Help Print this page 
Title and reference
Salute e sicurezza sul luogo di lavoro — Regole generali

Summaries of EU legislation: direct access to the main summaries page.
Multilingual display
Text

Salute e sicurezza sul luogo di lavoro — Regole generali

SINTESI DI:

Direttiva del Consiglio 89/391/CEE — Misure volte a migliorare la sicurezza e la salute dei lavoratori durante il lavoro

SINTESI

CHE COSA FA LA DIRETTIVA?

Introduce misure volte a migliorare la salute e la sicurezza del personale durante il lavoro. Stabilisce gli obblighi di datori di lavoro* e dipendenti* per ridurre infortuni sul lavoro e malattie professionali.

PUNTI CHIAVE

La direttiva si applica a tutti i settori della sfera pubblica e privata (industriale, agricola, commerciale, amministrativa e culturale nonché servizi, istruzione, tempo libero ecc.).

Essa stabilisce che i datori di lavoro hanno il dovere di:

assicurare la salute e la sicurezza della propria forza lavoro. Questo include la valutazione e la prevenzione dei rischi, lo sviluppo di una politica di sicurezza complessiva e l’offerta di una formazione adeguata al personale;

nominare una figura responsabile per la prevenzione dei rischi sul lavoro;

adottare le necessarie precauzioni di pronto soccorso, lotta antincendio ed evacuazione;

valutare i rischi che determinati lavoratori potrebbero correre e garantire l’adozione delle misure di protezione necessarie;

fornire ai dipendenti e/o ai loro rappresentanti tutte le informazioni rilevanti sui possibili rischi legati a salute e sicurezza e sulle misure adottate per evitarli;

consultare i dipendenti e/o i loro rappresentanti e coinvolgerli in tutte le discussioni in materia di salute e sicurezza durante il lavoro;

fare in modo che tutti i dipendenti ricevano una formazione adeguata sugli aspetti di salute e sicurezza legati al proprio lavoro.

Altri punti chiave

È obbligo di ciascun lavoratore prendersi ragionevolmente cura della propria sicurezza e della propria salute nonché di quelle dei suoi colleghi.

I dipendenti che risultano particolarmente esposti devono ricevere una protezione speciale dai rischi e dai pericoli specifici che li riguardano.

La direttiva non si applica ad alcuni servizi pubblici specifici, come ad esempio la polizia, le forze armate o alcune attività specifiche nei servizi di protezione civile.

TERMINI CHIAVE

* Dipendente: chiunque lavori per un datore di lavoro, compresi i tirocinanti e gli apprendisti, ad esclusione dei domestici.

* Datore di lavoro: qualsiasi persona che abbia un rapporto di lavoro con qualcuno e la responsabilità dell’impresa.

CONTESTO

ATTO

Direttiva 89/391/CEE del Consiglio, del 12 giugno 1989, concernente l’attuazione di misure volte a promuovere il miglioramento della sicurezza e della salute dei lavoratori durante il lavoro

RIFERIMENTI

Atto

Data di entrata in vigore

Data limite di trasposizione negli Stati membri

Gazzetta ufficiale dell’Unione europea

Direttiva 89/391/CEE

19.6.1989

31.12.1992

GU L 183 del 29.6.1989, pagg. 1-8

Atto(i) modificatore(i)

Data di entrata in vigore

Data limite di trasposizione negli Stati membri

Gazzetta ufficiale dell’Unione europea

Regolamento (CE) n. 1882/2003

20.11.2003

GU L 284 del 31.10.2003, pagg. 1-53

Direttiva 2007/30/CE

28.6.2007

31.12.2012

GU L 165 del 27.6.2007, pagg. 21-24

Regolamento (CE) n. 1137/2008

11.12.2008

GU L 311 del 21.11.2008, pagg. 1-54

Successive modifiche e correzioni alla direttiva 89/391/CEE sono state incorporate nel testo originario. La presente versione consolidata ha unicamente valore documentale.

Ultimo aggiornamento: 28.09.2015

Top