Help Print this page 

Summaries of EU Legislation

Title and reference
Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale

Summaries of EU legislation: direct access to the main summaries page.
Multilingual display
Text

Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale

 

SINTESI DI:

Regolamento (UE) n. 1305/2013 - sostegno allo sviluppo rurale

QUAL È LO SCOPO DEL REGOLAMENTO

Il presente regolamento:

  • stabilisce in che modo il fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR) intende sviluppare il settore agricolo per il periodo 2014-2020 affinché sia:
    • più equilibrato dal punto di vista geografico ed ambientale e attento alle problematiche del clima;
    • resiliente, competitivo e innovativo.
  • stabilisce le norme che disciplinano il sostegno dell'UE per lo sviluppo rurale, finanziato dal FEASR;
  • delinea gli obiettivi del FEASR e il suo funzionamento.

PUNTI CHIAVE

Obiettivi

Il FEASR si propone di:

  • migliorare la competitività dell'agricoltura
  • garantire che le risorse naturali siano gestite in modo sostenibile e che le misure per affrontare i cambiamenti climatici siano attuate in modo efficace
  • garantire che le aree rurali di tutta l'Unione ricevano sostegno allo sviluppo, in particolare attraverso la creazione di nuovi posti di lavoro e la tutela di quelli esistenti.

Priorità

L'UE sostiene l'azione per raggiungere sei obiettivi prioritari:

  • 1.

    promuovere il trasferimento di conoscenze e l'innovazione;

  • 2.

    rendere più competitivo il settore agricolo e le foreste gestite in modo sostenibile;

  • 3.

    promuovere l'organizzazione della filiera alimentare, comprese le fasi di trasformazione, commercializzazione e gestione dei rischi;

  • 4.

    preservare, ripristinare e valorizzare gli ecosistemi;

  • 5.

    promuovere l'efficienza delle risorse e la transizione senza scosse verso un'economia a basse emissioni di carbonio; e

  • 6.

    promuovere l'inclusione sociale, la riduzione della povertà e lo sviluppo economico nelle zone rurali.

I paesi e le regioni dell'UE possono anche concentrarsi su temi di particolare importanza nella loro zona, come

  • i giovani agricoltori;
  • le piccole aziende agricole;
  • le zone montane;
  • le donne nelle zone rurali;
  • la riduzione dei cambiamenti climatici, l'adattamento a essi e la biodiversità;
  • le filiere corte (ovvero la serie di processi coinvolti nella produzione e distribuzione dei prodotti agricoli).

Dotazione finanziaria

  • La dotazione finanziaria del FEASR era fissata a 99,3 miliardi di EUR. Almeno il 30 % di questa cifra deve essere utilizzato per misure volte a proteggere l'ambiente e a combattere il cambiamento climatico, mentre il 5 % è riservato allo sviluppo di strategie locali.
  • Il regolamento delegato (UE) 2015/791 della Commissione ha riveduto lo stanziamento finanziario del sostegno dell'UE per i programmi di sviluppo rurale (allegato I del regolamento (UE) n. 1305/2013).

Attuazione

Il regolamento impone che la politica di sviluppo rurale sia coerente con le altre politiche in questo settore. Sono previste norme e accordi a livello comunitario tra i paesi dell'UE al fine di garantire che i finanziamenti dell’Unione siano utilizzati in modo efficace, riducendo al minimo le sovrapposizioni e le incongruenze.

A PARTIRE DA QUANDO SI APPLICA IL REGOLAMENTO?

Il regolamento è in vigore dal 1o gennaio 2014.

CONTESTO

Il FEASR è uno dei due fondi che stanziano soldi per attuare la politica agricola comune dell'Unione europea. Sostiene gli obiettivi della strategia Europa 2020, incoraggiando lo sviluppo rurale in tutta l'Unione e lavorando fianco a fianco ad altre iniziative in questo settore al fine di garantire un uso efficace dei fondi dell’UE.

Per maggiori informazioni, si veda:

DOCUMENTO PRINCIPALE

Regolamento (UE) n. 1305/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 17 dicembre 2013, sul sostegno allo sviluppo rurale da parte del Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR) e che abroga il regolamento (CE) n. 1698/2005 del Consiglio (GU L 347 del 20.12.2013, pag. 487-548)

Le successive modifiche al regolamento (UE) n. 1305/2013 sono state integrate al testo originario. La presente versione consolidata ha unicamente un valore documentale.

DOCUMENTI COLLEGATI

Regolamento (UE) n. 1303/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 17 Dicembre 2013, recante disposizioni comuni sul Fondo europeo di sviluppo regionale, sul Fondo sociale europeo, sul Fondo di coesione, sul Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale e sul Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca e disposizioni generali sul Fondo europeo di sviluppo regionale, sul Fondo sociale europeo, sul Fondo di coesione e sul Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca, e che abroga il regolamento (CE) n. 1083/2006 del Consiglio (GU L 347 del 20.12.2013, pag. 320-469)

Si veda la versione consolidata

Regolamento delegato (UE) n. 807/2014 della Commissione, dell'11 marzo 2014, che integra talune disposizioni del regolamento (UE) n. 1305/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio sul sostegno allo sviluppo rurale da parte del Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR) e che introduce disposizioni transitorie (GU L 227 del31.7.2014, pag. 1–17)

Si veda la versione consolidata

Regolamento di esecuzione (UE) n. 808/2014 della Commissione, del 17 luglio 2014, recante modalità di applicazione del regolamento (UE) n. 1305/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio sul sostegno allo sviluppo rurale da parte del Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR) (GU L 227 del31.7.2014, pag. 18–68)

Si veda la versione consolidata

Regolamento di esecuzione (UE) n. 809/2014 della Commissione, del 17 luglio 2014, recante modalità di applicazione del regolamento (UE) n. 1306/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda il sistema integrato di gestione e di controllo, le misure di sviluppo rurale e la condizionalità (GU L 227 del31.7.2014, pag. 69–124)

Si veda la versione consolidata

Regolamento delegato (UE) 2015/791 della Commissione, del 27 aprile 2015, che modifica l'allegato I del regolamento (UE) n. 1305/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio sul sostegno allo sviluppo rurale da parte del Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (GU L 127 del 22.5.2015, pag. 1–4)

Ultimo aggiornamento: 31.08.2016

Top