Help Print this page 
Title and reference
Regolamento (CE) n. 592/2006 della Commissione, del 12 aprile 2006 , recante modifica dell’allegato II del regolamento (CEE) n. 2092/91 del Consiglio relativo al metodo di produzione biologico di prodotti agricoli e all’indicazione di tale metodo sui prodotti agricoli e sulle derrate alimentari

OJ L 104, 13.4.2006, p. 13–14 (ES, CS, DA, DE, ET, EL, EN, FR, IT, LV, LT, HU, NL, PL, PT, SK, SL, FI, SV)
OJ L 312M , 22.11.2008, p. 26–27 (MT)
Special edition in Bulgarian: Chapter 15 Volume 016 P. 23 - 24
Special edition in Romanian: Chapter 15 Volume 016 P. 23 - 24
Languages, formats and link to OJ
Multilingual display
Text

13.4.2006   

IT

Gazzetta ufficiale dell'Unione europea

L 104/13


REGOLAMENTO (CE) N. 592/2006 DELLA COMMISSIONE

del 12 aprile 2006

recante modifica dell’allegato II del regolamento (CEE) n. 2092/91 del Consiglio relativo al metodo di produzione biologico di prodotti agricoli e all’indicazione di tale metodo sui prodotti agricoli e sulle derrate alimentari

LA COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE,

visto il trattato che istituisce la Comunità europea,

visto il regolamento (CEE) n. 2092/91 del Consiglio, del 24 giugno 1991, relativo al metodo di produzione biologico di prodotti agricoli e all’indicazione di tale metodo sui prodotti agricoli e sulle derrate alimentari (1), in particolare l’articolo 13,

considerando quanto segue:

(1)

Il regolamento (CE) n. 473/2002 della Commissione, del 15 marzo 2002, che modifica gli allegati I, II e VI del regolamento (CEE) n. 2092/91 del Consiglio relativo al metodo di produzione biologico di prodotti agricoli e all’indicazione di tale metodo sui prodotti agricoli e sulle derrate alimentari e che stabilisce norme dettagliate per quanto concerne la trasmissione di informazioni sull’impiego di composti di rame (2), ha prorogato di quattro anni l’autorizzazione all’impiego di rifiuti domestici compostati o fermentati nell’agricoltura biologica, subordinandola al rispetto di alcune condizioni che potrebbero essere riesaminate allo scadere di tale periodo, a fronte di un’eventuale nuova legislazione comunitaria in materia di rifiuti domestici.

(2)

Il periodo di quattro anni scade il 31 marzo 2006 e finora non è stata introdotta alcuna nuova normativa comunitaria relativa all’impiego dei rifiuti domestici. È pertanto opportuno mantenere l’autorizzazione all’impiego di rifiuti domestici compostati o fermentati nell’agricoltura biologica, alle attuali condizioni, ma senza limiti temporali.

(3)

Occorre quindi modificare di conseguenza l’allegato II del regolamento (CE) n. 2092/91.

(4)

Le misure previste dal presente regolamento sono conformi al parere del comitato istituito ai sensi dell’articolo 14 del regolamento (CEE) n. 2092/91,

HA ADOTTATO IL PRESENTE REGOLAMENTO:

Articolo 1

L’allegato II del regolamento (CEE) n. 2092/91 è modificato in conformità all’allegato del presente regolamento.

Articolo 2

Il presente regolamento entra in vigore il giorno della pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea.

Esso si applica a decorrere dal 1o aprile 2006.

Il presente regolamento è obbligatorio in tutti i suoi elementi e direttamente applicabile in ciascuno degli Stati membri.

Fatto a Bruxelles, il 12 aprile 2006.

Per la Commissione

Mariann FISCHER BOEL

Membro della Commissione


(1)  GU L 198 del 22.7.1991, pag. 1. Regolamento modificato da ultimo dal regolamento (CE) n. 1916/2005 della Commissione (GU L 307 del 25.11.2005, pag. 10).

(2)  GU L 75 del 16.3.2002, pag. 21. Regolamento modificato da ultimo dal regolamento (CE) n. 746/2004 (GU L 122 del 26.4.2004, pag. 10).


ALLEGATO

Nella tabella riportata nella parte A dell’allegato II del regolamento (CEE) n. 2092/91 («Prodotti per la concimazione e l’ammendamento»), per il prodotto «Rifiuti domestici compostati o fermentati», sono soppresse le parole «Soltanto per un periodo che scade il 31 marzo 2006».


Top