Help Print this page 

Summaries of EU Legislation

Title and reference
Promozione dell’uso dell’energia da fonti rinnovabili

Summaries of EU legislation: direct access to the main summaries page.
Multilingual display
Text

Promozione dell’uso dell’energia da fonti rinnovabili

 

SINTESI DI:

Direttiva 2009/28/CE - promozione dell'uso dell'energia da fonti rinnovabili

QUAL È LO SCOPO DELLA PRESENTE DIRETTIVA?

  • Questa direttiva, che modifica e abroga le precedenti direttive 2001/77/CE e 2003/30/CE, crea un insieme di norme comuni per l’utilizzo di energie rinnovabili nell’UE in modo da ridurre le emissioni di gas serra e promuovere trasporti più puliti.
  • Essa fissa obiettivi per tutti i paesi dell’UE, allo scopo di portare la quota di energia da fonti energetiche rinnovabili al 20 % di tutta l’energia dell’UE e al 10 % di energia specificatamente per il settore dei trasporti entro il 2020.

PUNTI CHIAVE

  • Ogni paese dell’UE deve approntare un piano d’azione nazionale per il 2020, stabilendo una quota da fonti energetiche rinnovabili nel settore dei trasporti, del riscaldamento e della produzione di energia elettrica.
  • Per contribuire al raggiungimento degli obiettivi in base al rapporto costo/efficacia, i paesi dell’UE possono scambiare energia da fonti rinnovabili*. Per il computo connesso ai propri piani d’azione, i paesi dell’UE possono anche ricevere energia rinnovabile da paesi non appartenenti all’UE, a condizione che l’energia sia consumata nell’Unione europea e che sia prodotta da impianti moderni ed efficienti.
  • Ciascun paese dell’UE deve essere in grado di garantire l’origine dell’energia elettrica, del riscaldamento e del raffreddamento prodotta da fonti rinnovabili.
  • I paesi dell’UE devono costruire le infrastrutture necessarie per l’utilizzo di fonti energetiche rinnovabili nel settore dei trasporti.

La direttiva (UE) 2015/1513 modifica sia la direttiva 2009/28/CE sia la legge relativa alla qualità della benzina e dei combustibili diesel (direttiva 98/70/CE). Fra l'altro, essa mira ad avviare la transizione da biocarburanti convenzionali* (di prima generazione) a biocarburanti avanzati* (di seconda generazione) che realizzano sostanziali riduzioni dei gas serra. Essa introduce un limite massimo del 7 % sui biocarburanti convenzionali ai fini del raggiungimento degli obiettivi della direttiva in materia di energie rinnovabili per il consumo finale di energia nei trasporti nel 2020.

A PARTIRE DA QUANDO SI APPLICA LA DIRETTIVA?

Si applica a partire dal 25 giugno 2009. I paesi dell’UE dovevano recepirla nel diritto nazionale entro il 5 dicembre 2010.

CONTESTO

  • La presente direttiva costituisce uno degli obiettivi 20-20-20 del Pacchetto Energia e cambiamenti climatici dell’UE. Gli altri 2 obiettivi sono:
    • ridurre le emissioni di gas serra del 20 % rispetto ai livelli del 1990 e
    • migliorare l’efficienza energetica del 20 % entro il 2020.

Per ulteriori informazioni, si consulti il sito internet sulle energie rinnovabili della Commissione europea.

* TERMINI CHIAVE

Energia da fonti rinnovabili: energia proveniente da fonti non fossili, vale a dire energia eolica, solare, geotermica, idrotermica, biomassa, gas residuati dai processi di depurazione (ad esempio metano).

Biocarburanti convenzionali: provenienti da colture alimentari, come zucchero, amido e oli vegetali prodotti da terreni utilizzando materie prime che possono essere utilizzate anche per l'alimentazione umana e animale.

Biocarburanti avanzati: provenienti da fonti che non sono in concorrenza diretta con colture alimentari e foraggere, come i rifiuti e i residui agricoli.

DOCUMENTO PRINCIPALE

Direttiva 2009/28/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 23 aprile 2009, sulla promozione dell’uso dell’energia da fonti rinnovabili, recante modifica e successiva abrogazione delle direttive 2001/77/CE e 2003/30/CE (GU L 140 del 5.6.2009, pag. 16-62)

Modifiche e correzioni successive alla direttiva 2009/28/CE sono state incorporate nel testo di base. La presente versione consolidata ha esclusivamente valore documentale.

DOCUMENTI COLLEGATI

Direttiva 98/70/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 13 ottobre 1998, relativa alla qualità della benzina e dei combustibili diesel e recante modifica della direttiva 93/12/CEE del Consiglio (GU L 350 del 28.12.1998, pag. 58-68)

Si veda la versione consolidata

Ultimo aggiornamento: 08.11.2016

Top