dell’ONU e la convenzione quadro sui cambiamenti climatici.

Mostra che le politiche già in vigore nell’UE, quali l’applicazione delle normative, la governance e il commercio nel settore forestale (FLEGT), gli appalti pubblici verdi, l’etichettatura ecologica e il lavoro svolto nel quadro dell’Alleanza mondiale per lotta contro i cambiamenti climatici (GCCA), possono contribuire a contrastare la deforestazione.

Indica come i progressi compiuti grazie al sistema di scambio di quote di emissioni (ETS UE) potrebbero essere usati per contribuire a finanziare la lotta contro la deforestazione.

Propone l’istituzione di un meccanismo globale per incentivare la conservazione delle foreste tropicali, come il programma REDD+ (ovvero riduzione delle emissioni derivanti dalla deforestazione e dal degrado, anche attraverso l’afforestazione, la conservazione e la gestione sostenibile delle foreste).

CONTESTO

Le foreste, che coprono circa il 30 % delle terre emerse mondiali (e il 40 % della massa terrestre dell’UE), sono essenziali per la salute dell’ambiente. Forniscono importanti habitat per la diversità biologica, servizi fondamentali quali la prevenzione dell’erosione, la purificazione dell’acqua e lo stoccaggio del biossido di carbonio (CO2), oltre ad essere la fonte di sostentamento di 1,6 miliardi di persone in tutto il mondo.

Tuttavia, le foreste sono minacciate dalla deforestazione, che distrugge 13 milioni di ettari all’anno secondo l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura (FAO). Le cause principali della deforestazione sono la conversione in terreni agricoli e lo sviluppo incontrollato delle infrastrutture.

Per ulteriori informazioni, si vedano i siti internet della Commissione europea su:

ATTI COLLEGATI

Regolamento (CE) n. 2173/2005 del Consiglio, del 20 dicembre 2005, relativo all’istituzione di un sistema di licenze FLEGT per le importazioni di legname nella Comunità europea (GU L 347 del 30.12.2005, pagg. 1-6)

Regolamento (UE) n. 995/2010 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 20 ottobre 2010, che stabilisce gli obblighi degli operatori che commercializzano legno e prodotti da esso derivati (GU L 295 del 12.11.2010, pagg. 23-34)

Decisione n. 1386/2013/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 20 novembre 2013, su un programma generale di azione dell’Unione in materia di ambiente fino al 2020 «Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta» (GU L 354 del 28.12.2013, pagg. 171-200)

Comunicazione della Commissione - Una nuova strategia forestale dell’Unione europea: per le foreste e il settore forestale [COM(2013) 659 final del 20.9.2013]

Ultimo aggiornamento: 14.09.2015

Top