Help Print this page 
Title and reference
Salute e sicurezza dei lavoratori temporanei

Summaries of EU legislation: direct access to the main summaries page.
Languages and formats available
BG ES CS DA DE ET EL EN FR GA HR IT LV LT HU MT NL PL PT RO SK SL FI SV
HTML html ES html CS html DE html EN html FR html IT html HU html PL html RO
Multilingual display
Text

Salute e sicurezza dei lavoratori temporanei

I lavoratori temporanei beneficiano dello stesso livello di protezione rispetto agli altri lavoratori in materia di salute e sicurezza sul lavoro. La presente direttiva stabilisce le regole per quanto concerne l’informazione dei lavoratori, la sorveglianza medica e la responsabilità delle imprese.

ATTO

Direttiva 91/383/CEE del Consiglio, del 25 giugno 1991, che completa le misure volte a promuovere il miglioramento della sicurezza e della salute durante il lavoro dei lavoratori aventi un rapporto di lavoro a durata determinata o un rapporto di lavoro interinale [Atti modificativi].

SINTESI

Le norme europee in materia di salute e sicurezza sul lavoro si applicano a tutti i lavoratori, ivi inclusi i lavoratori temporanei il cui rapporto di lavoro è regolato da:

  • un contratto di lavoro a durata determinata, stipulato direttamente tra il datore di lavoro e il lavoratore, la cui scadenza è determinata da condizioni obiettive (raggiungimento di una data precisa, completamento di un evento determinato, ecc.);
  • un contratto di lavoro interinale, stipulato tra un’agenzia di lavoro interinale e un lavoratore, per la realizzazione di una missione in un’impresa sotto il controllo della medesima.

Pertanto, la direttiva 89/391/CEE sulla salute e la sicurezza sul lavoro, nonché le direttive settoriali (in particolare quella sulla movimentazione manuale) si applicano a questo tipo di contratto di lavoro.

Informazione dei lavoratori

Prima di iniziare un’attività, il lavoratore temporaneo viene informato dall’impresa:

  • sulle qualifiche o attitudini professionali necessarie;
  • sulla sorveglianza medica speciale prevista dalla legislazione nazionale;
  • sui rischi specifici connessi con il posto di lavoro.

Formazione dei lavoratori

Prima di iniziare a svolgere l’attività, il lavoratore temporaneo riceve una formazione sulle caratteristiche e sui rischi propri del posto di lavoro. Tale formazione è adeguata alla sua qualificazione e alla sua esperienza professionale.

Sorveglianza medica

Gli Stati membri dell’Unione europea (UE) hanno facoltà di vietare che si faccia ricorso a lavoratori temporanei per i lavori:

  • pericolosi per la loro sicurezza o salute;
  • che formano oggetto di una sorveglianza medica speciale di lunga durata.

Quando gli Stati membri non si avvalgono di tale facoltà, essi prendono le misure necessarie affinché i lavoratori beneficino di un’appropriata sorveglianza medica. Se necessario, tale sorveglianza può protrarsi oltre la scadenza del contratto di lavoro temporaneo.

Responsabilità

L’impresa che accoglie il lavoratore temporaneo è responsabile delle condizioni d’esecuzione del suo lavoro, in particolare di quelle connesse con la sicurezza, l’igiene e la salute. Gli Stati membri possono altresì decidere di estendere tale responsabilità all'agenzia di lavoro interinale.

Le persone o i servizi incaricati di controllare il rispetto delle regole sanitarie preventive sono informati delle funzioni assegnate ai lavoratori interessati.

Riferimenti

Atto

Data di entrata in vigore

Termine ultimo per il recepimento negli Stati membri

Gazzetta ufficiale

Direttiva 91/383/CEE

15.7.1991

31.12.1992

GU L 206, 29.7.1991

Atto(i) modificatore(i)

Data di entrata in vigore

Termine ultimo per il recepimento negli Stati membri

Gazzetta ufficiale

Accordo sullo Spazio economico europeo - Protocollo 1 sugli adattamenti orizzontali

1.1.1994

-

GU L 1, 3.1.1994

Direttiva 2007/30/CE

28.6.2007

31.12.2012

GU L 165, 27.6.2007

Le modifiche e correzioni successive della direttiva 91/383/CEE sono state integrate nel testo di base. Questa versione consolidata ha solo valore documentale.

Ultima modifica: 06.05.2011

Top