Help Print this page 

Summaries of EU Legislation

Title and reference
Accordo sullo Spazio economico europeo

Summaries of EU legislation: direct access to the main summaries page.
Languages and formats available
Multilingual display
Text

Accordo sullo Spazio economico europeo

SINTESI DI:

Decisione 94/1/CE, CECA relativa alla conclusione dell’accordo sullo Spazio economico europeo

Accordo sullo Spazio economico europeo

SINTESI

CHE COSA FA LA STRATEGIA?

  • La strategia ha creato una zona in cui vi è la libera circolazione delle persone, dei servizi, delle merci e dei capitali in trentuno paesi europei.
  • Il suo obiettivo dichiarato è «promuovere il rafforzamento costante ed equilibrato delle relazioni commerciali ed economiche» tra questi paesi.
  • Si applica oggi a ventotto paesi e a tre dei quattro membri dell’Associazione europea di libero scambio (EFTA): Islanda, Liechtenstein e Norvegia.

PUNTI CHIAVE

Ambito

Organi congiunti

L’accordo ha creato diversi organi congiunti SEE che rispecchiano in gran parte le istituzioni dell’UE:

Inoltre:

  • l’Autorità di vigilanza EFTA si assicura che l’Islanda, il Liechtenstein e la Norvegia rispettino i loro obblighi derivanti dall’accordo SEE. La Commissione europea svolge un ruolo analogo nei confronti dei paesi dell’UE;
  • la Corte EFTA delibera sui ricorsi presentati dall’Autorità di vigilanza EFTA contro un paese dell’EFTA riguardanti l’attuazione, l’applicazione o l’interpretazione delle norme SEE, come fa la Corte di giustizia dell’Unione europea nel caso dei paesi dell’UE.

In che modo la legislazione dell’UE diventa legislazione SEE?

  • I paesi EFTA non sono coinvolti formalmente nel processo legislativo dell’UE. Tuttavia, possono partecipare ai lavori preparatori e presentare osservazioni.
  • Quando l’UE adotta un testo legislativo, i tre paesi dell’EFTA valutano se l’atto è rilevante ai fini del SEE. Se tutti i tre paesi concludono che tale atto è rilevante, il Segretariato EFTA prepara un progetto di decisione del Comitato misto SEE ai fini di emendare l’accordo SEE.
  • Il progetto di decisione del Comitato misto SEE viene quindi adottato dalla Commissione o, se contiene modifiche sostanziali, viene trasmesso al Consiglio per l’adozione.
  • Il Segretariato EFTA e il SEAE si consultano quindi sui tempi di adozione della decisione del Comitato misto SEE.

Partecipazione ai programmi e alle agenzie dell’UE

  • I tre paesi dell’EFTA partecipano a una vasta gamma di programmi e agenzie dell’UE. Quando la loro partecipazione viene accettata, il programma in questione viene incorporato all’accordo SEE e i paesi si impegnano a contribuire ai costi operativi.

Aspetti finanziari

In base all’accordo, i membri dell’EFTA contribuiscono a ridurre le disparità economiche e sociali tra le regioni SEE: 16 paesi dell’UE sono attualmente beneficiari. Queste sovvenzioni SEE sono congiuntamente finanziate da Islanda, Liechtenstein e Norvegia; ciascun paese contribuisce in base alle sue dimensioni e ricchezza.

Oltre ai contributi dei tre paesi dell’EFTA ai costi di gestione del programma dell’Unione, essi contribuiscono altresì alle spese amministrative della Commissione (ad esempio, uffici, riunioni ecc.).

CONTESTO

L’accordo SEE è stato firmato nel 1992 tra gli allora dodici paesi dell’UE e i sei paesi dell’EFTA: Austria, Finlandia, Islanda, Liechtenstein, Norvegia, Svezia e Svizzera, anche se la Svizzera ha scelto in seguito di respingere l’accordo. È entrato in vigore nel 1994. Nel 1995, tre dei paesi dell’EFTA (Austria, Finlandia e Svezia) sono entrati nell’UE. L’accordo è stato progressivamente adattato tenendo conto dell’adesione di dieci paesi entrati a far parte dell’UE nel 2004, di altri due nel 2007 e, infine, della Croazia nel 2013.

Per ulteriori informazioni, consultare:

ATTO

Decisione 94/1/CE, CECA del Consiglio e della Commissione, del 13 dicembre 1993, relativa alla conclusione dell’accordo sullo Spazio economico europeo tra le Comunità europee, i loro Stati membri e la Repubblica d’Austria, la Repubblica di Finlandia, la Repubblica d’Islanda, il Principato del Liechtenstein, il Regno di Norvegia, il Regno di Svezia e la Confederazione elvetica (GU L 1 del 3.1.1994, pag. 1)

Accordo sullo Spazio economico europeo — Atto finale — Dichiarazioni comuni — Dichiarazioni dei governi degli Stati membri della Comunità e degli Stati EFTA — Accordi — Verbale concordato — Dichiarazioni di una o più parti contraenti all’accordo sullo Spazio economico europeo (GU L 1 del 3.1.1994, pag. 3-522)

Le successive modifiche all’accordo sono state incorporate nel testo base. La presente versione consolidata ha unicamente valore documentale.

Ultimo aggiornamento: 24.05.2016

Top