Help Print this page 
Title and reference
Europa 2020: la strategia dell’Unione europea per la crescita e l’occupazione

Summaries of EU legislation: direct access to the main summaries page.
Languages and formats available
BG ES CS DA DE ET EL EN FR GA HR IT LV LT HU MT NL PL PT RO SK SL FI SV
HTML html ES html CS html DA html DE html EL html EN html FR html IT html HU html NL html PL html PT html RO html FI html SV
Multilingual display
Text

Europa 2020: la strategia dell’Unione europea per la crescita e l’occupazione

La strategia Europa 2020 promuove una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva. Essa ha come obiettivo il miglioramento della competitività dell’UE, conservando allo stesso tempo il suo modello di economia sociale di mercato e migliorando sensibilmente l’efficacia dell’utilizzo delle sue risorse.

ATTO

Comunicazione della Commissione, del 3 marzo 2010, intitolata Europa 2020: Una strategia per una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva [COM(2010) 2020 def. - Non pubblicata nella Gazzetta ufficiale].

SINTESI

La crisi economica e finanziaria ha rivelato le debolezze strutturali dell’economia europea e ha dato luogo a un rapido deterioramento dell’ambiente economico e sociale. L’obiettivo della strategia Europa 2020 è di fare in modo che la ripresa economica si accompagni a una serie di riforme che stabiliscano fondamenta solide per la crescita e la creazione di occupazione nell’Unione europea da qui al 2020, tenendo conto delle sfide a lungo termine quali la globalizzazione, la guerra delle risorse e l’invecchiamento.

La strategia Europa 2020 deve consentire all'Unione europea (UE) di raggiungere una crescita:

  • intelligente, attraverso lo sviluppo delle conoscenze e dell'innovazione;
  • sostenibile, basata su un'economia più verde, più efficiente nella gestione delle risorse e più competitiva;
  • inclusiva, volta a promuovere l'occupazione e la coesione sociale e territoriale.

Per raggiungere quest’aspirazione, l’UE si è posta cinque grandi obiettivi da raggiungere entro il 2020:

  • portare almeno al 75% il tasso di occupazione delle persone di età compresa tra 20 e 64 anni;
  • investire il 3% del prodotto interno lordo in ricerca e sviluppo;
  • ridurre le emissioni di gas serra almeno al 20%, portare al 20% la quota di energie rinnovabili e aumentare l'efficienza energetica del 20%;
  • ridurre il tasso di abbandono scolastico a meno del 10% e portare almeno al 40% il tasso dei giovani laureati;
  • ridurre di 20 milioni il numero delle persone a rischio di povertà o di esclusione sociale.

Gli obiettivi della strategia Europa 2020 sono sostenuti anche dasette iniziative faro a livello europeo e nei paesi dell'Unione europea: Unione dell'innovazione; Youth on the move; l'agenda europea del digitale; un'Europa efficiente sotto il profilo delle risorse; una politica industriale per l'era della globalizzazione; l'agenda per nuove competenze e nuovi posti di lavoro; la Piattaforma europea contro la povertà .

A livello europeo, il mercato unico, il bilancio dell’Unione europea e la politica estera europea costituiscono delle leve ulteriori per raggiungere gli obiettivi della strategia Europa 2020.

Attuazione della strategia nel quadro del semestre europeo

La strategia Europa 2020 viene attuata attraverso sei grandi orientamenti di politica economica degli Stati membri e dell’Unione (raccomandazione del Consiglio del 13 luglio 2010) e quattro linee direttive per le politiche dell’occupazione degli Stati membri (decisione del Consiglio del 21 ottobre 2010), che sostituiscono quelli della strategia di Lisbona (cfr. Atti collegati).

Gli Stati membri sono stati invitati a tradurre gli obiettivi Europa 2020 in obiettivi nazionali. Tutti gli anni, in aprile, essi pubblicano i loro programmi nazionali di riforme nei quali espongono le azioni intraprese per raggiungere tali obiettivi nazionali.

La Commissione è responsabile per la valutazione dei progressi. Essa presenta ogni anno un esame della crescita, valuta l’agenda di riforme degli Stati membri e presenta delle raccomandazioni specifiche per ogni paese.

ATTI COLLEGATI

Comunicazione della Commissione al Parlamento europeo, al Consiglio, al Comitato economico e sociale europeo e al Comitato delle regioni: Bilancio della strategia Europa 2020 per una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva ( COM(2014) 130 final ) - Rettifica riguardante gli allegati da I a III ( COM(2014) 130 final/2 ) [Non pubblicate nella Gazzetta ufficiale].

Quattro anni dopo il lancio della strategia Europa 2020, la presente comunicazione ha l’obiettivo di stabilire uno stato dell’arte dei primi anni di attuazione della strategia.

La Commissione ha poi lanciato una consultazione pubblica (maggio-ottobre 2014) destinata a raccogliere le opinioni di tutte le parti interessate nel contesto della revisione di metà percorso della strategia.

Comunicazione del 30 maggio 2012 della Commissione al Parlamento europeo, al Consiglio europeo, al Consiglio, alla Banca centrale europea, al Comitato economico e sociale europeo, al Comitato delle regioni e alla Banca europea per gli investimenti: azione per la stabilità, la crescita e l’occupazione [ COM (2012) 299 final ].

La presente comunicazione esamina, nell’attuale contesto di crisi economica, il ruolo dell'UE e dei paesi dell'UE in una nuova iniziativa per la crescita volta a far ripartire l’economia dell’UE su solide basi. La Commissione è del parere che l’UE sfrutti: le fonti esterne di crescita, il potenziale dei finanziamenti UE a favore della crescita di cui l’Europa ha bisogno, il potenziale di crescita dell’unione economica e monetaria, del mercato interno e del capitale umano.

Decisione 2010/707/UE del Consiglio, del 21 ottobre 2010, sugli orientamenti per le politiche degli Stati membri a favore dell’occupazione [Gazzetta ufficiale L 308 del 24.11.2010].

Raccomandazione 2010/410/UE del Consiglio, del 13 luglio 2010, sugli orientamenti di massima per le politiche economiche degli Stati membri e dell’Unione [Gazzetta ufficiale L 191 del 23.7.2010].

Conclusioni del Consiglio europeo di Bruxelles del 25 e 26 marzo 2010. Il Consiglio europeo ha approvato gli aspetti principali della strategia di Europa 2020 per l'occupazione e la crescita.

Ultima modifica: 10.06.2014

Top