Help Print this page 

Summaries of EU Legislation

Title and reference
Istituto europeo per l'uguaglianza di genere

Summaries of EU legislation: direct access to the main summaries page.
Multilingual display
Text

Istituto europeo per l'uguaglianza di genere

L'Istituto europeo per l'uguaglianza di genere ha il compito di aiutare le istituzioni europee e i paesi dell'UE a integrare il principio di uguaglianza nelle loro politiche e a lottare contro la discriminazione fondata sul sesso. L'Istituto informa anche i cittadini dell’Unione europea (UE) in merito all'uguaglianza di genere.

SINTESI

L'uguaglianza tra uomini e donne costituisce un diritto fondamentale previsto dal trattato di Lisbona e una politica prioritaria dell'Unione europea (UE). Ciononostante, occorrono ulteriori progressi per raggiungere una reale parità tra donne e uomini nella vita professionale e nella vita privata.

In quest'ottica, l'Istituto europeo per l'uguaglianza di genere svolgerà un ruolo importante mettendo a disposizione l'esperienza richiesta per elaborare misure a favore dell'uguaglianza tra donne e uomini in tutta l'UE.

Missioni dell’Istituto

L'Istituto fornirà alle istituzioni europee e ai paesi dell’UE le proprie competenze tecniche per contribuire:

  • alla promozione e al rafforzamento dell'uguaglianza fra donne e uomini;
  • all'integrazione delle questioni di uguaglianza fra donne e uomini in tutte le politiche comunitarie e nelle relative politiche nazionali;
  • alla lotta contro la discriminazione fondata sul sesso;
  • alla sensibilizzazione dei cittadini europei, in particolare attraverso conferenze e campagne d’informazione.

L’Istituto basa il proprio lavoro su dati oggettivi, affidabili e comparabili a livello europeo. È responsabile della raccolta, dell’analisi e della diffusione di tali dati.

L’Istituto analizza anche le informazioni raccolte presso le organizzazioni internazionali e dei paesi terzi. Infine, contribuisce all’integrazione del principio di uguaglianza dei sessi nella politica esterna europea.

L'Istituto promuove gli scambi di esperienze e il dialogo tra tutte le parti in causa, in particolare le parti sociali, le organizzazioni non governative e i centri di ricerca.

Funzionamento

L'Istituto conduce le proprie attività in maniera autonoma e trasparente. È diretto da un consiglio di amministrazione, con il sostegno di una direttrice, ed è assistito da un forum consultivo. La sua sede è a Vilnius (Lituania).

L'Istituto coopera in particolare con la Fondazione europea per il miglioramento delle condizioni di vita e di lavoro, l'Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro, il Centro europeo per lo sviluppo della formazione professionale.

A PARTIRE DA QUANDO SI APPLICA IL REGOLAMENTO?

Il regolamento è entrato in vigore il 19 gennaio 2007.

ATTO

Regolamento (CE) n. 1922/2006 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 20 dicembre 2006, che costituisce un Istituto europeo per l'uguaglianza di genere (GU L 403 del 30.12.2006, pag. 9–17)

Le successive modifiche al regolamento (CE) n. 1922/2006 sono state integrate al testo originario. La presente versione consolidata è a solo scopo documentale.

Ultimo aggiornamento: 30.10.2015

Top