Help Print this page 

Summaries of EU Legislation

Title and reference
Etichettatura dei prodotti alimentari

Summaries of EU legislation: direct access to the main summaries page.
Languages and formats available
Multilingual display
Text

Etichettatura dei prodotti alimentari

SINTESI DI:

Regolamento (UE) n. 1169/2011: informazioni sugli alimenti ai consumatori

SINTESI

La libera circolazione di alimenti sicuri e sani nell’Unione europea (UE) è di grande beneficio per la salute pubblica e il benessere e costituisce una caratteristica essenziale del mercato unico. Oltre a garantire un elevato livello di tutela della salute, la normativa dell’UE garantisce che i consumatori dispongano di informazioni adeguate per compiere scelte consapevoli per quanto riguarda i prodotti alimentari che acquistano e mangiano.

CHE COSA FA IL REGOLAMENTO?

Garantisce ai consumatori il loro diritto ad un’informazione adeguata, stabilendo principi generali, requisiti e responsabilità in materia di etichettatura dei prodotti alimentari che consumano. Offre una flessibilità sufficiente per rispondere ai futuri sviluppi nel settore alimentare. Fonde la normativa precedente, la direttiva 2000/13/CE concernente l’etichettatura dei prodotti alimentari e la direttiva 90/496/CEE relativa all’etichettatura nutrizionale.

PUNTI CHIAVE

La normativa si applica alle imprese in tutte le fasi della catena alimentare e a tutti gli alimenti destinati al consumatore finale, compresi quelli forniti dalle collettività e quelli destinati alla fornitura delle collettività.

La responsabilità di fornire le informazioni necessarie, e di garantire che siano corrette, la responsabilità spetta al produttore con il cui nome sono commercializzati gli alimenti. Se questi ha sede al di fuori dell’UE, spetta all’importatore.

Talune informazioni sono obbligatorie, fra cui la denominazione dell’alimento, l’elenco degli ingredienti, la quantità netta, la data di scadenza, le istruzioni per l’uso, se necessario, il nome e l’indirizzo dell’operatore e una dichiarazione nutrizionale.

Le informazioni obbligatorie devono essere rese disponibili senza costi aggiuntivi, prima di effettuare l’acquisto, ai consumatori che utilizzano la vendita a distanza per comprare gli alimenti.

Il titolo alcolometrico volumico effettivo deve essere fornito per le bevande che contengono più di 1,2 % di alcol in volume.

Ulteriori informazioni obbligatorie devono essere fornite per alcuni tipi di prodotti alimentari, come quelli contenenti edulcoranti, sale di ammonio o con elevato tenore di caffeina.

La quantità netta di alimenti e di liquidi è espressa in litri, centilitri, millilitri, chilogrammi o grammi.

Alcuni alimenti sono esenti dalla dichiarazione nutrizionale obbligatoria, come piante aromatiche, spezie, aromi e tisane.

Altri, in particolare frutta e verdura fresca, acqua gassata, aceto, e prodotti lattiero-caseari come formaggio, burro, panna e latte fermentato, non hanno bisogno di fornire un elenco degli ingredienti.

Le informazioni sui prodotti alimentari non devono indurre in errore il pubblico, in particolare suggerendo di possedere caratteristiche particolari o effetti che non hanno. Devono essere precise, chiare e di facile comprensione per il consumatore.

A PARTIRE DA QUANDO SI APPLICA IL REGOLAMENTO?

A decorrere dal 13 dicembre 2014, ad eccezione dell’introduzione di una dichiarazione nutrizionale (a decorrere dal 13 dicembre 2016) e di requisiti specifici relativi alla designazione di «carni macinate», che sono applicati dal 1 o gennaio 2014.

CONTESTO

Informazioni alimentari ai consumatori: la normativa sul sito internet della Commissione europea

ATTO

Regolamento (UE) n. 1169/2011 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 25 ottobre 2011, relativo alla fornitura di informazioni sugli alimenti ai consumatori, che modifica i regolamenti (CE) n. 1924/2006 e (CE) n. 1925/2006 del Parlamento europeo e del Consiglio e abroga la direttiva 87/250/CEE della Commissione, la direttiva 90/496/CEE del Consiglio, la direttiva 1999/10/CE della Commissione, la direttiva 2000/13/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, le direttive 2002/67/CE e 2008/5/CE della Commissione e il regolamento (CE) n. 608/2004 della Commissione (GU L 304 del 22.11.2011, pagg. 18-63)

Le successive modifiche al regolamento (UE) n. 1169/2011 sono state incorporate nel testo originale. La presente versione consolidata ha esclusivamente valore documentale.

Ultimo aggiornamento: 23.11.2015

Top