Help Print this page 

Summaries of EU Legislation

Title and reference
Specifiche per la progettazione ecocompatibile di lampade fluorescenti e lampade a scarica ad alta intensità

Summaries of EU legislation: direct access to the main summaries page.
Multilingual display
Text

Specifiche per la progettazione ecocompatibile di lampade fluorescenti e lampade a scarica ad alta intensità

 

SINTESI DI:

Regolamento (CE) n. 245/2009: specifiche per la progettazione ecocompatibile di lampade fluorescenti e lampade a scarica ad alta intensità

QUAL È LO SCOPO DEL REGOLAMENTO?

Stabilisce le regole per la progettazione ecocompatibile di alcuni tipi di lampade destinate all’illuminazione generale nell’ottica della riduzione dell’impatto ambientale.

PUNTI CHIAVE

Il regolamento si applica specificatamente a:

  • lampade fluorescenti senza alimentatore integrato*;
  • lampade a scarica ad alta densità *;
  • alimentatori* e apparecchi di illuminazione* in grado di far funzionare tali lampade.

Specifiche per la progettazione ecocompatibile

Il presente regolamento definisce le specifiche per la progettazione ecocompatibile in sei fasi progressive (l’ultima fase restante si applicherà dal 2018) che rappresentano ciascuna un aumento graduale del livello di ambizione e/o che ampliano la copertura delle specifiche a nuove sottocategorie di prodotti. Tali specifiche riguardano:

  • le lampade, che devono soddisfare determinati requisiti di efficacia, prestazione e informazione. I vari tipi di lampade devono raggiungere una certa efficacia luminosa in ogni categoria di potenza e soddisfare alcuni requisiti di durata di vita e di conservazione del flusso luminoso. Inoltre, i produttori di lampade hanno l’obbligo di fornire informazioni relative a diversi elementi, tra cui:
    • potenza (la quantità di energia necessaria per accendere una lampadina);
    • flusso luminoso (la quantità di luce prodotta da una lampadina);
    • efficacia;
    • fattore di manutenzione;
    • contenuto di mercurio;
    • temperatura di colore delle lampade.
  • gli alimentatori, che devono soddisfare alcuni requisiti di prestazione energetica e di informazione. Quando le lampade sono accese, gli alimentatori devono rispettare alcune soglie minime di efficienza. I produttori di alimentatori hanno l’obbligo di comunicare l’indice di efficacia energetica dei prodotti.
  • gli apparecchi di illuminazione, che devono soddisfare una serie di requisiti di prestazione energetica e di informazione. Quando le lampade sono spente, il consumo degli apparecchi d’illuminazione non deve superare quello degli alimentatori incorporati. I produttori di tali apparecchi hanno l’obbligo di comunicare le informazioni relative all’efficienza di ogni alimentatore o lampada venduti con l’apparecchio e di fornire le istruzioni relative alla manutenzione e allo smontaggio.

Conformità

I produttori o i loro rappresentanti devono eseguire una valutazione di conformità prima di immettere sul mercato un prodotto che consuma energia.

Procedure di verifica a fini di sorveglianza del mercato

Le autorità nazionali dei paesi dell’UE devono applicare le procedure di sorveglianza del mercato riguardanti:

  • le lampade: le verifiche si effettuano su un campione di almeno 20 lampade dello stesso modello e dello stesso produttore. I risultati medi non devono discostarsi di più del 10 % dai valori limite, di soglia o dichiarati.
  • gli alimentatori e gli apparecchi d’illuminazione: le verifiche sono effettuate su una singola unità. I risultati non devono essere superiori ai valori limite, nel qual caso altre tre unità sono sottoposte a prove.

A PARTIRE DA QUANDO SI APPLICA IL REGOLAMENTO?

È in vigore dal 13 aprile 2009.

CONTESTO

Per ulteriori informazioni, si veda:

* TERMINI CHIAVE

Lampade fluorescenti senza alimentatore integrato: lampada a scarica del tipo a mercurio a bassa pressione in cui la luce è emessa in larga misura da uno o più strati di fosforo eccitati dalla radiazione ultravioletta generata dalla scarica. Possono essere a singolo o doppio attacco senza alimentatore integrato.

Lampade a scarica ad alta densità: lampada nella quale la luce è prodotta, direttamente o indirettamente, da una scarica elettrica attraverso un gas, un vapore metallico o una miscela di diversi gas e vapori, in cui l’arco elettrico che genera la luce è stabilizzato per l’effetto termico della parete del bulbo e l’arco ha una carica superficiale superiore a 3 watt per centimetro quadrato.

Alimentatori: dispositivi che servono essenzialmente a limitare la corrente della lampada o delle lampade al valore richiesto.

Apparecchio di illuminazione: un apparecchio che distribuisce, filtra o trasforma la luce trasmessa da una o più sorgenti luminose e che include tutte le parti necessarie per sostenere, fissare e proteggere le sorgenti luminose.

DOCUMENTO PRINCIPALE

Regolamento (CE) n. 245/2009 della Commissione, del 18 marzo 2009, recante modalità di esecuzione della direttiva 2005/32/CE del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda le specifiche per la progettazione ecocompatibile di lampade fluorescenti senza alimentatore integrato, lampade a scarica ad alta intensità e di alimentatori e apparecchi di illuminazione in grado di far funzionare tali lampade, e che abroga la direttiva 2000/55/CE del Parlamento europeo e del Consiglio (GU L 76 del 24.3.2009, pagg. 17-44)

Le modifiche e correzioni successive al regolamento (CE) n. 245/2009 sono state integrate nel testo originale. La presente versione consolidata ha esclusivamente valore documentale.

DOCUMENTI CORRELATI

Direttiva 2009/125/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 21 ottobre 2009, relativa all’istituzione di un quadro per l’elaborazione di specifiche per la progettazione ecocompatibile dei prodotti connessi all’energia (GU L 285 del 31.10.2009, pagg. 10-35)

Si veda la versione consolidata.

Ultimo aggiornamento: 13.12.2016

Top