Help Print this page 

Summaries of EU Legislation

Title and reference
Europa 2020: la strategia dell'Unione europea per la crescita e l'occupazione

Summaries of EU legislation: direct access to the main summaries page.
Multilingual display
Text

Europa 2020: la strategia dell'Unione europea per la crescita e l'occupazione

 

SINTESI DI:

Comunicazione (COM(2010) 2020 final) – Europa 2020: Una strategia per una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva

QUAL È LO SCOPO DELLA STRATEGIA EUROPA 2020?

La strategia Europa 2020 mira a fare in modo che la ripresa economica dell'Unione europea (UE) in seguito alla crisi economica e finanziaria si accompagni a una serie di riforme che stabiliscano fondamenta solide per la crescita e la creazione di occupazione da qui al 2020. Se da un lato affronta le debolezze strutturali dell'economia dell'UE e le questioni economiche e sociali, la strategia tiene anche conto delle sfide a più lungo termine quali la globalizzazione, la guerra delle risorse e l’invecchiamento.

PUNTI CHIAVE

  • La strategia Europa 2020 deve consentire all'UE di raggiungere una crescita:
    • intelligente, attraverso lo sviluppo delle conoscenze e dell'innovazione;
    • sostenibile, basata su un'economia più verde, più efficiente nella gestione delle risorse e più competitiva;
    • inclusiva, volta a promuovere l'occupazione e la coesione sociale e territoriale.
  • Per raggiungere quest’aspirazione, l’UE si è posta cinque grandi obiettivi da raggiungere entro il 2020:
    • portare almeno al 75% il tasso di occupazione delle persone di età compresa tra 20 e 64 anni;
    • investire il 3% del prodotto interno lordo in ricerca e sviluppo;
    • ridurre le emissioni di gas serra almeno al 20%, portare al 20% la quota di energie rinnovabili e aumentare l'efficienza energetica del 20%;
    • ridurre il tasso di abbandono scolastico a meno del 10% e portare almeno al 40% il tasso dei giovani laureati;
    • ridurre di 20 milioni il numero delle persone a rischio di povertà o di esclusione sociale.
  • Gli obiettivi della strategia Europa 2020 sono sostenuti anche da sette iniziative faro a livello europeo e nei paesi dell'Unione europea: l'Unione dell'innovazione; Youth on the move; l'agenda europea del digitale; un'Europa efficiente sotto il profilo delle risorse; una politica industriale per l'era della globalizzazione; l'agenda per nuove competenze e nuovi posti di lavoro; la Piattaforma europea contro la povertà .
  • A livello europeo, il mercato unico, il bilancio dell’UE e la politica estera europea costituiscono delle leve ulteriori per raggiungere gli obiettivi della strategia Europa 2020.

Attuazione della strategia nel quadro del semestre europeo

  • La strategia Europa 2020 viene attuata attraverso grandi orientamenti di politica economica dei paesi dell'UE e dell'Unione (raccomandazione del Consiglio (UE) 2015/1184) le linee direttive per le politiche dell'occupazione dei paesi dell'UE (decisione del Consiglio (UE) 2015/1848).
  • I paesi dell'UE sono stati invitati a tradurre gli obiettivi Europa 2020 in obiettivi nazionali. Tutti gli anni, in aprile, essi pubblicano i loro programmi nazionali di riforme nei quali espongono le azioni intraprese per raggiungere tali obiettivi nazionali.
  • La Commissione europea è responsabile per la valutazione dei progressi. Essa presenta ogni anno un esame della crescita, valuta l’agenda di riforme dei paesi dell'UE e presenta delle raccomandazioni specifiche per ogni paese.

DOCUMENTO PRINCIPALE

Comunicazione della Commissione, intitolata «Europa 2020: Una strategia per una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva» (COM(2010) 2020 finaldel 3.3.2010)

DOCUMENTI CORRELATI

Comunicazione della Commissione al Parlamento europeo, al Consiglio, al Comitato economico e sociale europeo e al Comitato delle regioni: Bilancio della strategia Europa 2020 per una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva (COM(2014) 130 final del 5.3.2014)

Comunicazione della Commissione al Parlamento europeo, al Consiglio europeo, al Consiglio, alla Banca centrale europea, al Comitato economico e sociale europeo, al Comitato delle regioni e alla Banca europea per gli investimenti: azione per la stabilità, la crescita e l’occupazione (COM (2012) 299 final del 30.5.2012)

Conclusioni del Consiglio europeo di Bruxelles del 25 e 26 marzo 2010.

Raccomandazione (UE) 2015/1184 del Consiglio del 14 luglio 2015 relativa agli orientamenti di massima per le politiche economiche degli Stati membri e dell'Unione europea (GU L 192 del 18.7.2015, pag. 27-31)

Decisione (UE) 2015/1848 del Consiglio del 5 ottobre 2015 sugli orientamenti per le politiche degli Stati membri a favore dell'occupazione per il 2015 (GU L 268 del 15.10.2015, pag. 28-32)

Ultimo aggiornamento: 07.02.2017

Top