Help Print this page 

Summaries of EU Legislation

Title and reference
Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie

Summaries of EU legislation: direct access to the main summaries page.
Languages and formats available
Multilingual display
Text

Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie

SINTESI DI:

Regolamento (CE) n. 851/2004: creazione di un Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie

SINTESI

CHE COSA FA IL REGOLAMENTO?

  • Istituisce un Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie
  • e ne definisce la missione, ovvero:
    • individuare,
    • valutare e
    • comunicare le minacce attuali ed emergenti per la salute umana rappresentate dalle malattie infettive.
  • Stabilisce la struttura del Centro, dei suoi organi e delle sue modalità di lavoro.

PUNTI CHIAVE

Missione

La missione del Centro è di individuare, valutare e comunicare le minacce attuali ed emergenti per la salute umana rappresentate dalle malattie trasmissibili.

Per raggiungere questi obiettivi il Centro:

  • cerca, raccoglie, riunisce, valuta e diffonde i dati scientifici e tecnici pertinenti;
  • esprime pareri scientifici indipendenti e fornisce assistenza scientifica e tecnica, compresa la formazione;
  • fornisce informazioni alla Commissione europea, ai paesi dell’Unione europea (UE), alle agenzie dell’Unione (come ad esempio l’Autorità europea per la sicurezza alimentare e l’Agenzia europea per i medicinali) e alle organizzazioni internazionali che operano nel settore della sanità pubblica (ad esempio, l’Organizzazione mondiale della sanità );
  • coordina la rete delle organizzazioni che operano nei settori che rientrano nel suo mandato e gestisce reti di sorveglianza specializzata;
  • scambia informazioni, competenze e migliori prassi e facilita lo sviluppo e l’attuazione di azioni comuni.

Compiti

I compiti principali del Centro sono:

Struttura

Il Centro si compone di:

  • un consiglio di amministrazione composto da:
    • un membro a rappresentanza di ciascuno dei 28 paesi dell’UE, nonché di Islanda, Liechtenstein e Norvegia,
    • due membri designati dal Parlamento europeo
    • tre membri designati dalla Commissione per rappresentarla.

Il consiglio assicura che il Centro svolga la sua missione e i suoi compiti, adottando il proprio programma di lavoro e il regolamento finanziario;

  • un direttore, assistito da un nucleo ridotto di personale. Il direttore è responsabile dell’amministrazione quotidiana del Centro, elaborando e mettendo in atto il suo programma di lavoro;
  • un forum consultivo composto dai rappresentanti delle autorità nazionali competenti, che funge da meccanismo per lo scambio di informazioni sulle minacce per la salute e per la condivisione delle conoscenze.

Programmi Malattia

L’attività del Centro specifica per ogni malattia è inquadrata in sette programmi orizzontali:

Programma di microbiologia nella sanità pubblica

Oltre ai programmi connessi a malattie specifiche, il Centro ha previsto un programma di microbiologia nella sanità pubblica, con l’obiettivo di rafforzare la capacità dei laboratori di esperti e di riferimento in Europa e favorire la collaborazione tra di loro.

Comunicazione

Attraverso il Media Centre sul proprio sito Internet, il Centro assicura che il pubblico possa disporre rapidamente di informazioni obiettive, affidabili e facilmente accessibili sulle sue attività e sui risultati del suo lavoro.

A PARTIRE DA QUANDO SI APPLICA IL REGOLAMENTO?

Il regolamento è entrato in vigore il 20 maggio 2004.

CONTESTO

Le malattie trasmissibili possono costituire una grave minaccia per la salute delle persone, perché possono diffondersi in tutto il mondo in un tempo molto breve. L’UE ha creato il Centro per la prevenzione e il controllo delle malattie per poter reagire efficacemente e tempestivamente in caso di epidemie, come la sindrome respiratoria acuta grave (SARS).

Il Centro è operativo dal maggio 2005 e ha sede a Stoccolma (Svezia).

ATTO

Regolamento (CE) n. 851/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 21 aprile 2004, con il quale si crea un Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (GU L 142 del 30.4.2004, pagg. 1-11)

Ultimo aggiornamento: 11.01.2016

Top