Help Print this page 

Document 32013R0524

?

18.6.2013    | EN | Official Journal of the European Union | L 165/118.6.2013    | IT | Gazzetta ufficiale dell'Unione europea | L 165/1
REGULATION (EU) No 524/2013 OF THE EUROPEAN PARLIAMENT AND OF THE COUNCILREGOLAMENTO (UE) N. 524/2013 DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO
of 21 May 2013del 21 maggio 2013
on online dispute resolution for consumer disputes and amending Regulation (EC) No 2006/2004 and Directive 2009/22/EC (Regulation on consumer ODR)relativo alla risoluzione delle controversie online dei consumatori e che modifica il regolamento (CE) n. 2006/2004 e la direttiva 2009/22/CE (regolamento sull’ODR per i consumatori)
THE EUROPEAN PARLIAMENT AND THE COUNCIL OF THE EUROPEAN UNION,IL PARLAMENTO EUROPEO E IL CONSIGLIO DELL’UNIONE EUROPEA,
Having regard to the Treaty on the Functioning of the European Union, and in particular Article 114 thereof,visto il trattato sul funzionamento dell’Unione europea, in particolare l’articolo 114,
Having regard to the proposal from the European Commission,vista la proposta della Commissione europea,
After transmission of the draft legislative act to the national parliaments,previa trasmissione del progetto di atto legislativo ai parlamenti nazionali,
Having regard to the opinion of the European Economic and Social Committee (1),visto il parere del Comitato economico e sociale europeo (1),
Acting in accordance with the ordinary legislative procedure (2),deliberando secondo la procedura legislativa ordinaria (2),
Whereas:considerando quanto segue:
(1) | Article 169(1) and point (a) of Article 169(2) of the Treaty on the Functioning of the European Union (TFEU) provide that the Union is to contribute to the attainment of a high level of consumer protection through measures adopted pursuant to Article 114 TFEU. Article 38 of the Charter of Fundamental Rights of the European Union provides that Union policies are to ensure a high level of consumer protection.(1) | L’articolo 169, paragrafo 1, e l’articolo 169, paragrafo 2, lettera a), del trattato sul funzionamento dell’Unione europea (TFUE) stabiliscono che l’Unione deve contribuire ad assicurare un livello elevato di protezione dei consumatori mediante misure adottate a norma dell’articolo 114 TFUE. L’articolo 38 della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea stabilisce che nelle politiche dell’Unione deve essere garantito un livello elevato di protezione dei consumatori.
(2) | In accordance with Article 26(2) TFEU, the internal market is to comprise an area without internal frontiers in which the free movement of goods and services is ensured. In order for consumers to have confidence in and benefit from the digital dimension of the internal market, it is necessary that they have access to simple, efficient, fast and low-cost ways of resolving disputes which arise from the sale of goods or the supply of services online. This is particularly important when consumers shop cross-border.(2) | Conformemente all’articolo 26, paragrafo 2, TFUE, il mercato interno comporta uno spazio senza frontiere interne nel quale è assicurata la libera circolazione delle merci e dei servizi. Affinché i consumatori possano avere fiducia nella dimensione digitale del mercato interno e trarne vantaggio è necessario che abbiano accesso a mezzi facili, efficaci, rapidi e a basso costo di risoluzione delle controversie derivanti dalla vendita di beni o alla fornitura di servizi online. Tale questione è particolarmente importante quando i consumatori fanno acquisti transfrontalieri.
(3) | In its Communication of 13 April 2011 entitled ‘Single Market Act — Twelve levers to boost growth and strengthen confidence — “Working together to create new growth” ’, the Commission identified legislation on alternative dispute resolution (ADR) which includes an electronic commerce dimension as one of the twelve levers to boost growth and strengthen confidence in the Single Market.(3) | Nella comunicazione del 13 aprile 2011 intitolata «L’Atto per il mercato unico — Dodici leve per stimolare la crescita e rafforzare la fiducia — "Insieme per una nuova crescita" », la Commissione ha identificato la legislazione sulla risoluzione alternativa delle controversie (ADR) che include il commercio elettronico nel novero delle dodici leve per stimolare la crescita e rafforzare la fiducia nel mercato unico.
(4) | Fragmentation of the internal market impedes efforts to boost competitiveness and growth. Furthermore, the uneven availability, quality and awareness of simple, efficient, fast and low-cost means of resolving disputes arising from the sale of goods or provision of services across the Union constitutes a barrier within the internal market which undermines consumers’ and traders’ confidence in shopping and selling across borders.(4) | La frammentazione del mercato interno ostacola gli sforzi volti a rilanciare la competitività e la crescita. Inoltre, la situazione di squilibrio in termini di disponibilità, qualità e conoscenza di mezzi facili, efficaci, rapidi e a basso costo per risolvere le controversie derivanti dalla vendita di beni o dalla fornitura di servizi in tutta l’Unione rappresenta un ostacolo nel mercato interno che mina la fiducia dei consumatori e dei professionisti negli acquisti e nelle vendite a livello transfrontaliero.
(5) | In its conclusions of 24-25 March and 23 October 2011, the European Council invited the European Parliament and the Council to adopt, by the end of 2012, a first set of priority measures to bring a new impetus to the Single Market.(5) | Nelle conclusioni del 24-25 marzo e 23 ottobre 2011 il Consiglio europeo ha invitato il Parlamento europeo e il Consiglio ad adottare entro la fine del 2012 una prima serie di provvedimenti prioritari per conferire un nuovo slancio al mercato unico.
(6) | The internal market is a reality for consumers in their daily lives, when they travel, make purchases and make payments. Consumers are key players in the internal market and should therefore be at its heart. The digital dimension of the internal market is becoming vital for both consumers and traders. Consumers increasingly make purchases online and an increasing number of traders sell online. Consumers and traders should feel confident in carrying out transactions online so it is essential to dismantle existing barriers and to boost consumer confidence. The availability of reliable and efficient online dispute resolution (ODR) could greatly help achieve this goal.(6) | Il mercato interno è una realtà di vita quotidiana per i consumatori quando viaggiano, fanno acquisti e effettuano pagamenti. I consumatori sono i principali soggetti del mercato interno e quindi dovrebbero essere anche la sua priorità principale. La dimensione digitale del mercato interno sta diventando essenziale sia per i consumatori che per i professionisti. Continua ad aumentare il numero di acquisti che i consumatori fanno online, nonché il numero di professionisti che vendono online. È opportuno che i consumatori e i professionisti si sentano sicuri quando effettuano operazioni online ed è quindi essenziale abbattere le barriere esistenti e rafforzare la fiducia dei consumatori. La disponibilità di un sistema di risoluzione delle controversie online (ODR) affidabile ed efficiente potrebbe contribuire ampiamente al raggiungimento di tale obiettivo.
(7) | Being able to seek easy and low-cost dispute resolution can boost consumers’ and traders’ confidence in the digital Single Market. Consumers and traders, however, still face barriers to finding out-of-court solutions in particular to their disputes arising from cross-border online transactions. Thus, such disputes currently are often left unresolved.(7) | Il fatto di disporre di mezzi di facile utilizzo e a basso costo per la risoluzione delle controversie può aumentare la fiducia dei consumatori e dei professionisti nel mercato unico digitale. I consumatori e i professionisti tuttavia continuano a incontrare difficoltà in particolare nel trovare soluzioni extragiudiziali alle controversie derivanti da operazioni transfrontaliere effettuate online. Pertanto tali controversie restano spesso irrisolte.
(8) | ODR offers a simple, efficient, fast and low-cost out-of-court solution to disputes arising from online transactions. However, there is currently a lack of mechanisms which allow consumers and traders to resolve such disputes through electronic means; this leads to consumer detriment, acts as a barrier, in particular, to cross-border online transactions, and creates an uneven playing field for traders, and thus hampers the overall development of online commerce.(8) | L’ODR offre una soluzione extragiudiziale facile, efficace, rapida e a basso costo per le controversie derivanti da operazioni online. Tuttavia, mancano meccanismi che consentano ai consumatori e ai professionisti di risolvere tali controversie con mezzi elettronici; tale mancanza comporta svantaggi per i consumatori, ostacola in particolare le operazioni transfrontaliere online, crea una situazione di squilibrio per i professionisti e, di conseguenza, frena lo sviluppo generale del commercio online.
(9) | This Regulation should apply to the out-of-court resolution of disputes initiated by consumers resident in the Union against traders established in the Union which are covered by Directive 2013/11/EU of the European Parliament and of the Council of 21 May 2013 on alternative dispute resolution for consumer disputes (Directive on consumer ADR) (3).(9) | Il presente regolamento dovrebbe applicarsi alla risoluzione extragiudiziale di controversie avviate da consumatori residenti nell’Unione nei confronti di professionisti stabiliti nell’Unione e disciplinate dalla direttiva 2013/11/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 21 maggio 2013 sulla risoluzione alternativa delle controversie dei consumatori (direttiva sull’ADR per i consumatori) (3).
(10) | In order to ensure that the ODR platform can also be used for ADR procedures which allow traders to submit complaints against consumers, this Regulation should also apply to the out-of-court resolution of disputes initiated by traders against consumers where the relevant ADR procedures are offered by ADR entities listed in accordance with Article 20(2) of Directive 2013/11/EU. The application of this Regulation to such disputes should not impose any obligation on Member States to ensure that the ADR entities offer such procedures.(10) | Al fine di assicurare che la piattaforma ODR possa essere utilizzata anche per le procedure ADR che consentono ai professionisti di presentare reclami nei confronti dei consumatori, il presente regolamento dovrebbe applicarsi parimenti alla risoluzione extragiudiziale di controversie avviate da professionisti nei confronti di consumatori per cui le pertinenti procedure ADR siano proposte dagli organismi ADR inseriti in elenco a norma dell’articolo 20, paragrafo 2, della direttiva 2013/11/UE. L’applicazione del presente regolamento a tali controversie non dovrebbe imporre agli Stati membri alcun obbligo di assicurare che gli organismi ADR propongano tali procedure.
(11) | Although in particular consumers and traders carrying out cross-border online transactions will benefit from the ODR platform, this Regulation should also apply to domestic online transactions in order to allow for a true level playing field in the area of online commerce.(11) | Sebbene siano in particolare i consumatori e i professionisti che effettuano operazioni transfrontaliere online a trarre beneficio dalla piattaforma ODR, il presente regolamento dovrebbe applicarsi anche alle operazioni online effettuate a livello nazionale onde garantire condizioni di effettiva parità nel settore del commercio online.
(12) | This Regulation should be without prejudice to Directive 2008/52/EC of the European Parliament and of the Council of 21 May 2008 on certain aspects of mediation in civil and commercial matters (4).(12) | È opportuno che il presente regolamento lasci impregiudicata la direttiva 2008/52/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 21 maggio 2008, relativa a determinati aspetti della mediazione in materia civile e commerciale (4).
(13) | The definition of ‘consumer’ should cover natural persons who are acting outside their trade, business, craft or profession. However, if the contract is concluded for purposes partly within and partly outside the person’s trade (dual purpose contracts) and the trade purpose is so limited as not to be predominant in the overall context of the supply, that person should also be considered as a consumer.(13) | La definizione di «consumatore» dovrebbe comprendere le persone fisiche che agiscono per scopi estranei alla loro attività commerciale, industriale, artigianale o professionale. Tuttavia, se il contratto è stipulato per scopi in parte interni e in parte esterni all’attività commerciale della persona (contratti a duplice scopo) e lo scopo commerciale è limitato in modo da non risultare predominante nel contesto generale della fornitura, la persona dovrebbe essere parimenti considerata come un consumatore.
(14) | The definition of ‘online sales or service contract’ should cover a sales or service contract where the trader, or the trader’s intermediary, has offered goods or services through a website or by other electronic means and the consumer has ordered those goods or services on that website or by other electronic means. This should also cover cases where the consumer has accessed the website or other information society service through a mobile electronic device such as a mobile telephone.(14) | La definizione di «contratto di vendita o di servizi online» dovrebbe coprire un contratto di vendita o di servizi con cui il professionista, o l’intermediario del professionista, offre beni o servizi mediante un sito web o altri mezzi elettronici e il consumatore ordina tali beni o servizi su tale sito web o mediante altri mezzi elettronici. La definizione dovrebbe inoltre comprendere i casi in cui il consumatore abbia avuto accesso al sito web o a un altro servizio della società dell’informazione mediante un apparecchio elettronico mobile quale un telefono mobile.
(15) | This Regulation should not apply to disputes between consumers and traders that arise from sales or service contracts concluded offline and to disputes between traders.(15) | Il presente regolamento non dovrebbe applicarsi alle controversie tra consumatori e professionisti che scaturiscono da contratti di vendita o di servizi conclusi off-line, né alle controversie tra professionisti.
(16) | This Regulation should be considered in conjunction with Directive 2013/11/EU which requires Member States to ensure that all disputes between consumers resident and traders established in the Union which arise from the sale of goods or provisions of services can be submitted to an ADR entity.(16) | Il presente regolamento dovrebbe essere considerato in combinato disposto con la direttiva 2013./11/UE secondo cui gli Stati membri devono garantire che tutte le controversie tra consumatori residenti e professionisti stabiliti nell’Unione derivanti dalla vendita di beni o alla fornitura di servizi possano essere presentate a un organismo ADR.
(17) | Before submitting their complaint to an ADR entity through the ODR platform, consumers should be encouraged by Member States to contact the trader by any appropriate means, with the aim of resolving the dispute amicably.(17) | Prima di presentare il loro reclamo a un organismo ADR tramite la piattaforma ODR, i consumatori dovrebbero essere incoraggiati dagli Stati membri a mettersi in contatto con il professionista tramite qualsiasi mezzo appropriato, al fine di raggiungere una composizione amichevole della controversia.
(18) | This Regulation aims to create an ODR platform at Union level. The ODR platform should take the form of an interactive website offering a single point of entry to consumers and traders seeking to resolve disputes out-of-court which have arisen from online transactions. The ODR platform should provide general information regarding the out-of-court resolution of contractual disputes between traders and consumers arising from online sales and service contracts. It should allow consumers and traders to submit complaints by filling in an electronic complaint form available in all the official languages of the institutions of the Union and to attach relevant documents. It should transmit complaints to an ADR entity competent to deal with the dispute concerned. The ODR platform should offer, free of charge, an electronic case management tool which enables ADR entities to conduct the dispute resolution procedure with the parties through the ODR platform. ADR entities should not be obliged to use the case management tool.(18) | Il presente regolamento mira a istituire una piattaforma di ODR a livello dell’Unione. La piattaforma ODR dovrebbe essere un sito web interattivo che offre un unico punto di accesso per consumatori e professionisti che desiderano risolvere in ambito extragiudiziale le controversie derivanti da operazioni online. La piattaforma ODR dovrebbe fornire informazioni generali sulla risoluzione extragiudiziale delle controversie contrattuali tra professionisti e consumatori derivanti da contratti di vendita o contratti di servizi online. Essa dovrebbe consentire ai consumatori e ai professionisti di presentare reclami mediante la compilazione di un modulo elettronico disponibile in tutte le lingue ufficiali delle istituzioni dell’Unione e di accludere i documenti pertinenti. Essa dovrebbe trasmettere i reclami all’organismo ADR competente. La piattaforma ODR dovrebbe inoltre mettere a disposizione gratuitamente uno strumento elettronico di gestione dei casi che consenta agli organismi ADR di condurre online la procedura di risoluzione della controversia con le parti mediante la piattaforma ODR stessa. Gli organismi ADR non dovrebbero essere tenuti a utilizzare lo strumento di gestione dei casi.
(19) | The Commission should be responsible for the development, operation and maintenance of the ODR platform and provide all technical facilities necessary for the functioning of the platform. The ODR platform should offer an electronic translation function which enables the parties and the ADR entity to have the information which is exchanged through the ODR platform and is necessary for the resolution of the dispute translated, where appropriate. That function should be capable of dealing with all necessary translations and should be supported by human intervention, if necessary. The Commission should also provide, on the ODR platform, information for complainants about the possibility of requesting assistance from the ODR contact points.(19) | La Commissione dovrebbe essere responsabile dello sviluppo, del funzionamento e della manutenzione della piattaforma ODR e fornire tutti i mezzi tecnici necessari al funzionamento della piattaforma. La piattaforma ODR dovrebbe offrire una funzione di traduzione elettronica che consenta alle parti e all’organismo ADR di ottenere, se del caso, la traduzione delle informazioni che sono scambiate tramite la piattaforma ODR e sono necessarie per la risoluzione della controversia. Tale funzione dovrebbe essere in grado di gestire tutte le traduzioni necessarie ed essere supportata dall’intervento umano. La Commissione dovrebbe inoltre fornire sulla piattaforma ODR informazioni ai ricorrenti sulla possibilità di richiedere assistenza ai punti di contatto ODR.
(20) | The ODR platform should enable the secure interchange of data with ADR entities and respect the underlying principles of the European Interoperability Framework adopted pursuant to Decision 2004/387/EC of the European Parliament and of the Council of 21 April 2004 on interoperable delivery of pan-European eGovernment services to public administrations, businesses and citizens (IDABC) (5).(20) | La piattaforma ODR dovrebbe consentire l’interscambio sicuro di dati con gli organismi ADR e il rispetto dei principi alla base del quadro europeo di interoperabilità adottato ai sensi della decisione 2004/387/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 21 aprile 2004, relativa all’erogazione interoperabile di servizi paneuropei di governo elettronico alle amministrazioni pubbliche, alle imprese e ai cittadini (IDABC) (5).
(21) | The ODR platform should be made accessible, in particular, through the ‘Your Europe portal’ established in accordance with Annex II to Decision 2004/387/EC, which provides access to pan-European, multilingual online information and interactive services to businesses and citizens in the Union. The ODR platform should be given prominence on the ‘Your Europe portal’.(21) | La piattaforma ODR dovrebbe essere resa accessibile, in particolare, tramite il portale «La tua Europa» creato conformemente all’allegato II della decisione 2004/387/CE, che permette alle imprese e ai cittadini dell’Unione di accedere a servizi paneuropei interattivi di informazioni online. La piattaforma ODR dovrebbe essere messa in evidenza sul portale «La tua Europa».
(22) | An ODR platform at Union level should build on existing ADR entities in the Member States and respect the legal traditions of the Member States. ADR entities to which a complaint has been transmitted through the ODR platform should therefore apply their own procedural rules, including rules on cost. However, this Regulation intends to establish some common rules applicable to those procedures that will safeguard their effectiveness. This should include rules ensuring that such dispute resolution does not require the physical presence of the parties or their representatives before the ADR entity, unless its procedural rules provide for that possibility and the parties agree.(22) | Una piattaforma ODR a livello dell’Unione dovrebbe basarsi sugli organismi ADR esistenti negli Stati membri e rispettare le tradizioni giuridiche di questi ultimi. Pertanto, gli organismi ADR che hanno ricevuto un reclamo trasmesso mediante la piattaforma ODR dovrebbero applicare le proprie norme procedurali, incluse le regole riguardanti i costi. Tuttavia, il presente regolamento intende istituire alcune regole comuni da applicare a tali procedure per salvaguardarne l’efficacia. In tale ambito dovrebbero essere incluse norme volte a garantire che, per tale risoluzione delle controversie, non sia necessaria la presenza fisica delle parti o dei loro rappresentanti dinanzi all’organismo ADR, a meno che le sue norme procedurali prevedano tale possibilità e le parti siano d’accordo.
(23) | Ensuring that all ADR entities listed in accordance with Article 20(2) of Directive 2013/11/EU are registered with the ODR platform should allow for full coverage in online out-of-court resolution for disputes arising from online sales or service contracts.(23) | Il fatto di garantire che tutti gli organismi ADR inseriti in elenco conformemente all’articolo 20, paragrafo 2, della direttiva 2013/11/UE siano registrati sulla piattaforma ODR dovrebbe consentire una completa copertura per la risoluzione extragiudiziale online in caso di controversie derivanti da contratti di vendita o contratti di servizi online.
(24) | This Regulation should not prevent the functioning of any existing dispute resolution entity operating online or of any ODR mechanism within the Union. It should not prevent dispute resolution entities or mechanisms from dealing with online disputes which have been submitted directly to them.(24) | Il presente regolamento non dovrebbe impedire il funzionamento di organismi di risoluzione delle controversie online o di meccanismi ODR che operano nell’Unione. Inoltre, non dovrebbe impedire agli organismi o ai meccanismi di risoluzione delle controversie di trattare le controversie riguardanti operazioni online che sono state presentate loro direttamente.
(25) | ODR contact points hosting at least two ODR advisors should be designated in each Member State. The ODR contact points should support the parties involved in a dispute submitted through the ODR platform without being obliged to translate documents relating to that dispute. Member States should have the possibility to confer the responsibility for the ODR contact points on their centres of the European Consumer Centres Network. Member States should make use of that possibility in order to allow ODR contact points to fully benefit from the experience of the centres of the European Consumer Centres Network in facilitating the settlement of disputes between consumers and traders. The Commission should establish a network of ODR contact points to facilitate their cooperation and work and provide, in cooperation with Member States, appropriate training for ODR contact points.(25) | In ciascuno Stato membro dovrebbero essere designati punti di contatto ODR che dispongono almeno di due assistenti ODR. I punti di contatto ODR dovrebbero fornire assistenza alle parti coinvolte in una controversia presentata tramite la piattaforma ODR senza essere tenuti a tradurre i documenti relativi a tale controversia. Gli Stati membri dovrebbero poter conferire la responsabilità dei punti di contatto ODR ai loro centri della rete dei Centri europei dei consumatori. Gli Stati membri dovrebbero avvalersi di tale possibilità per consentire ai punti di contatto ODR di beneficiare pienamente dell’esperienza dei centri della rete dei Centri europei dei consumatori per agevolare la risoluzione delle controversie tra consumatori e professionisti. La Commissione dovrebbe istituire una rete di punti di contatto ODR per facilitare la loro cooperazione e il loro lavoro e fornire ai punti di contatto ODR una formazione adeguata, in cooperazione con gli Stati membri.
(26) | The right to an effective remedy and the right to a fair trial are fundamental rights laid down in Article 47 of the Charter of Fundamental Rights of the European Union. ODR is not intended to and cannot be designed to replace court procedures, nor should it deprive consumers or traders of their rights to seek redress before the courts. This Regulation should not, therefore, prevent parties from exercising their right of access to the judicial system.(26) | Il diritto a un ricorso effettivo e a un giudice imparziale sono diritti fondamentali sanciti dall’articolo 47 della carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea. L’ODR non è intesa a sostituire le procedure giudiziali o a privare i consumatori o i professionisti del loro diritto di rivolgersi ai tribunali, né può farlo. Il presente regolamento non dovrebbe pertanto contenere alcun elemento che possa impedire alle parti di esercitare il loro diritto di accesso al sistema giudiziario.
(27) | The processing of information under this Regulation should be subject to strict guarantees of confidentiality and should comply with the rules on the protection of personal data laid down in Directive 95/46/EC of the European Parliament and of the Council of 24 October 1995 on the protection of individuals with regard to the processing of personal data and on the free movement of such data (6) and in Regulation (EC) No 45/2001 of the European Parliament and of the Council of 18 December 2000 on the protection of individuals with regard to the processing of personal data by the Community institutions and bodies and on the free movement of such data (7). Those rules should apply to the processing of personal data carried out under this Regulation by the various actors of the ODR platform, whether they act alone or jointly with other such actors.(27) | Il trattamento delle informazioni nell’ambito del presente regolamento dovrebbe avvenire nel rispetto di rigorose garanzie di riservatezza e delle norme di protezione dei dati personali di cui alla direttiva 95/46/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 24 ottobre 1995, relativa alla tutela delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati (6) e al regolamento (CE) n. 45/2001 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 18 dicembre 2000, concernente la tutela delle persone fisiche in relazione al trattamento dei dati personali da parte delle istituzioni e degli organismi comunitari, nonché la libera circolazione di tali dati (7). Tali regole dovrebbero essere applicate al trattamento dei dati personali effettuato a norma del presente regolamento da parte dei vari operatori della piattaforma ODR, indipendentemente dal fatto che agiscano individualmente o congiuntamente ad altri operatori della piattaforma.
(28) | Data subjects should be informed about, and give their consent to, the processing of their personal data in the ODR platform, and should be informed about their rights with regard to that processing, by means of a comprehensive privacy notice to be made publicly available by the Commission and explaining, in clear and simple language, the processing operations performed under the responsibility of the various actors of the platform, in accordance with Articles 11 and 12 of Regulation (EC) No 45/2001 and with national legislation adopted pursuant to Articles 10 and 11 of Directive 95/46/EC.(28) | Le persone interessate dovrebbero essere informate, e dare il loro consenso, in merito al trattamento dei loro dati personali da parte della piattaforma ODR e dovrebbero essere informate sui loro diritti relativi a tale trattamento mediante un avviso esaustivo sulla tutela dei dati privati, reso pubblico dalla Commissione, che spieghi in un linguaggio chiaro e semplice i trattamenti eseguiti sotto la responsabilità dei vari operatori della piattaforma, conformemente agli articoli 11 e 12 del regolamento (CE) n. 45/2001 e alla normativa nazionale adottata ai sensi degli articoli 10 e 11 della direttiva 95/46/CE.
(29) | This Regulation should be without prejudice to provisions on confidentiality in national legislation relating to ADR.(29) | Il presente regolamento non dovrebbe pregiudicare le disposizioni in materia di riservatezza previste dalla legislazione nazionale in relazione all’ADR.
(30) | In order to ensure broad consumer awareness of the existence of the ODR platform, traders established within the Union engaging in online sales or service contracts should provide, on their websites, an electronic link to the ODR platform. Traders should also provide their email address so that consumers have a first point of contact. A significant proportion of online sales and service contracts are concluded using online marketplaces, which bring together or facilitate online transactions between consumers and traders. Online marketplaces are online platforms which allow traders to make their products and services available to consumers. Such online marketplaces should therefore have the same obligation to provide an electronic link to the ODR platform. This obligation should be without prejudice to Article 13 of Directive 2013/11/EU concerning the requirement that traders inform consumers about the ADR procedures by which those traders are covered and about whether or not they commit to use ADR procedures to resolve disputes with consumers. Furthermore, that obligation should be without prejudice to point (t) of Article 6(1) and to Article 8 of Directive 2011/83/EU of the European Parliament and of the Council of 25 October 2011 on consumer rights (8). Point (t) of Article 6(1) of Directive 2011/83/EU stipulates for consumer contracts concluded at a distance or off premises, that the trader is to inform the consumer about the possibility of having recourse to an out-of-court complaint and redress mechanism to which the trader is subject, and the methods for having access to it, before the consumer is bound by the contract. For the same consumer awareness reasons, Member States should encourage consumer associations and business associations to provide an electronic link to the website of the ODR platform.(30) | Al fine di assicurare un’ampia sensibilizzazione dei consumatori all’esistenza della piattaforma ODR, i professionisti stabiliti nell’Unione e operanti con contratti di vendita o di servizi online dovrebbero fornire sui loro siti web un link elettronico alla piattaforma ODR. I professionisti dovrebbero inoltre fornire il proprio indirizzo di posta elettronica di modo che i consumatori possano disporre di un primo punto di contatto. Una parte significativa dei contratti di vendita o di servizi online è conclusa tramite mercati online, che riuniscono o facilitano le operazioni online tra consumatori e professionisti. I mercati online sono piattaforme online che consentono ai professionisti di mettere i loro prodotti e servizi a disposizione dei consumatori. A tali mercati online dovrebbe pertanto incombere lo stesso obbligo di fornire un link elettronico alla piattaforma ODR. Tale obbligo non dovrebbe pregiudicare l’articolo 13, della direttiva 2013/11/UE riguardante l’obbligo dei professionisti di informare i consumatori sulle procedure ADR alle quali i professionisti sono soggetti e dell’impegno che essi prendono di ricorrere o no a procedure ADR per la risoluzione delle controversie con i consumatori. Inoltre, tale obbligo non dovrebbe pregiudicare l’articolo 6, paragrafo 1, lettera t), e l’articolo 8 della direttiva 2011/83/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 25 ottobre 2011, sui diritti dei consumatori (8). L’articolo 6, paragrafo 1, lettera t), della direttiva 2011/83/UE stabilisce che, prima che il consumatore sia vincolato da un contratto a distanza o da un contratto negoziato fuori dei locali commerciali, il professionista deve informare il consumatore della possibilità di servirsi di un meccanismo extragiudiziale di reclamo e ricorso cui il professionista è soggetto e delle condizioni per avervi accesso. Per gli stessi motivi di sensibilizzazione del consumatore, gli Stati membri dovrebbero incoraggiare le associazioni di consumatori e le associazioni di imprese a fornire un link elettronico alla piattaforma ODR.
(31) | In order to take into account the criteria by which the ADR entities define their respective scopes of application the power to adopt acts in accordance with Article 290 TFEU should be delegated to the Commission to adapt the information which a complainant is to provide in the electronic complaint form made available on the ODR platform. It is of particular importance that the Commission carry out appropriate consultations during its preparatory work, including at expert level. The Commission, when preparing and drawing up delegated acts, should ensure a simultaneous, timely and appropriate transmission of relevant documents to the European Parliament and to the Council.(31) | Al fine di tener conto dei criteri in base ai quali gli organismi ADR definiscono i loro rispettivi ambiti di applicazione, dovrebbe essere delegato alla Commissione il potere di adottare atti conformemente all’articolo 290 TFUE, per adattare l’informazione che una parte ricorrente deve fornire nel modulo elettronico di reclamo messo a disposizione sulla piattaforma ODR. È di particolare importanza che durante i lavori preparatori la Commissione svolga adeguate consultazioni, anche a livello di esperti. Nella preparazione e nell’elaborazione degli atti delegati la Commissione dovrebbe provvedere alla contestuale, tempestiva e appropriata trasmissione dei documenti pertinenti al Parlamento europeo e al Consiglio.
(32) | In order to ensure uniform conditions for the implementation of this Regulation implementing powers should be conferred on the Commission in respect of the functioning of the ODR platform, the modalities for the submission of a complaint and cooperation within the network of ODR contact points. Those powers should be exercised in accordance with Regulation (EU) No 182/2011 of the European Parliament and of the Council of 16 February 2011 laying down the rules and general principles concerning mechanisms for control by Member States of the Commission’s exercise of implementing powers (9). The advisory procedure should be used for the adoption of implementing acts relating to the electronic complaint form given its purely technical nature. The examination procedure should be used for the adoption of the rules concerning the modalities of cooperation between the ODR advisors of the network of ODR contact points.(32) | Al fine di garantire condizioni uniformi per l’applicazione del presente regolamento, dovrebbero essere attribuite alla Commissione competenze di esecuzione per quanto riguarda il funzionamento della piattaforma ODR, le modalità di presentazione dei reclami e la cooperazione con la rete di punti di contatto ODR. Tali competenze dovrebbero essere esercitate conformemente al regolamento (UE) n. 182/2011 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 16 febbraio 2011, che stabilisce le regole e i principi generali relativi alle modalità di controllo da parte degli Stati membri dell’esercizio delle competenze di esecuzione attribuite alla Commissione (9). Per l’adozione degli atti di esecuzione riguardanti il modulo elettronico di reclamo, vista la sua natura meramente tecnica, si dovrebbe far ricorso alla procedura consultiva. Per l’adozione delle regole sulle modalità di cooperazione tra assistenti ODR all’interno della rete di punti di contatto ODR, si dovrebbe far ricorso alla procedura d’esame.
(33) | In the application of this Regulation, the Commission should consult, where appropriate, the European Data Protection Supervisor.(33) | Nell’ambito dell’applicazione del presente regolamento è opportuno che la Commissione consulti, se del caso, il garante europeo della protezione dei dati.
(34) | Since the objective of this Regulation, namely to set up a European ODR platform for online disputes governed by common rules, cannot be sufficiently achieved by the Member States and can therefore, by reason of its scale and effects, be better achieved at Union level, the Union may adopt measures in accordance with the principle of subsidiarity as set out in Article 5 of the Treaty on European Union. In accordance with the principle of proportionality, as set out in that Article, this Regulation does not go beyond what is necessary in order to achieve that objective.(34) | Poiché l’obiettivo del presente regolamento, vale a dire la creazione di una piattaforma europea ODR regolamentata da norme comuni, non può essere conseguito in misura sufficiente dagli Stati membri e può dunque, a causa della portata e degli effetti dell’azione in questione, essere conseguito meglio a livello di Unione, quest’ultima può intervenire in base al principio di sussidiarietà sancito dall’articolo 5 del trattato sull’Unione europea. Il presente regolamento si limita a quanto è necessario per conseguire tale obiettivo in ottemperanza al principio di proporzionalità enunciato nello stesso articolo.
(35) | This Regulation respects fundamental rights and observes the principles recognised in particular by the Charter of Fundamental Rights of the European Union and specifically Articles 7, 8, 38 and 47 thereof.(35) | Il presente regolamento rispetta i diritti fondamentali e i principi riconosciuti specificamente dalla carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea, in particolare dagli articoli 7, 8, 38 e 47.
(36) | The European Data Protection Supervisor was consulted in accordance with Article 28(2) of Regulation (EC) No 45/2001 and delivered an opinion on 12 January 2012 (10),(36) | Conformemente all’articolo 28, paragrafo 2, del regolamento (CE) n. 45/2001, il garante europeo della protezione dei dati è stato consultato e ha espresso un parere il 12 gennaio 2012 (10),
HAVE ADOPTED THIS REGULATION:HANNO ADOTTATO IL PRESENTE REGOLAMENTO:
CHAPTER ICAPO I
GENERAL PROVISIONSDISPOSIZIONI GENERALI
Article 1Articolo 1
Subject matterOggetto
The purpose of this Regulation is, through the achievement of a high level of consumer protection, to contribute to the proper functioning of the internal market, and in particular of its digital dimension by providing a European ODR platform (‘ODR platform’) facilitating the independent, impartial, transparent, effective, fast and fair out-of-court resolution of disputes between consumers and traders online.L’obiettivo del presente regolamento è di contribuire, mediante il raggiungimento di un livello elevato di protezione dei consumatori, al corretto funzionamento del mercato interno, in particolare della sua dimensione digitale, mettendo a disposizione una piattaforma ODR europea («piattaforma ODR») che agevoli la risoluzione extragiudiziale indipendente, imparziale, trasparente, efficace, rapida ed equa delle controversie online tra consumatori e professionisti.
Article 2Articolo 2
ScopeAmbito di applicazione
1.   This Regulation shall apply to the out-of-court resolution of disputes concerning contractual obligations stemming from online sales or service contracts between a consumer resident in the Union and a trader established in the Union through the intervention of an ADR entity listed in accordance with Article 20(2) of Directive 2013/11/EU and which involves the use of the ODR platform.1.   Il presente regolamento si applica alla risoluzione extragiudiziale delle controversie concernenti obbligazioni contrattuali derivanti da contratti di vendita o di servizi online tra un consumatore residente nell’Unione e un professionista stabilito nell’Unione attraverso l’intervento di un organismo ADR inserito in elenco a norma dell’articolo 20, paragrafo 2, della direttiva 2013/11/UE e che comporta l’utilizzo della piattaforma ODR.
2.   This Regulation shall apply to the out-of-court resolution of disputes referred to in paragraph 1, which are initiated by a trader against a consumer, in so far as the legislation of the Member State where the consumer is habitually resident allows for such disputes to be resolved through the intervention of an ADR entity.2.   Il presente regolamento si applica alla risoluzione extragiudiziale delle controversie di cui al paragrafo 1, avviate da un professionista nei confronti di un consumatore, nella misura in cui la legislazione dello Stato membro in cui il consumatore risiede abitualmente autorizza la risoluzione di tali controversie attraverso l’intervento di un organismo ADR.
3.   Member States shall inform the Commission about whether or not their legislation allows for disputes referred to in paragraph 1, which are initiated by a trader against a consumer, to be resolved through the intervention of an ADR entity. Competent authorities shall, when they notify the list referred to in Article 20(2) of Directive 2013/11/EU, inform the Commission about which ADR entities deal with such disputes.3.   Gli Stati membri comunicano alla Commissione se la loro legislazione autorizza o meno la risoluzione delle controversie di cui al paragrafo 1, avviate da un professionista nei confronti di un consumatore, attraverso l’intervento di un organismo ADR. Le autorità competenti, quando notificano l’elenco di cui all’articolo 20, paragrafo 2, della direttiva 2013/11/UE comunicano alla Commissione quali organismi ADR trattano tali controversie.
4.   The application of this Regulation to disputes referred to in paragraph 1, which are initiated by a trader against a consumer, shall not impose any obligation on Member States to ensure that ADR entities offer procedures for the out-of-court resolution of such disputes.4.   L’applicazione del presente regolamento alle controversie di cui al paragrafo 1, avviate da un professionista nei confronti di un consumatore, non impone agli Stati membri alcun obbligo di assicurare che gli organismi ADR propongano procedure per la risoluzione extragiudiziale di tali controversie.
Article 3Articolo 3
Relationship with other Union legal actsRapporto con altri atti giuridici dell’Unione
This Regulation shall be without prejudice to Directive 2008/52/EC.Il presente regolamento non pregiudica la direttiva 2008/52/CE.
Article 4Articolo 4
DefinitionsDefinizioni
1.   For the purposes of this Regulation:1.   Ai fini del presente regolamento s’intende per:
(a) | ‘consumer’ means a consumer as defined in point (a) of Article 4(1) of Directive 2013/11/EU;a)   «consumatore»: un consumatore quale definito all’articolo 4, paragrafo 1, lettera a), della direttiva 2013/11/UE;
(b) | ‘trader’ means a trader as defined in point (b) of Article 4(1) of Directive 2013/11/EU;b)   «professionista»: un professionista quale definito all’articolo 4, paragrafo 1, lettera b), della direttiva 2013/11/UE;
(c) | ‘sales contract’ means a sales contract as defined in point (c) of Article 4(1) of Directive 2013/11/EU;c)   «contratto di vendita»: un contratto di vendita quale definito all’articolo 4, paragrafo 1, lettera c), della direttiva 2013/11/UE;
(d) | ‘service contract’ means a service contract as defined in point (d) of Article 4(1) of Directive 2013/11/EU;d)   «contratto di servizi»: un contratto di servizi quale definito all’articolo 4, paragrafo 1, lettera d), della direttiva 2013/11/UE;
(e) | ‘online sales or service contract’ means a sales or service contract where the trader, or the trader’s intermediary, has offered goods or services on a website or by other electronic means and the consumer has ordered such goods or services on that website or by other electronic means;e)   «contratto di vendita o di servizi online»: un contratto di vendita o di servizi in base al quale il professionista, o l’intermediario del professionista, offre beni o servizi mediante un sito web o altri mezzi elettronici e il consumatore effettua l’ordinazione di tali beni o servizi su tale sito web o mediante altri mezzi elettronici;
(f) | ‘online marketplace’ means a service provider, as defined in point (b) of Article 2 of Directive 2000/31/EC of the European Parliament and of the Council of 8 June 2000 on certain legal aspects of information society services, in particular electronic commerce, in the Internal Market (‘Directive on electronic commerce’) (11), which allows consumers and traders to conclude online sales and service contracts on the online marketplace’s website;f)   «mercato online» («online marketplace»): un prestatore di servizi, quale definito all’articolo 2, lettera b), della direttiva 2000/31/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, dell’8 giugno 2000, relativa a taluni aspetti giuridici dei servizi della società dell’informazione, in particolare il commercio elettronico, nel mercato interno («Direttiva sul commercio elettronico») (11), che consente a consumatori e professionisti di concludere contratti di vendita o di servizi online sul sito web del mercato online;
(g) | ‘electronic means’ means electronic equipment for the processing (including digital compression) and storage of data which is entirely transmitted, conveyed and received by wire, by radio, by optical means or by other electromagnetic means;g)   «mezzi elettronici»: strumentazioni elettroniche per il trattamento (inclusa la compressione digitale) e l’archiviazione di dati che sono interamente inviati, trasmessi e ricevuti via cavo, via radio, via mezzi ottici o tramite altri mezzi elettromagnetici;
(h) | ‘alternative dispute resolution procedure’ (‘ADR procedure’) means a procedure for the out-of-court resolution of disputes as referred to in Article 2 of this Regulation;h)   «procedura di risoluzione alternativa delle controversie» («procedura ADR»): una procedura per la risoluzione extragiudiziale delle controversie di cui all’articolo 2 del presente regolamento;
(i) | ‘alternative dispute resolution entity’ (‘ADR entity’) means an ADR entity as defined in point (h) of Article 4(1) of Directive 2013/11/EU;i)   «organismo di risoluzione alternativa delle controversie» («organismo ADR»): un organismo ADR quale definito all’articolo 4, paragrafo 1, lettera h), della direttiva 2013/11/UE;
(j) | ‘complainant party’ means the consumer who or the trader that has submitted a complaint through the ODR platform;j)   «parte ricorrente»: il consumatore o il professionista che ha presentato un ricorso tramite la piattaforma ODR;
(k) | ‘respondent party’ means the consumer against whom or the trader against whom a complaint has been submitted through the ODR platform;k)   «parte convenuta»: il consumatore o il professionista contro il quale è stato presentato un reclamo tramite la piattaforma ODR;
(l) | ‘competent authority’ means a public authority as defined in point (i) of Article 4(1) of Directive 2013/11/EU;l)   «autorità competente»: un’autorità pubblica quale definita all’articolo 4, paragrafo 1, lettera i), della direttiva 2013/11/UE;
(m) | ‘personal data’ means any information relating to an identified or identifiable natural person (‘data subject’); an identifiable person is one who can be identified, directly or indirectly, in particular by reference to an identification number or to one or more factors specific to that person’s physical, physiological, mental, economic, cultural or social identity.m)   «dati personali»: qualsiasi informazione concernente una persona fisica identificata o identificabile («persona interessata»); si considera identificabile una persona che può essere identificata, direttamente o indirettamente, in particolare mediante riferimento a un numero d’identificazione o a uno o più elementi specifici caratteristici della sua identità fisica, fisiologica, psichica, economica, culturale o sociale.
2.   The place of establishment of the trader and of the ADR entity shall be determined in accordance with Article 4(2) and (3) of Directive 2013/11/EU, respectively.2.   Il luogo di stabilimento del professionista e dell’organismo ADR è determinato conformemente all’articolo 4, paragrafi 2 e 3, della direttiva 2013/11/UE rispettivamente.
CHAPTER IICAPO II
ODR PLATFORMPIATTAFORMA ODR
Article 5Articolo 5
Establishment of the ODR platformIstituzione della piattaforma ODR
1.   The Commission shall develop the ODR platform (and be responsible for its operation, including all the translation functions necessary for the purpose of this Regulation, its maintenance, funding and data security. The ODR platform shall be user-friendly. The development, operation and maintenance of the ODR platform shall ensure that the privacy of its users is respected from the design stage (‘privacy by design’) and that the ODR platform is accessible and usable by all, including vulnerable users (‘design for all’), as far as possible.1.   La Commissione sviluppa la piattaforma ODR ed è responsabile per quanto riguarda il suo funzionamento, comprese tutte le funzioni di traduzione necessarie ai fini del presente regolamento, la sua manutenzione, il suo finanziamento e la sicurezza dei dati. La piattaforma ODR è di facile impiego. Lo sviluppo, il funzionamento e la manutenzione della piattaforma ODR assicurano, nei limiti del possibile, la tutela della vita privata fin dalla fase di progettazione («privacy by design») e l’accessibilità e l’utilizzabilità della piattaforma stessa da parte di tutti, comprese le persone vulnerabili («design for all» — progettazione universale).
2.   The ODR platform shall be a single point of entry for consumers and traders seeking the out-of-court resolution of disputes covered by this Regulation. It shall be an interactive website which can be accessed electronically and free of charge in all the official languages of the institutions of the Union.2.   La piattaforma ODR costituisce l’unico punto di accesso per i consumatori e i professionisti che desiderano risolvere in ambito extragiudiziale le controversie oggetto del presente regolamento. Essa consiste in un sito web interattivo che offre un accesso elettronico e gratuito in tutte le lingue ufficiali delle istituzioni dell’Unione.
3.   The Commission shall make the ODR platform accessible, as appropriate, through its websites which provide information to citizens and businesses in the Union and, in particular, through the ‘Your Europe portal’ established in accordance with Decision 2004/387/EC.3.   La Commissione rende accessibile la piattaforma ODR, se del caso, tramite i suoi siti web che forniscono informazioni ai cittadini e alle imprese dell’Unione e, in particolare, tramite il portale «La tua Europa» creato conformemente alla decisione 2004/387/CE.
4.   The ODR platform shall have the following functions:4.   La piattaforma ODR ha le funzioni seguenti:
(a) | to provide an electronic complaint form which can be filled in by the complainant party in accordance with Article 8;a) | mettere a disposizione un modulo di reclamo elettronico che può essere compilato dalla parte ricorrente conformemente all’articolo 8;
(b) | to inform the respondent party about the complaint;b) | informare del reclamo la parte convenuta;
(c) | to identify the competent ADR entity or entities and transmit the complaint to the ADR entity, which the parties have agreed to use, in accordance with Article 9;c) | individuare l’organismo o gli organismi ADR competenti e trasmettere il reclamo all’organismo ADR cui le parti hanno concordato di rivolgersi, a norma dell’articolo 9;
(d) | to offer an electronic case management tool free of charge, which enables the parties and the ADR entity to conduct the dispute resolution procedure online through the ODR platform;d) | proporre uno strumento elettronico di gestione dei casi che consenta alle parti e all’organismo ADR di condurre online la procedura di risoluzione della controversia mediante la piattaforma ODR;
(e) | to provide the parties and ADR entity with the translation of information which is necessary for the resolution of the dispute and is exchanged through the ODR platform;e) | fornire alle parti e all’organismo ADR la traduzione delle informazioni che sono necessarie per la risoluzione della controversia e che sono scambiate tramite la piattaforma ODR;
(f) | to provide an electronic form by means of which ADR entities shall transmit the information referred to in point (c) of Article 10;f) | mettere a disposizione un modulo elettronico tramite il quale gli organismi ADR trasmettono le informazioni di cui all’articolo 10, lettera c);
(g) | to provide a feedback system which allows the parties to express their views on the functioning of the ODR platform and on the ADR entity which has handled their dispute;g) | mettere a disposizione un sistema di commenti (feedback) che consenta alle parti di esprimere il proprio punto di vista sul funzionamento della piattaforma ODR e sull’organismo ADR che ha trattato la loro controversia;
(h) | to make publicly available the following: | (i) | general information on ADR as a means of out-of-court dispute resolution; | (ii) | information on ADR entities listed in accordance with Article 20(2) of Directive 2013/11/EU which are competent to deal with disputes covered by this Regulation; | (iii) | an online guide about how to submit complaints through the ODR platform; | (iv) | information, including contact details, on ODR contact points designated by the Member States in accordance with Article 7(1) of this Regulation; | (v) | statistical data on the outcome of the disputes which were transmitted to ADR entities through the ODR platform.h) | rendere pubblico quanto segue: | i) | informazioni generali sull’ADR quale mezzo extragiudiziale di risoluzione delle controversie; | ii) | informazioni sugli organismi ADR inseriti in elenco conformemente all’articolo 20, paragrafo 2, della direttiva 2013/11/UE che sono competenti a trattare le controversie oggetto del presente regolamento; | iii) | una guida online sulle modalità di presentazione dei reclami tramite la piattaforma ODR; | iv) | informazioni, incluse le modalità di contatto, sui punti di contatto ODR designati dagli Stati membri conformemente all’articolo 7, paragrafo 1, del presente regolamento; | v) | dati statistici sui risultati delle controversie trasmesse agli organismi ADR tramite la piattaforma ODR.
5.   The Commission shall ensure that the information referred to in point (h) of paragraph 4 is accurate, up to date and provided in a clear, understandable and easily accessible way.5.   La Commissione garantisce che le informazioni di cui al paragrafo 4, lettera h), siano accurate, aggiornate e fornite in modo chiaro, comprensibile e facilmente accessibile.
6.   ADR entities listed in accordance with Article 20(2) of Directive 2013/11/EU which are competent to deal with disputes covered by this Regulation shall be registered electronically with the ODR platform.6.   Gli organismi ADR inseriti in elenco conformemente all’articolo 20, paragrafo 2, della direttiva 2013/11/UE che sono competenti a trattare le controversie oggetto del presente regolamento sono registrati elettronicamente sulla piattaforma ODR.
7.   The Commission shall adopt measures concerning the modalities for the exercise of the functions provided for in paragraph 4 of this Article through implementing acts. Those implementing acts shall be adopted in accordance with the examination procedure referred to in Article 16(3) of this Regulation.7.   La Commissione adotta misure riguardanti le modalità di esercizio delle funzioni di cui al paragrafo 4 del presente articolo mediante atti di esecuzione. Detti atti di esecuzione sono adottati secondo la procedura d’esame di cui all’articolo 16, paragrafo 3, del presente regolamento.
Article 6Articolo 6
Testing of the ODR platformVerifica della piattaforma ODR
1.   The Commission shall, by 9 January 2015 test the technical functionality and user-friendliness of the ODR platform and of the complaint form, including with regard to translation. The testing shall be carried out and evaluated in cooperation with experts in ODR from the Member States and consumer and trader representatives. The Commission shall submit a report to the European Parliament and the Council of the result of the testing and take the appropriate measures to address potential problems in order to ensure the effective functioning of the ODR platform.1.   Entro il 9 gennaio 2015, la Commissione verifica la funzionalità tecnica e la facilità d’uso della piattaforma ODR e del modulo di reclamo, anche per quanto riguarda la traduzione. La verifica è effettuata e valutata in cooperazione con esperti degli Stati membri in materia di ODR e rappresentanti dei consumatori e dei professionisti. La Commissione presenta al Parlamento europeo e al Consiglio una relazione sui risultati della verifica e adotta le misure appropriate per affrontare potenziali problematiche al fine di assicurare l’efficace funzionamento della piattaforma ODR.
2.   In the report referred to in paragraph 1 of this Article, the Commission shall also describe the technical and organisational measures it intends to take to ensure that the ODR platform meets the privacy requirements set out in Regulation (EC) No 45/2001.2.   Nella relazione di cui al paragrafo 1 del presente articolo, la Commissione descrive altresì le misure tecniche e organizzative che intende adottare per assicurare che la piattaforma ODR soddisfi i requisiti in materia di tutela della vita privata di cui al regolamento (CE) n. 45/2001.
Article 7Articolo 7
Network of ODR contact pointsRete di punti di contatto ODR
1.   Each Member State shall designate one ODR contact point and communicate its name and contact details to the Commission. The Member States may confer responsibility for the ODR contact points on their centres of the European Consumer Centres Network, on consumer associations or on any other body. Each ODR contact point shall host at least two ODR advisors.1.   Ogni Stato membro designa un punto di contatto ODR e comunica il suo nome e le modalità di contatto alla Commissione. Gli Stati membri possono conferire la responsabilità per i punti di contatto ODR ai loro centri della rete di Centri europei dei consumatori, alle associazioni dei consumatori o a qualsiasi altro organismo. Ogni punto di contatto ODR dispone di almeno due assistenti ODR.
2.   The ODR contact points shall provide support to the resolution of disputes relating to complaints submitted through the ODR platform by fulfilling the following functions:2.   I punti di contatto ODR forniscono assistenza per la risoluzione delle controversie riguardanti reclami presentati mediante la piattaforma ODR, eseguendo le funzioni seguenti:
(a) | if requested, facilitating communication between the parties and the competent ADR entity, which may include, in particular: | (i) | assisting with the submission of the complaint and, where appropriate, relevant documentation; | (ii) | providing the parties and ADR entities with general information on consumer rights in relation to sales and service contracts which apply in the Member State of the ODR contact point which hosts the ODR advisor concerned; | (iii) | providing information on the functioning of the ODR platform; | (iv) | providing the parties with explanations on the procedural rules applied by the ADR entities identified; | (v) | informing the complainant party of other means of redress when a dispute cannot be resolved through the ODR platform;a) | se richiesto, agevolano la comunicazione tra le parti e l’organismo ADR competente, il che può comprendere in particolare: | i) | l’assistenza per la presentazione del reclamo e, se del caso, dei documenti pertinenti; | ii) | la trasmissione alle parti e agli organismi ADR di informazioni generali sui diritti dei consumatori relativi ai contratti di vendita e di servizi, che si applicano nello Stato membro del punto di contatto ODR che dispone dell’assistente ODR in questione; | iii) | la trasmissione di informazioni sul funzionamento della piattaforma ODR; | iv) | la trasmissione alle parti di spiegazioni sulle norme procedurali applicate dagli organismi ADR individuati; | v) | la trasmissione alla parte ricorrente di informazioni sugli altri mezzi di ricorso se una controversia non può essere risolta tramite la piattaforma ODR;
(b) | submitting, based on the practical experience gained from the performance of their functions, every two years an activity report to the Commission and to the Member States.b) | presentano ogni due anni, in base alle esperienze pratiche raccolte nell’esecuzione delle loro funzioni, una relazione di attività alla Commissione e agli Stati membri.
3.   The ODR contact point shall not be obliged to perform the functions listed in paragraph 2 in the case of disputes where the parties are habitually resident in the same Member State.3.   Il punto di contatto ODR non è obbligato a svolgere le funzioni elencate al paragrafo 2 nel caso di controversie in cui le parti risiedono abitualmente nello stesso Stato membro.
4.   Notwithstanding paragraph 3, the Member States may decide, taking into account national circumstances, that the ODR contact point performs one or more functions listed in paragraph 2 in the case of disputes where the parties are habitually resident in the same Member State.4.   In deroga al paragrafo 3, gli Stati membri possono decidere, tenendo conto di circostanze nazionali, che il punto di contatto ODR svolga una o più funzioni elencate al paragrafo 2 nel caso di controversie in cui le parti risiedono abitualmente nello stesso Stato membro.
5.   The Commission shall establish a network of contact points (‘ODR contact points network’) which shall enable cooperation between contact points and contribute to the performance of the functions listed in paragraph 2.5.   La Commissione istituisce una rete di punti di contatto («rete di punti di contatto ODR») che consente la cooperazione tra punti di contatto e contribuisce all’esecuzione delle funzioni elencate al paragrafo 2.
6.   The Commission shall at least twice a year convene a meeting of members of the ODR contact points network in order to permit an exchange of best practice, and a discussion of any recurring problems encountered in the operation of the ODR platform.6.   La Commissione convoca almeno due volte l’anno una riunione dei membri della rete di punti di contatto ODR in modo da consentire uno scambio delle migliori pratiche e una discussione di eventuali problematiche ricorrenti nel funzionamento della piattaforma ODR.
7.   The Commission shall adopt the rules concerning the modalities of the cooperation between the ODR contact points through implementing acts. Those implementing acts shall be adopted in accordance with the examination procedure referred to in Article 16(3).7.   La Commissione adotta mediante atti di esecuzione le regole concernenti le modalità di cooperazione tra i punti di contatto ODR. Detti atti di esecuzione sono adottati secondo la procedura d’esame di cui all’articolo 16, paragrafo 3.
Article 8Articolo 8
Submission of a complaintPresentazione di un reclamo
1.   In order to submit a complaint to the ODR platform the complainant party shall fill in the electronic complaint form. The complaint form shall be user-friendly and easily accessible on the ODR platform.1.   Per presentare un reclamo alla piattaforma ODR la parte ricorrente compila il modulo di reclamo elettronico. Il modulo di reclamo è di agevole impiego e facilmente accessibile sulla piattaforma ODR.
2.   The information to be submitted by the complainant party shall be sufficient to determine the competent ADR entity. That information is listed in the Annex to this Regulation. The complainant party may attach documents in support of the complaint.2.   Le informazioni presentate dal consumatore devono essere sufficienti per determinare l’organismo ADR competente. Tali informazioni sono elencate nell’allegato del presente regolamento. La parte ricorrente può accludere documenti a sostegno del reclamo.
3.   In order to take into account the criteria by which the ADR entities, that are listed in accordance with Article 20(2) of Directive 2013/11/EU and that deal with disputes covered by this Regulation, define their respective scopes of application, the Commission shall be empowered to adopt delegated acts in accordance with Article 17 of this Regulation to adapt the information listed in the Annex to this Regulation.3.   Per tener conto dei criteri secondo cui gli organismi ADR, che sono inseriti in elenco conformemente all’articolo 20, paragrafo 2, della direttiva 2013/11/UE e che trattano le controversie oggetto del presente regolamento, definiscono i rispettivi ambiti d’applicazione, alla Commissione è conferito il potere di adottare atti delegati conformemente all’articolo 17 del presente regolamento, al fine di adeguare le informazioni elencate nell’allegato del presente regolamento.
4.   The Commission shall lay down the rules concerning the modalities for the electronic complaint form by means of implementing acts. Those implementing acts shall be adopted in accordance with the advisory procedure referred to in Article 16(2).4.   La Commissione definisce le regole concernenti le caratteristiche del modulo di reclamo elettronico mediante atti di esecuzione. Detti atti di esecuzione sono adottati secondo la procedura consultiva di cui all’articolo 16, paragrafo 2.
5.   Only data which are accurate, relevant and not excessive in relation to the purposes for which they are collected shall be processed through the electronic complaint form and its attachments.5.   Solo dati corretti, pertinenti e non eccessivi rispetto alle finalità per le quali sono raccolti saranno trattati mediante il modulo di reclamo elettronico e i suoi allegati.
Article 9Articolo 9
Processing and transmission of a complaintTrattamento e trasmissione di un reclamo
1.   A complaint submitted to the ODR platform shall be processed if all the necessary sections of the electronic complaint form have been completed.1.   Un reclamo presentato alla piattaforma ODR è trattato se tutti i campi necessari del modulo di reclamo elettronico sono compilati.
2.   If the complaint form has not been fully completed, the complainant party shall be informed that the complaint cannot be processed further, unless the missing information is provided.2.   Ove il modulo di reclamo non sia compilato per intero, la parte ricorrente è informata del fatto che il reclamo non può essere trattato se non vengono fornite le informazioni mancanti.
3.   Upon receipt of a fully completed complaint form, the ODR platform shall, in an easily understandable way and without delay, transmit to the respondent party, in one of the official languages of the institutions of the Union chosen by that party, the complaint together with the following data:3.   Su ricevimento di un modulo di reclamo debitamente compilato, la piattaforma ODR trasmette alla parte convenuta, in modo facilmente comprensibile e senza indugi, in una delle lingue ufficiali delle istituzioni dell’Unione prescelta da detta parte, il reclamo unitamente ai seguenti dati:
(a) | information that the parties have to agree on an ADR entity in order for the complaint to be transmitted to it, and that, if no agreement is reached by the parties or no competent ADR entity is identified, the complaint will not be processed further;a) | l’informazione che le parti devono trovare un accordo su un organismo ADR in modo da poter inoltrare il reclamo a quest’ultimo e che, se le parti non raggiungono un accordo o se non viene identificato alcun organismo ADR competente, il reclamo non sarà trattato;
(b) | information about the ADR entity or entities which are competent to deal with the complaint, if any are referred to in the electronic complaint form or are identified by the ODR platform on the basis of the information provided in that form;b) | informazioni circa l’organismo o gli organismi ADR competenti a trattare il reclamo, se indicati nel modulo di reclamo elettronico o identificati dalla piattaforma ODR in base alle informazioni fornite in detto modulo;
(c) | in the event that the respondent party is a trader, an invitation to state within 10 calendar days: | — | whether the trader commits to, or is obliged to use, a specific ADR entity to resolve disputes with consumers, and | — | unless the trader is obliged to use a specific ADR entity, whether the trader is willing to use any ADR entity or entities from those referred to in point (b);c) | nel caso in cui la parte convenuta sia un professionista, un invito a dichiarare entro dieci giorni di calendario: | — | se il professionista si impegna o è tenuto a ricorrere a uno specifico organismo ADR per la risoluzione delle controversie con i consumatori, e | — | a meno che non sia tenuto a ricorrere a uno specifico organismo ADR, se il professionista è disposto a ricorrere a uno o più organismi ADR tra quelli di cui alla lettera b);
(d) | in the event that the respondent party is a consumer and the trader is obliged to use a specific ADR entity, an invitation to agree within 10 calendar days on that ADR entity or, in the event that the trader is not obliged to use a specific ADR entity, an invitation to select one or more ADR entities from those referred to in point (b);d) | nel caso in cui la parte convenuta sia un consumatore e il professionista sia tenuto a ricorrere a uno specifico organismo ADR, un invito a trovare un accordo entro dieci giorni di calendario in merito a tale organismo ADR, oppure, nel caso in cui il professionista non sia tenuto a ricorrere a uno specifico organismo ADR, un invito a scegliere uno o più organismi ADR tra quelli di cui alla lettera b);
(e) | the name and contact details of the ODR contact point in the Member State where the respondent party is established or resident, as well as a brief description of the functions referred to in point (a) of Article 7(2).e) | il nome e le modalità di contatto per il punto di contatto ODR nello Stato membro in cui la parte convenuta è stabilita o residente, nonché una breve descrizione delle funzioni di cui all’articolo 7, paragrafo 2, lettera a).
4.   Upon receipt from the respondent party of the information referred to in point (c) or point (d) of paragraph 3, the ODR platform shall in an easily understandable way and without delay communicate to the complainant party, in one of the official languages of the institutions of the Union chosen by that party, the following information:4.   Al ricevimento delle informazioni di cui al paragrafo 3, lettera c) o d), inviate dalla parte convenuta, la piattaforma ODR comunica senza indugi e in modo facilmente comprensibile alla parte ricorrente, in una delle lingue ufficiali delle istituzioni dell’Unione prescelta da tale parte, le seguenti informazioni:
(a) | the information referred to in point (a) of paragraph 3;a) | l’informazione di cui al paragrafo 3, lettera a);
(b) | in the event that the complainant party is a consumer, the information about the ADR entity or entities stated by the trader in accordance with point (c) of paragraph 3 and an invitation to agree within 10 calendar days on an ADR entity;b) | nel caso in cui la parte ricorrente sia un consumatore, informazioni circa l’organismo o gli organismi ADR indicati dal professionista a norma del paragrafo 3, lettera c), nonché un invito a trovare un accordo in merito a un organismo ADR entro dieci giorni di calendario;
(c) | in the event that the complainant party is a trader and the trader is not obliged to use a specific ADR entity, the information about the ADR entity or entities stated by the consumer in accordance with point (d) of paragraph 3 and an invitation to agree within 10 calendar days on an ADR entity;c) | nel caso in cui la parte ricorrente sia un professionista e tale professionista non sia tenuto a ricorrere a uno specifico organismo ADR, informazioni circa l’organismo o gli organismi ADR indicati dal consumatore a norma del paragrafo 3, lettera d), nonché un invito a trovare un accordo in merito a un organismo ADR entro dieci giorni di calendario;
(d) | the name and contact details of the ODR contact point in the Member State where the complainant party is established or resident, as well as a brief description of the functions referred to in point (a) of Article 7(2).d) | il nome e le modalità di contatto per il punto di contatto ODR nello Stato membro in cui la parte ricorrente è stabilita o residente, nonché una breve descrizione delle funzioni di cui all’articolo 7, paragrafo 2, lettera a).
5.   The information referred to in point (b) of paragraph 3 and in points (b) and (c) of paragraph 4 shall include a description of the following characteristics of each ADR entity:5.   Le informazioni di cui al paragrafo 3, lettera b), e al paragrafo 4, lettere b) e c) contengono una descrizione delle seguenti caratteristiche di ciascun organismo ADR:
(a) | the name, contact details and website address of the ADR entity;a) | il nome, le informazioni di contatto e l’indirizzo web dell’organismo ADR;
(b) | the fees for the ADR procedure, if applicable;b) | le tariffe relative alla procedura ADR, se del caso;
(c) | the language or languages in which the ADR procedure can be conducted;c) | la lingua o le lingue in cui può essere condotta la procedura ADR;
(d) | the average length of the ADR procedure;d) | la durata media della procedura ADR;
(e) | the binding or non-binding nature of the outcome of the ADR procedure;e) | la natura vincolante o non vincolante dell’esito della procedura ADR;
(f) | the grounds on which the ADR entity may refuse to deal with a given dispute in accordance with Article 5(4) of Directive 2013/11/EU.f) | i motivi per cui un organismo ADR può rifiutare il trattamento di una determinata controversia a norma dell’articolo 5, paragrafo 4, della direttiva 2013/11/UE.
6.   The ODR platform shall automatically and without delay transmit the complaint to the ADR entity that the parties have agreed to use in accordance with paragraphs 3 and 4.6.   La piattaforma ODR trasmette automaticamente e senza indugio il reclamo all’organismo ADR che le parti hanno concordato di utilizzare a norma dei paragrafi 3 e 4.
7.   The ADR entity to which the complaint has been transmitted shall without delay inform the parties about whether it agrees or refuses to deal with the dispute in accordance with Article 5(4) of Directive 2013/11/EU. The ADR entity which has agreed to deal with the dispute shall also inform the parties of its procedural rules and, if applicable, of the costs of the dispute resolution procedure concerned.7.   L’organismo ADR cui è stato trasmesso il reclamo informa senza indugio le parti se accetta o rifiuta di trattare la controversia conformemente all’articolo 5, paragrafo 4, della direttiva 2013/11/UE. L’organismo ADR che ha accettato di trattare la controversia informa altresì le parti in merito alle sue norme procedurali e, se del caso, sui costi della procedura di risoluzione della controversia interessata.
8.   Where the parties fail to agree within 30 calendar days after submission of the complaint form on an ADR entity, or the ADR entity refuses to deal with the dispute, the complaint shall not be processed further. The complainant party shall be informed of the possibility of contacting an ODR advisor for general information on other means of redress.8.   Se le parti non riescono a trovare un accordo su un organismo ADR entro 30 giorni di calendario dalla presentazione del modulo di reclamo o se l’organismo ADR rifiuta di trattare la controversia, il reclamo non sarà trattato. La parte ricorrente sarà informata della possibilità di contattare un assistente ODR per ottenere informazioni generali su altre forme di ricorso.
Article 10Articolo 10
Resolution of the disputeRisoluzione della controversia
An ADR entity which has agreed to deal with a dispute in accordance with Article 9 of this Regulation shall:Un organismo ADR che ha accettato di trattare una controversia conformemente all’articolo 9 del presente regolamento:
(a) | conclude the ADR procedure within the deadline referred to in point (e) of Article 8 of Directive 2013/11/EU;a) | conclude la procedura ADR entro il termine di cui all’articolo 8, lettera e), della direttiva 2013/11/UE;
(b) | not require the physical presence of the parties or their representatives, unless its procedural rules provide for that possibility and the parties agree;b) | non impone la presenza fisica delle parti o dei loro rappresentanti, a meno che le sue norme procedurali prevedano tale possibilità e le parti siano d’accordo;
(c) | without delay transmit the following information to the ODR platform: | (i) | the date of receipt of the complaint file; | (ii) | the subject-matter of the dispute; | (iii) | the date of conclusion of the ADR procedure; | (iv) | the result of the ADR procedure;c) | trasmette senza indugio le seguenti informazioni alla piattaforma ODR: | i) | la data di ricevimento del fascicolo relativo al reclamo; | ii) | l’oggetto della controversia; | iii) | la data della conclusione della procedura ADR; | iv) | l’esito della procedura ADR;
(d) | not be required to conduct the ADR procedure through the ODR platform.d) | non è tenuto a condurre la procedura ADR tramite la piattaforma ODR.
Article 11Articolo 11
DatabaseBanca dati
The Commission shall take the necessary measures to establish and maintain an electronic database in which it shall store the information processed in accordance with Article 5(4) and point (c) of Article 10 taking due account of Article 13(2).La Commissione adotta le misure necessarie per istituire e mantenere una banca dati elettronica per archiviare le informazioni trattate a norma dell’articolo 5, paragrafo 4, e dell’articolo 10, lettera c), tenendo debitamente conto dell’articolo 13, paragrafo 2.
Article 12Articolo 12
Processing of personal dataTrattamento dei dati personali
1.   Access to information, including personal data, related to a dispute and stored in the database referred to in Article 11 shall be granted, for the purposes referred to in Article 10, only to the ADR entity to which the dispute was transmitted in accordance with Article 9. Access to the same information shall be granted also to ODR contact points, in so far as it is necessary, for the purposes referred to in Article 7(2) and (4).1.   L’accesso alle informazioni, inclusi i dati personali, relative a una controversia e archiviate nella banca dati di cui all’articolo 11 è concesso, ai fini di cui all’articolo 10, unicamente all’organismo ADR cui è stata trasmessa la controversia conformemente all’articolo 9. L’accesso alle stesse informazioni è concesso anche ai punti di contatto ODR, nella misura necessaria, ai fini di cui all’articolo 7, paragrafi 2 e 4.
2.   The Commission shall have access to information processed in accordance with Article 10 for the purposes of monitoring the use and functioning of the ODR platform and drawing up the reports referred to in Article 21. It shall process personal data of the users of the ODR platform in so far as it is necessary for the operation and maintenance of the ODR platform, including for the purposes of monitoring the use of the ODR platform by ADR entities and ODR contact points.2.   La Commissione può accedere alle informazioni trattate conformemente all’articolo 10 allo scopo di controllare l’uso e il funzionamento della piattaforma ODR e di redigere le relazioni di cui all’articolo 21. Essa tratta i dati personali degli utenti della piattaforma ODR nella misura necessaria al funzionamento e alla manutenzione della piattaforma ODR, anche ai fini di controllo dell’uso della piattaforma ODR da parte degli organismi ADR e dei punti di contatto ODR.
3.   Personal data related to a dispute shall be kept in the database referred to in paragraph 1 of this Article only for the time necessary to achieve the purposes for which they were collected and to ensure that data subjects are able to access their personal data in order to exercise their rights, and shall be automatically deleted, at the latest, six months after the date of conclusion of the dispute which has been transmitted to the ODR platform in accordance with point (iii) of point (c) of Article 10. That retention period shall also apply to personal data kept in national files by the ADR entity or the ODR contact point which dealt with the dispute concerned, except if the procedural rules applied by the ADR entity or any specific provisions of national law provide for a longer retention period.3.   I dati personali riguardanti una controversia sono archiviati nella banca dati di cui al paragrafo 1 del presente articolo solo il tempo necessario per realizzare i fini per i quali sono stati raccolti e per garantire che le persone interessate siano in grado di accedere ai propri dati personali allo scopo di esercitare i propri diritti. Tali dati sono soppressi automaticamente sei mesi dopo la data di chiusura della controversia trasmessa alla piattaforma ODR conformemente all’articolo 10, lettera c), punto iii). Detto periodo di detenzione dei dati si applica anche ai dati personali contenuti nelle pratiche nazionali dell’organismo ADR o del punto di contatto ODR che tratta la controversia in questione, a eccezione dei casi in cui le norme procedurali applicate dall’organismo ADR o le disposizioni specifiche della normativa nazionale prevedano un periodo di detenzione dei dati più lungo.
4.   Each ODR advisor shall be regarded as a controller with respect to its data processing activities under this Regulation, in accordance with point (d) of Article 2 of Directive 95/46/EC, and shall ensure that those activities comply with national legislation adopted pursuant to Directive 95/46/EC in the Member State of the ODR contact point hosting the ODR advisor.4.   Ogni assistente ODR è considerato responsabile del trattamento dei dati in relazione alle proprie attività di trattamento dei dati a norma del presente regolamento, conformemente all’articolo 2, lettera d), della direttiva 95/46/CE, e garantisce che tali attività siano conformi alle normative nazionali adottate in forza della direttiva 95/46/CE nello Stato membro del punto di contatto ODR che dispone dell’assistente ODR.
5.   Each ADR entity shall be regarded as a controller with respect to its data processing activities under this Regulation, in accordance with point (d) of Article 2 of Directive 95/46/EC, and shall ensure that those activities comply with national legislation adopted pursuant to Directive 95/46/EC in the Member State where the ADR entity is established.5.   Ogni organismo ADR è considerato responsabile del trattamento dei dati in relazione alle proprie attività di trattamento dei dati a norma del presente regolamento, conformemente all’articolo 2, lettera d), della direttiva 95/46/CE, e garantisce che tali attività siano conformi alle normative nazionali adottate a norma della direttiva 95/46/CE nello Stato membro in cui è stabilito l’organismo ADR.
6.   In relation to its responsibilities under this Regulation and the processing of personal data involved therein, the Commission shall be regarded as a controller in accordance with point (d) of Article 2 of Regulation (EC) No 45/2001.6.   In relazione alle sue responsabilità a norma del presente regolamento e al trattamento dei pertinenti dati personali, la Commissione è considerata responsabile del trattamento ai sensi dell’articolo 2, lettera d), del regolamento (CE) n. 45/2001.
Article 13Articolo 13
Data confidentiality and securityRiservatezza dei dati e sicurezza
1.   ODR contact points shall be subject to rules of professional secrecy or other equivalent duties of confidentiality laid down in the legislation of the Member State concerned.1.   I punti di contatto ODR sono soggetti al segreto d’ufficio o ad altri vincoli equivalenti di riservatezza di cui alla legislazione dello Stato membro interessato.
2.   The Commission shall take the appropriate technical and organisational measures to ensure the security of information processed under this Regulation, including appropriate data access control, a security plan and a security incident management, in accordance with Article 22 of Regulation (EC) No 45/2001.2.   La Commissione adotta le appropriate misure tecniche e organizzative per garantire la sicurezza delle informazioni trattate a norma del presente regolamento, prevedendo, tra l’altro, un adeguato controllo dell’accesso ai dati, un piano di sicurezza e la gestione degli incidenti riguardanti la sicurezza, conformemente all’articolo 22 del regolamento (CE) n. 45/2001.
Article 14Articolo 14
Consumer informationInformazione dei consumatori
1.   Traders established within the Union engaging in online sales or service contracts, and online marketplaces established within the Union, shall provide on their websites an electronic link to the ODR platform. That link shall be easily accessible for consumers. Traders established within the Union engaging in online sales or service contracts shall also state their e-mail addresses.1.   I professionisti stabiliti nell’Unione che operano mediante contratti di vendita o servizi online e i mercati online stabiliti nell’Unione, forniscono nei loro siti web un link elettronico alla piattaforma ODR. Tale link deve essere facilmente accessibile ai consumatori. I professionisti stabiliti nell’Unione operanti mediante contratti di vendita o di servizi online indicano altresì i propri indirizzi di posta elettronica.
2.   Traders established within the Union engaging in online sales or service contracts, which are committed or obliged to use one or more ADR entities to resolve disputes with consumers, shall inform consumers about the existence of the ODR platform and the possibility of using the ODR platform for resolving their disputes. They shall provide an electronic link to the ODR platform on their websites and, if the offer is made by e-mail, in that e-mail. The information shall also be provided, where applicable, in the general terms and conditions applicable to online sales and service contracts.2.   I professionisti stabiliti nell’Unione, che operano mediante contratti di vendita o servizi online, che si sono impegnati o sono tenuti a ricorrere a uno o più organismi ADR per la risoluzione delle controversie con i consumatori, informano i consumatori in merito all’esistenza della piattaforma ODR e alla possibilità di ricorrere alla piattaforma ODR per risolvere le loro controversie. Essi forniscono un link elettronico alla piattaforma ODR sui loro siti web e, se l’offerta è fatta mediante posta elettronica, nella posta elettronica stessa. Le informazioni sono fornite altresì, se del caso, nelle condizioni generali applicabili ai contratti di vendita e di servizi online.
3.   Paragraphs 1 and 2 of this Article shall be without prejudice to Article 13 of Directive 2013/11/EU and the provisions on consumer information on out-of-court redress procedures contained in other Union legal acts, which shall apply in addition to this Article.3.   I paragrafi 1 e 2 del presente articolo non pregiudicano l’articolo 13 della direttiva 2013/11/UE e le disposizioni relative all’informazione dei consumatori sulle procedure di ricorso extragiudiziale contenute in altri atti giuridici dell’Unione, che si applicano in aggiunta al presente articolo.
4.   The list of ADR entities referred to in Article 20(4) of Directive 2013/11/EU and its updates shall be published in the ODR platform.4.   L’elenco degli organismi ADR di cui all’articolo 20, paragrafo 4, della direttiva 2013/11/UE e i relativi aggiornamenti sono pubblicati nella piattaforma ODR.
5.   Member States shall ensure that ADR entities, the centres of the European Consumer Centres Network, the competent authorities defined in Article 18(1) of Directive 2013/11/EU, and, where appropriate, the bodies designated in accordance with Article 14(2) of Directive 2013/11/EU provide an electronic link to the ODR platform.5.   Gli Stati membri garantiscono che gli organismi ADR, i centri della rete dei Centri europei dei consumatori, le autorità competenti definite all’articolo 18, paragrafo 1, della direttiva 2013/11/UE e, se del caso, gli organismi designati a norma dell’articolo 14, paragrafo 2, della direttiva 2013/11/UE forniscano un link elettronico alla piattaforma ODR.
6.   Member States shall encourage consumer associations and business associations to provide an electronic link to the ODR platform.6.   Gli Stati membri incoraggiano le associazioni dei consumatori e le associazioni di imprese a fornire un link elettronico alla piattaforma ODR.
7.   When traders are obliged to provide information in accordance with paragraphs 1 and 2 and with the provisions referred to in paragraph 3, they shall, where possible, provide that information together.7.   Qualora i professionisti siano tenuti a fornire informazioni conformemente ai paragrafi 1 e 2 e alle disposizioni di cui al paragrafo 3, ove possibile forniscono tali informazioni congiuntamente.
Article 15Articolo 15
Role of the competent authoritiesRuolo delle autorità competenti
The competent authority of each Member State shall assess whether the ADR entities established in that Member State comply with the obligations set out in this Regulation.L’autorità competente di ciascuno Stato membro valuta se gli organismi ADR stabiliti in detto Stato membro rispettano gli obblighi stabiliti dal presente regolamento.
CHAPTER IIICAPO III
FINAL PROVISIONSDISPOSIZIONI FINALI
Article 16Articolo 16
Committee procedureProcedura di comitato
1.   The Commission shall be assisted by a committee. That committee shall be a committee within the meaning of Regulation (EU) No 182/2011.1.   La Commissione è assistita da un comitato. Esso è un comitato ai sensi del regolamento (UE) n. 182/2011.
2.   Where reference is made to this paragraph, Article 4 of Regulation (EU) No 182/2011 shall apply.2.   Nei casi in cui è fatto riferimento al presente paragrafo, si applica l’articolo 4 del regolamento (UE) n. 182/2011.
3.   Where reference is made to this paragraph, Article 5 of Regulation (EU) No 182/2011 shall apply.3.   Nei casi in cui è fatto riferimento al presente paragrafo, si applica l’articolo 5 del regolamento (UE) n. 182/2011.
4.   Where the opinion of the committee under paragraphs 2 and 3 is to be obtained by written procedure, that procedure shall be terminated without result when, within the time-limit for delivery of the opinion, the chair of the committee so decides or a simple majority of committee members so request.4.   Se il parere del comitato a norma dei paragrafi 2 e 3 deve essere ottenuto tramite procedura scritta, la procedura si conclude senza risultati qualora, entro il termine per la presentazione del parere, il presidente lo decida o la maggioranza semplice dei membri del comitato lo richieda.
Article 17Articolo 17
Exercise of the delegationEsercizio della delega
1.   The power to adopt delegated acts is conferred on the Commission subject to the conditions laid down in this Article.1.   Il potere di adottare atti delegati è conferito alla Commissione alle condizioni stabilite nel presente articolo.
2.   The power to adopt delegated acts referred to in Article 8(3) shall be conferred for an indeterminate period of time from 8 July 2013.2.   Il potere di adottare atti delegati di cui all’articolo 8, paragrafo 3, è conferito per un periodo indeterminato a decorrere dall'8 luglio 2013.
3.   The delegation of power referred to in Article 8(3) may be revoked at any time by the European Parliament or by the Council. A decision to revoke shall put an end to the delegation of the power specified in that decision. It shall take effect the day following the publication of the decision in the Official Journal of the European Union or at a later date specified therein. It shall not affect the validity of any delegated acts already in force.3.   La delega di potere di cui all’articolo 8, paragrafo 3, può essere revocata in qualsiasi momento dal Parlamento europeo o dal Consiglio. La decisione di revoca pone fine alla delega di potere ivi specificata. Gli effetti della decisione decorrono dal giorno successivo alla pubblicazione della decisione nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea o da una data successiva ivi specificata. Essa non pregiudica la validità degli atti delegati già in vigore.
4.   As soon as it adopts a delegated act, the Commission shall notify it simultaneously to the European Parliament and to the Council.4.   Non appena adotta un atto delegato, la Commissione ne dà contestualmente notifica al Parlamento europeo e al Consiglio.
5.   A delegated act adopted pursuant to Article 8(3) shall enter into force only if no objection has been expressed either by the European Parliament or the Council within a period of two months of notification of that act to the European Parliament and the Council or if, before the expiry of that period, the European Parliament and the Council have both informed the Commission that they will not object. That period shall be extended by two months at the initiative of the European Parliament or of the Council.5.   Un atto delegato adottato ai sensi dell’articolo 8, paragrafo 3, entra in vigore solo se né il Parlamento europeo né il Consiglio hanno sollevato obiezioni entro il termine di due mesi dalla data in cui esso è stato loro notificato o se, prima della scadenza di tale termine, sia il Parlamento europeo che il Consiglio hanno informato la Commissione che non intendono sollevare obiezioni. Tale termine è prorogato di due mesi su iniziativa del Parlamento europeo o del Consiglio.
Article 18Articolo 18
PenaltiesSanzioni
Member States shall lay down the rules on penalties applicable to infringements of this Regulation and shall take all measures necessary to ensure that they are implemented. The penalties provided for must be effective, proportionate and dissuasive.Gli Stati membri stabiliscono la disciplina sanzionatoria applicabile in caso di violazione del presente regolamento e adottano tutti i provvedimenti necessari per assicurarne l’applicazione. Le sanzioni previste devono essere effettive, proporzionate e dissuasive.
Article 19Articolo 19
Amendment to Regulation (EC) No 2006/2004Modifica del regolamento (CE) n. 2006/2004
In the Annex to Regulation (EC) No 2006/2004 of the European Parliament and of the Council (12) the following point is added:Nell’allegato del regolamento (CE) n. 2006/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio (12) è aggiunto il punto seguente:
‘21. | Regulation (EU) No 524/2013 of the European Parliament and of the Council of 21 May 2013 on online dispute resolution for consumer disputes (Regulation on consumer ODR) (OJ L 165, 18.6.2013, p. 1): Article 14.’«21. | Regolamento (UE) n. 524/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 21 maggio 2013 sulla risoluzione delle controversie online per i consumatori (regolamento sull’ODR per i consumatori) (GU L 165 del 18.6.2013, pag. 1): articolo 14.»
Article 20Articolo 20
Amendment to Directive 2009/22/ECModifica della direttiva 2009/22/CE
Directive 2009/22/EC of the European Parliament and of the Council (13) is amended as follows:La direttiva 2009/22/CE del Parlamento europeo e del Consiglio (13) è così modificata:
(1) | in Article 1(1) and (2) and point (b) of Article 6(2), the words ‘Directives listed in Annex I’ are replaced with the words ‘Union acts listed in Annex I’;1) | all’articolo 1, paragrafi 1 e 2, e all’articolo 6, paragrafo 2, lettera b), i termini «le direttive elencate nell’allegato I» sono sostituiti con i termini «gli atti dell’Unione elencati nell’allegato I»;
(2) | in the heading of Annex I, the words ‘LIST OF DIRECTIVES’ are replaced by the words ‘LIST OF UNION ACTS’;2) | nel titolo dell’allegato I, i termini «ELENCO DELLE DIRETTIVE» sono sostituiti con i termini «ELENCO DEGLI ATTI DELL’UNIONE»;
(3) | in Annex I, the following point is added: | ‘15. | Regulation (EU) No 524/2013 of the European Parliament and of the Council of 21 May 2013 on online dispute resolution for consumer disputes (Regulation on consumer ODR) (OJ L 165, 18.6.2013, p. 1): Article 14.’3) | all’allegato I è aggiunto il punto seguente: | «15. | Regolamento (UE) n. 524/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 21 maggio 2013 sulla risoluzione delle controversie online per i consumatori (regolamento sull’ODR per i consumatori) (GU L 165 del 18.6.2013, pag. 1): articolo 14.»
Article 21Articolo 21
ReportsRelazioni
1.   The Commission shall report to the European Parliament and the Council on the functioning of the ODR platform on a yearly basis and for the first time one year after the ODR platform has become operational.1.   Ogni anno e per la prima volta un anno dopo l’inizio della fase operativa della piattaforma ODR, la Commissione riferisce al Parlamento europeo e al Consiglio in merito al funzionamento della piattaforma ODR.
2.   By 9 July 2018 and every three years thereafter the Commission shall submit to the European Parliament and the Council a report on the application of this Regulation, including in particular on the user-friendliness of the complaint form and the possible need for adaptation of the information listed in the Annex to this Regulation. That report shall be accompanied, if necessary, by proposals for adaptations to this Regulation.2.   Entro il 9 luglio 2018 e successivamente ogni tre anni, la Commissione presenta al Parlamento europeo e al Consiglio una relazione sull’applicazione del presente regolamento, in particolare per quanto riguarda la facilità d’uso del modulo di reclamo e l’eventuale necessità di adeguamento delle informazioni elencate nell’allegato del presente regolamento. Tale relazione è corredata, se del caso, di opportune proposte di modifica del presente regolamento.
3.   Where the reports referred to in paragraphs 1 and 2 are to be submitted in the same year, only one joint report shall be submitted.3.   Se le relazioni di cui ai paragrafi 1 e 2 devono essere presentate nello stesso anno, deve essere presentata un’unica relazione congiunta.
Article 22Articolo 22
Entry into forceEntrata in vigore
1.   This Regulation shall enter into force on the twentieth day following that of its publication in the Official Journal of the European Union.1.   Il presente regolamento entra in vigore il ventesimo giorno successivo alla pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea.
2.   This Regulation shall apply from 9 January 2016, except for the following provisions:2.   Il presente regolamento si applica a decorrere dal 9 gennaio 2016, a eccezione delle seguenti disposizioni:
— | Article 2(3) and Article 7(1) and (5), which shall apply from 9 July 2015,— | l’articolo 2, paragrafo 3, e l’articolo 7, paragrafi 1 e 5, che si applicano a decorrere dal 9 luglio 2015,
— | Article 5(1) and (7), Article 6, Article 7(7), Article 8(3) and (4) and Articles 11, 16 and 17, which shall apply from 8 July 2013.— | l’articolo 5, paragrafi 1 e 7, l’articolo 6, l’articolo 7, paragrafo 7, l’articolo 8, paragrafi 3 e 4, e gli articoli 11, 16 e 17, che si applicano a decorrere dall'8 luglio 2013.
This Regulation shall be binding in its entirety and directly applicable in all Member States.Il presente regolamento è obbligatorio in tutti i suoi elementi e direttamente applicabile in ciascuno degli Stati membri.
Done at Strasbourg, 21 May 2013.Fatto a Strasburgo, il 21 maggio 2013
For the European ParliamentPer il Parlamento europeo
The PresidentIl presidente
M. SCHULZM. SCHULZ
For the CouncilPer il Consiglio
The PresidentIl presidente
L. CREIGHTONL. CREIGHTON
(1)  OJ C 181, 21.6.2012, p. 99.(1)  GU C 181 del 21.6.2012, pag. 99.
(2)  Position of the European Parliament of 12 March 2013 (not yet published in the Official Journal) and Decision of the Council of 22 April 2013.(2)  Posizione del Parlamento europeo del 12 marzo 2013 (non ancora pubblicata nella Gazzetta ufficiale) e decisione del Consiglio del 22 aprile 2013.
(3)  See page 63 of this Official Journal.(3)  Cfr. la pagina 63 della presente Gazzetta ufficiale.
(4)  OJ L 136, 24.5.2008, p. 3.(4)  GU L 136 del 24.5.2008, pag. 3.
(5)  OJ L 144, 30.4.2004, p. 62.(5)  GU L 144 del 30.4.2004, pag. 62.
(6)  OJ L 281, 23.11.1995, p. 31.(6)  GU L 281 del 23.11.1995, pag. 31.
(7)  OJ L 8, 12.1.2001, p. 1.(7)  GU L 8 del 12.1.2001, pag. 1.
(8)  OJ L 304, 22.11.2011, p. 64.(8)  GU L 304 del 22.11.2011, pag. 64.
(9)  OJ L 55, 28.2.2011, p. 13.(9)  GU L 55 del 28.2.2011, pag. 13.
(10)  OJ C 136, 11.5.2012, p. 1.(10)  GU C 136 dell'11.5.2012, pag. 1.
(11)  OJ L 178, 17.7.2000, p. 1.(11)  GU L 178 del 17.7.2000, pag. 1.
(12)  OJ L 364, 9.12.2004, p. 1.(12)  GU L 364 del 9.12.2004, pag. 1.
(13)  OJ L 110, 1.5.2009, p. 30.(13)  GU L 110 dell'1.5.2009, pag. 30.
ANNEXALLEGATO
Information to be provided when submitting a complaintInformazioni da fornire per la presentazione di un reclamo
(1) | Whether the complainant party is a consumer or a trader;1) | indicare se la parte ricorrente è un consumatore o un professionista;
(2) | The name and e-mail and geographical address of the consumer;2) | il nome, l’indirizzo e-mail e l’indirizzo geografico del consumatore;
(3) | The name and e-mail, website and geographical address of the trader;3) | il nome, l’indirizzo e-mail, il sito web e l’indirizzo geografico del professionista;
(4) | The name and email and geographical address of the complainant party’s representative, if applicable;4) | il nome, l’indirizzo e-mail e l’indirizzo geografico del rappresentante della parte ricorrente, se del caso;
(5) | The language(s) of the complainant party or representative, if applicable;5) | la lingua o le lingue della parte ricorrente o del rappresentante, se del caso;
(6) | The language of the respondent party, if known;6) | la lingua della parte convenuta, se nota;
(7) | The type of good or service to which the complaint relates;7) | il tipo di beni o servizi cui fa riferimento il reclamo;
(8) | Whether the good or service was offered by the trader and ordered by the consumer on a website or by other electronic means;8) | indicare se il bene o servizio è stato offerto dal professionista e ordinato dal consumatore su un sito web o tramite altri mezzi elettronici;
(9) | The price of the good or service purchased;9) | il prezzo dei beni o servizi acquistati;
(10) | The date on which the consumer purchased the good or service;10) | la data di acquisto dei beni o servizi da parte del consumatore;
(11) | Whether the consumer has made direct contact with the trader;11) | indicare se il consumatore ha contattato direttamente il professionista;
(12) | Whether the dispute is being or has previously been considered by an ADR entity or by a court;12) | indicare se la controversia è o è stata precedentemente presa in considerazione da un organismo ADR o da un organo giurisdizionale;
(13) | The type of complaint;13) | il tipo di reclamo;
(14) | The description of the complaint;14) | la descrizione del reclamo;
(15) | If the complainant party is a consumer, the ADR entities the trader is obliged to or has committed to use in accordance with Article 13(1) of Directive 2013/11/EU, if known;15) | se la parte ricorrente è un consumatore, gli organismi ADR che il professionista è tenuto o si è impegnato a utilizzare conformemente all’articolo 13, paragrafo 1, della direttiva 2013/11/UE, se noti;
(16) | If the complainant party is a trader, which ADR entity or entities the trader commits to or is obliged to use.16) | se la parte ricorrente è un professionista, l’organismo o gli organismi ADR che il professionista si impegna o è tenuto a utilizzare.